info@cralniguarda.com

02 64442327

MARTEDI-GIOVEDI-VENERDI

9:30-12-30

 

AUDITORIUM DI MILANO - LARGO MAHER

_______________________________________

informazioni e prenotazioni da lunedì a venerdì (venerdì entro le ore 13)

comunicando nominativo, data e settore di preferenza, a tania.salemme@sinfonicadimilano.org

Ulteriori riduzioni per gruppi organizzati cral associazioni

fino ad esaurimento posti disponibili 

 


Domenica 5 febbraio 2023 ore 20.30

Auditorium di Milano Fondazione Cariplo Largo Mahler

PROG & CLASSICAL

New Trolls Concerto grosso n. 1; St. Peter's Day; Le Roi Soleil
Musorgskij/ELP Pictures at an Exhibition (arr. per orchestra sinfonica e rock band di Ivan Merlini)
Orchestra Sinfonica di Milano
Roberto Tiranti Voce solista e Basso elettrico
Matteo Giudici Chitarra elettrica
Fabio Mancini Organo Hammond
Tobia Scarpolini Batteria
Giovanni Marziliano Direttore


 l'Orchestra Sinfonica di Milano porta sul palco dell'Auditorium di Milano PROG & CLASSICAL, un concerto dedicato al progressive rock!

Protagonista della serata "Pictures at an Exhibition", capolavoro degli Emerson, Lake & Palmer (nell'arrangiamento di Ivan Merlini), vera e propria rivisitazione del grande classico di Musorgskij, nonchè alcuni brani che rendono gloria al progressive rock dei mitici New Trolls! Sul palco, con l'Orchestra diretta da Giovanni Marziliano, a fianco della formazione costituita da Matteo Giudici, Fabio Mancini e Tobia Scarpolini, ci sarà Roberto Tiranti, che nella band ha militato dal 1996 fino al suo scioglimento.

Sarà una serata senza precedenti!

biglietti:

platea €22 anziché €36 under30 €19  - galleria €19 anziché €27 - under30 € 17


SINFONIA DANTESCA

giovedì 2 febbraio ore 20,30 - venerdì 3 febbraio ore 20.00 

Auditorium di Milano Fondazione Cariplo  Largo Mahler

Fryderyk Chopin Concerto n. 1 per pianoforte e orchestra in Mi minore op. 11
Franz Liszt Dante-Symphonie S 109 una Sinfonia su La Divina Commedia
Orchestra Sinfonica e Coro di Voci Bianche di Milano
Alexander Gadjiev Pianoforte
Maria Teresa Tramontin Maestro del Coro di Voci Bianche
Oleg Caetani Direttore


biglietti:

platea €22 anziché €36 - galleria €19 anziché €27

studenti e under30 €15


giovedì 2 febbraio ore 18,30 Conferenza prima del concerto

Foyer della Balconata -  entrata libera






REQUIEM DI MOZART

giovedì 26 gennaio ore 20,30 - venerdì 27 gennaio ore 20.00 - domenica 29 gennaio ore 16.00

Auditorium di Milano Fondazione Cariplo  Largo Mahler


Gustav Mahler Kindertotenlieder per voce e orchestra
Wolfgang Amadeus Mozart Requiem in Re minore K 626
Orchestra Sinfonica, Coro Sinfonico e Coro I Giovani di Milano
Sobotka Iwona Soprano
Bettina Ranch Mezzosoprano
Bernhard Berchtold Tenore
Benjamin Appl Baritono
Massimo Fiocchi Malaspina Maestro del Coro
Maria Teresa Tramontin Maestro del coro I Giovani
Claus Peter Flor Direttore

 

Claus Peter Flor dirige la pagina musicale che continua oggi ad affascinare tutto il mondo: Il Requiem di Mozart, testamento del genio salisburghese che dal 26 al 29 gennaio risuonerà all'Auditorium di Milano abbinato agli struggenti Kindertotenlieder per voce e orchestra di Gustav Mahler. 

Un appuntamento che vede combinate due delle pagine più profonde e intense della storia della musica legate al tema della morte.

 biglietti:

platea €32 anziché €52 - under30 € 32

galleria €27 anziché €42 - under30 €27

 

giovedì 26 gennaio ore 18,30 Conferenza prima del concerto

Foyer della Balconata -  entrata libera.




MESSIAH

Giovedì 1 dicembre ore 20.00

RUBEN JAIS DIRIGE L'ENSEMBLE LABAROCCA NEL CAPOLAVORO SETTECENTESCO


Georg Friedrich Händel

Messiah HWV 56

Ensemble strumentale e vocale laBarocca

Maria Laureder Soprano

Maarten Engeltjes Alto

Cyril Auvity Tenore

Riccardo Novaro Baritono

Ruben Jais Direttore



Con il periodo Natalizio, torna all'Auditorium di Milano il Messiah di Händel.   laBarocca, ensemble specialistico fondato e diretto dal Maestro Ruben Jais, ritrova l'incontro musicale con quello che è ormai diventato un classico del suo repertorio. Il capolavoro del compositore tedesco naturalizzato inglese, presentato a Dublino nel 1741, l'anno che rappresentò per Händel l'abbandono della carriera operistica e della lingua italiana, per dedicarsi definitivamente al genere dell'oratorio in lingua inglese. Scritto in fretta nel settembre del 1741, il Messiah veniva presentato trionfalmente il 13 aprile 1742 nell'appartata Dublino. Da quel giorno, l'Oratorio si impose nell'immaginario collettivo dei paesi anglosassoni come un patrimonio spirituale insostituibile, parte integrante della propria identità culturale. Giovedì 1 dicembre viene proposto al pubblico più trasversale – come si addice a un capolavoro senza tempo qual è il Messiah – nella tradizionale cornice dell'Auditorium di Milano in largo Mahler: un augurio speciale ed emotivamente carico di significati per i milanesi e non solo.


Biglietti: platea €27 anziché €36 (under30 €19), galleria €21 anziché 27(under30 €17)





 

LA MAGIA DI FANTASIA, IL GRANDE CLASSICO DISNEY, PRENDE VITA ALL'AUDITORIUM

CON L'ORCHESTRA SINFONICA DI MILANO

 

Venerdì 9 dicembre ore 20.30 | Sabato 10 dicembre ore 16.00 | Sabato 10 dicembre ore 20.30

 

Presentato con grande successo di pubblico e critica nel 1940, Fantasia di Walt Disney è stato un audace esperimento che ha unito animazione e musica classica per creare una vera sintesi di suono e immagine. All'Auditorium di Milano, venerdì 9 dicembre alle 20.30 il primo appuntamento, si prosegue con altre due repliche, sabato 10 dicembre alle 16 e alle 20.30.

Diretto da Timothy Brock, Fantasia in Concert verrà proiettato su grande schermo accompagnato dalla colonna sonora eseguita dal vivo e in sincrono dall'Orchestra Sinfonica di Milano. Si ascolteranno brani immediatamente riconoscibili come la Pastorale di Beethoven, Clair de Lune di Debussy, L'Apprendista Stregone di Dukas, la Danza delle ore da La Gioconda di Ponchielli e altro ancora. La colonna sonora originale è stata diretta da Leopold Stokowski con la Philadelphia Orchestra e registrata con suono stereofonico, una tecnica ritenuta ancora sperimentale negli anni Quaranta.

Immergiti nelle composizioni classiche più memorabili attraverso una suggestiva sinestesia di suoni, musica e colori che rende Fantasia uno tra i 100 film più significativi della storia e che ha fatto sognare intere generazioni.

 

Biglietti: platea €42 anziché €36 (under30 €32), galleria €37 anziché 42 (under30 €27)

 


 BEETHOVEN 7

Venerdì 25 novembre ore 20.00 | domenica 27 novembre ore 16.00

 

Šostakovič Concerto n. 1 per violoncello e orchestra in Mi bemolle minore op. 107

van Beethoven Sinfonia n. 7 in La maggiore op. 92

Orchestra Sinfonica di Milano

Luigi Piovano Violoncello e Direttore

 

Luigi Piovano nella doppia veste di violoncellista e direttore, dirige il Concerto n. 1 per violoncello e orchestra in Mi bemolle minore op. 107 di Dmitri Šostakovič e la Sinfonia n. 7 in La maggiore op. 92 di Ludwig van Beethoven

 

Biglietti: platea €27 anziché €36 (under30 €19), galleria €21 anziché 27(under30 €17)

 


 

CRESCENDO IN MUSICA

 

Sabato 26  novembre ore 16:00

PIERINO E IL LUPO 

 

Prokof'ev Pierino e il lupo op. 67

Bustric Regia e ideazione scenica

Orchestra Sinfonica di Milano

Marcello Corti Direttore

 

Mentre Prokof'ev si trovava con i due figli al Teatro per ragazzi di Mosca, la direttrice lo riconobbe e gli chiese di comporre qualcosa appositamente per i bambini: nacque così Pierino e il Lupo. Lo scopo dell'opera è chiaro: il brano si propone di insegnare ai bambini a riconoscere gli strumenti. Ogni personaggio è rappresentato da uno strumento diverso: l'uccellino è il flauto, il nonno è il fagotto, il gatto il clarinetto, l'anatra l'oboe, il lupo i corni e i cacciatori i legni. A raccontare questa meravigliosa favola, Bustric, un comico magico, clownesco, trasformista e poeta della meraviglia e dell'inganno. Bustric tesse trame di situazioni comiche, crea "squilibri" scomponendo l'ordine delle cose per vederle in modo diverso e farle crescere. La spettacolarità del suo linguaggio e la sua duttilità fisica, sorprendono il pubblico attirandolo in un gioco di pantomima, varietà, comicità, che è pura magia. Questa è la sua arte: Bustric porta in giro per il mondo la sua capacità di stupire e di stupirsi.

 

biglietti: under14 €8 - adulti €13 anziché 15

 


 

Domenica 20 novembre ore 18.00

Domenica 20 novembre alle ore 18, John Axelrod trasformerà l'Auditorium di Milano in un'astronave e condurrà il pubblico in un viaggio intergalattico: Star Wars & Classics, alla scoperta delle musiche di Guerre Stellari, capolavori composti dal mitico John Williams, e delle loro illustri "antenate", le musiche che ne hanno ispirato la genesi.

Insieme a un John Axelrod nei panni di Darth Vader che dirige l'Orchestra Sinfonica di Milano con una spada laser, scopriamo che fu la Sagra della Primavera di Stravinskij a ispirare John Williams nel comporre il Tema degli Stormtroopers, e ci rendiamo conto della stretta parentela tra la visionaria Suite I Pianeti di Gustav Holst e la musica dedicata alla Battaglia degli eroi. 

Sarà una serata in cui la saga cult per eccellenza avvolgerà l'Orchestra Sinfonica di Milano e tutti gli appassionati del capolavoro di George Lucas!

 

Biglietti: platea €27 anziché €36 (under30 €19), galleria €21 anziché 27(under30 €17)

 


 

MILLE E UNA NOTTE

Giovedì 17 novembre ore 20.30 | Venerdì 18 novembre ore 20.00

 

Maurice Ravel Pavane pour une infante défunte

Claude Debussy La Mer

Nikolaj Rimskij-Korsakov "Sheherazade" op. 35

Orchestra Sinfonica di Milano

Luca Santaniello Violino

Emmanuel Tjeknavorian Direttore

 

Appuntamento che combina orientalismi e virtuosismi di orchestrazione: la Sheherazade di Nikolaj Rimskij-Korsakov, composta nel 1888 e ispirato alle "Mille e una notte", la Pavane pour une infante défunte di Maurice Ravel, e La Mer di Claude Debussy, un viaggio nella grande varietà di colori orchestrali che caratterizzano la musica francese di fine secolo, insieme alla bacchetta di Emmanuel Tjeknavorian e al violino di Luca Santaniello. 

Biglietti: platea €27 anziché €36 (under30 €19), galleria €21 anziché 27(under30 €17)

 



VERDI LEGGE VERDI


Sabato 29 ottobre ore 20:30 

Massimiliano Finazzer Flory Ideazione progetto e narratore
Stefano Celeghin Pianoforte


Si mette in scena la vita di Giuseppe Verdi con le sue parole, le sue lettere, come un romanzo in prima persona. Massimiliano Finazzer Flory personifica Verdi, con uno straordinario make-up, e racconta l'uomo e non solo l'operista italiano. Uno spettacolo di musica e prosa unico nel suo genere, durante il quale sarà possibile conoscere dalle parole del grande compositore, accompagnato dalle sue musiche più celebri dalla Traviata all'Aida, dal Nabucco al Falstaff eseguite al pianoforte dal M° Stefano Celeghin, la vita e i successi dell'uomo e dell'artista.  Lo spettacolo restituisce al pubblico l'emozione intatta di ritrovarsi vis-à-vis con un immenso Giuseppe Verdi che si racconta attraverso la sua famiglia d'origine, la sua formazione, il suo rapporto con la musica e Wagner, i librettisti come Arrigo Boito, la sua relazione con l'Italia, il suo punto di vista sull'arte, sul teatro, sulla musica, e ancora, l'incontro con i direttori in particolare Toscanini, Le sue verità su Otello, Macbeth e Falstaff. Il dietro le quinte e le polemiche: Rigoletto e Traviata. I suoi libri Dante Alighieri e I promessi sposi di Alessandro Manzoni, le ultime fatiche, l'amore per la natura, e infine, le disposizioni testamentarie. La storia (e la grande lezione etica) dell'uomo Verdi, le tappe esistenziali e professionali dell'artista, visionario e tormentato, emergeranno in tutta la loro attualità e universalità.


Biglietti riservati: € 15 anziché € 25, under 30 € 12,50


 

REQUIEM


Giovedì 27 ottobre ore 20:30
Venerdì 28 ottobre ore 20:00
Domenica 30 ottobre ore 16:00

 

Giuseppe Verdi

Messa da Requiem

Carmela Remigio Soprano
Anna Bonitatibus Mezzosoprano
Valentino Buzza Tenore
Fabrizio Beggi Basso

Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano
Massimo Fiocchi Malaspina Maestro del Coro
Claus Peter Flor Direttore

 

Biglietti riservati: platea € 32 anziché € 52,   galleria € 27 anziché € 42

 

Conferenza prima del concerto -  Giovedì 27 ottobre ore 18:30  Foyer della Balconata,  ingresso libero

 Il Requiem per Alessandro Manzoni 

Matteo Marni e Laura Nicora Relatori  

 

 

Il 22 maggio 1873 Alessandro Manzoni moriva nella sua casa di Milano, uno degli autori più importanti del panorama italiano del XIX secolo. Da quella morte Giuseppe Verdi ne rimase profondamente colpito e angosciato tanto da scrivere, in una lettera a Chiara Maffei (comune amica del Manzoni e di Verdi) queste parole piene di dolore e angoscia:  "Io non ero presente, ma pochi saranno stati in questa mattina
 più tristi e commossi di quello che ero io, benché lontano. Ora tutto è finito! E con lui finisce la più pura, la più sana, la più alta delle glorie nostre". 

Pochi giorni dopo aver scritto queste parole, il grande compositore italiano si offrì di mettere in musica una Messa per "dimostrare quant'affetto e venerazione ho portato e porto a quel grande che non è più". Puntualmente, in occasione del primo anniversario della morte del Manzoni, il Requiem venne eseguito. Era 22 maggio 1874 e con queste parole veniva salutato sulle pagine della Gazzetta Musicale Italiana: "Centoventi coristi e cento professori d'orchestra prenderanno parte a questa solenne cerimonia, la quale farà epoca nella storia dell'arte musicale.

La Messa da Requiem di Giuseppe Verdi rappresenta la più alta espressione della spiritualità italiana di tutto l'Ottocento, un assoluto capolavoro sacro incastonato in un secolo d'opera. Sotto la direzione di Claus Peter Flor, il Requiem di Giuseppe Verdi torna a risuonare all'Auditorium di Milano, insieme all'Orchestra Sinfonica e al Coro Sinfonico di Milano, un parterre di voci soliste completano l'opera. Una pagina che indubbiamente rappresenta un grande classico dell'Orchestra di Largo Mahler.


 

CONCERTI RISTRETTI 

METAMORFOSI 

 

Domenica 23 ottobre ore 16:00

Richard Strauss
Metamorphosen, studio per 23 strumenti TrV 290

Wolfgang Amadeus Mozart
Sinfonia n. 25 in Sol minore K 183

Orchestra Sinfonica di Milano
Kolja Blacher Direttore

 

Prezzo riservato: posto unico € 15  anziché €25, under 30 € 12,50

 


 

PETRUŠKA 

 

Giovedì 20 ottobre ore 20:30 

Venerdì 21 ottobre ore 20:00

Gabriel Prokofiev
Concerto per viola e orchestra

Igor Stravinskij Petruška

Orchestra Sinfonica di Milano

Maxim Rysanov Direttore

 

Prezzo riservato:

platea € 22 anziché € 36, under 30 € 19

galleria € 19 anziché € 27, under 30 € 17

 

Conferenza prima del concerto -  Giovedì 20 ottobre ore 18.30  Foyer della Balconata,  ingresso libero

Petruska, vita morte miracoli di una marionetta

 Fausto Malcovati & Ioana Hadarig Relatori



La Stagione 2022/2023 presenta un  ricco e vasto repertorio  che si svolge all'Auditorium di Milano Fondazione Cariplo, sempre più efficiente e al passo con i tempi, assicurando al pubblico un luogo sicuro grazie a un sistema di sanificazione.

Fra le grandi novità, L'Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi,  cambia nome e logo. Il nuovo brand è sintetico e inequivocabile: Orchestra Sinfonica di Milano, una grafica che sintetizza e rappresenta tutti i valori dell'orchestra. Nuovo nome, stessa voglia di fare musica, con un calendario ricco di novità abbinato a un roster musicale di altissimo livello.

Domenica 11 settembre la stagione inaugurerà al Teatro alla Scala per poi proseguire dal 29 settembre all'Auditorium con la Stagione Sinfonica. Spazio anche alle colonne sonore, al rock, e ai film in concerto con i POPs.  Immancabili le rassegne Musica & Scienza e Crescendo in Musica. Novità assoluta sono i Concerti da gustare che uniscono l'ascolto della musica alla degustazione di creazioni di cioccolato firmate dallo Chef e Maître Chocolatier Ernst Knam e i Concerti ristretti, un'ora di musica per avvicinarsi al meraviglioso mondo del repertorio classico. Ritorna la rassegna Musica da Camera al Teatro Gerolamo e continua la collaborazione con il Piccolo Teatro di Milano attraverso la rassegna Sinfonica allo Studio. 

Scopri i nostri nuovi abbonamenti pensati per far vivere un'esperienza musicale a 360 gradi. Più di 30 percorsi musicali a turno fisso, per soddisfare tutti i gusti. Per gruppi organizzati, Cral, Associazioni Culturali, l'offerta è particolarmente invitante. L'ufficio Promozione è lieto di accordare speciali agevolazioni per l'acquisto degli abbonamenti.

Ringraziandovi di cuore per la Vostra presenza alle nostre stagioni passate, ci auguriamo che vogliate abbonarvi e rinnovare la vostra adesione ad una programmazione musicale e culturale di rilievo internazionale. 


sfoglia tutta la stagione a questo link    STAGIONE 2022 2023  


ABBONAMENTI PREMIUM


PREMIUM A GIOV 20 CONCERTI N. 1, 2, 4, 5, 6, 7, CS1, 12, 13, 14, 15, 16, 20, 24, 25, 26, 28, 29, 30

Gruppi e Cral € 330 anziché € 440 settore a scelta | 

Under30 platea € 250 galleria € 230


PREMIUM A1 GIOV 14 CONCERTI  N. 1, 4, 5, 6, CS1, 10, 12,14, 16, 20, 25, 26, 28, 30

Gruppi e Cral  € 230 anziché € 330 settore a scelta |

Under30 platea € 180 galleria € 170


PREMIUM B VEN 28 CONCERTI  N. 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 13, 15,17, 19, 21, 23, 27, 29

Gruppi, Cral, Ass. Culturali  € 420 anziché € 560 settore a scelta |

Under30 platea € 320 galleria € 300


PREMIUM B1 VEN 14 CONCERTI   N. 1, 3, 5, 7, 9, 11, 13, 15, 19,21, 23, 27, 29

Gruppi, Cral, Ass. Culturali € 230 anziché € 330 settore a scelta |

Under30 platea € 180 galleria € 170


PREMIUM B2 VEN 14 CONCERTI  N.  2, 4, 6, ,8, 10, 12, 14, 16, 18, 20, 22, 26, 29, 30

Gruppi, Cral, Ass. Culturali € 230 anziché € 330 settore a scelta |

Under30 platea €180 galleria € 170


PREMIUM C DOM 27 CONCERTI  N.  1, 2, 3, R1, 5, 7, 8, 10, 11,12,13, R2, 17,18, 19, 20, 21, 22, 23, 24, 25, 26, 27, R3, 29, 30

Gruppi, Cral, Ass. Culturali € 400 anziché € 520 settore a scelta |

Under30 platea € 290 galleria € 270


PREMIUM C1 DOM 14 CONCERTI  N. 1, 3, 5, 7, 10, 11, 13, 17,19, 21, 23, 25, 27, 29

Gruppi, Cral, Ass. Culturali € 230 anziché € 330 settore a scelta |

Under30 platea € 180 galleria € 170


CAPOLAVORI SINFONICI

8 CONCERTI settore a scelta

D1 GIO N.1, 4, 6, 10, 14, 16, 24, 30

F1 VEN  N. 2, 5, 10, 12, 15, 20, 22, 30

H1 DOM  N.2, 8, 10, 12,18, 20, 25, 28

Gruppi, Cral, Ass. Culturali

€ 135 anziché €  210 | Under30 € 105


CAPOLAVORI SINFONICI

5 CONCERTI settore a scelta

D2 GIO  N. 6, 10, 15, 20, 30

D3 GIO  N. 6, 9, 12, 16, 28

F2 VEN  N. 4, 7, 10, 19, 30

F3 VEN  N. 6, 11, 13, 17, 28

H2 DOM  N. 1, 5, 10, 17, 22

H3 DOM N. 2, 8,13, 19, 27

Gruppi, Cral, Ass. Culturali

€ 90 anziché € 149 | Under30 € 80 


GRANDI COMPOSITORI

8 CONCERTI settore a scelta

E1 GIO P 5, 7, 9, 13, 15, 20, 26, 31

G1 VEN P 1, 8, 13, 16, 18, 21, 23, 31

I1 DOM P 3, 7, 13, 16, 21, 23, 27, 32

Gruppi, Cral, Ass. Culturali

€ 135 anziché € 210 | Under30 € 105


GRANDI COMPOSITORI

5 CONCERTI settore a scelta

E2 GIO P 1, 5, 13, 20, 31

G2 VEN P 2, 5, 9, 14, 20

I2 DOM P 3, 7, 11, 16, 19

Gruppi, Cral, Ass. Culturali

€ 90 anziché € 149 | Under30 € 80  


RACH FESTIVAL

4 concerti N. 24, 25, 26, 27

Gruppi, Cral, Ass. Culturali

€ 70 anziché € 100 | Under30  € 60


TUTTO BAROCCO

3 concerti 1/12, 6/1, 4/4 o 7/4

Gruppi, Cral, Ass. Culturali

€ 50 anziché € 80 | Under30  € 45


RISTRETTO

23/10, 12/2, 21/5

Gruppi, Cral, Ass. Culturali

€ 40 anziché €65 | Under30  € 35


MUSICA & SCIENZA

1/10, 14/1, 6/5 + Turangalîla 31/3 o 2/4

Gruppi, Cral, Ass. Culturali

€ 50 anziché € 60 | Under30  € 35 


AVVENTURE MUSICALI

AVVENTURE MUSICALI Gio N. 4, 7, 20, 28, 30

AVVENTURE MUSICALI Ven N. 4, 17, 19, 22, 28

Gruppi, Cral, Ass. Culturali

€ 90 anziché € 149 

Under30 € 80


MUSICA DA CAMERA

al Teatro Gerolamo

CAM 1 16/10,18/12,5/2,14/5

CAM 2 27/11, 15/1, 19/3, 28/5

Gruppi, Cral, Ass. Culturali

€ 68 anziché € 76 

Under30 € 40   


GOLD  La serie più preziosa!

Sette appuntamenti della Stagione 2022/23. Dal Requiem di Verdi a quello di Mozart, dal Parsifal di Wagner fino al Bolero di Ravel con i più grandi direttori e solisti di oggi.

GOLD Gio N. 5, 9, 10, 13, 16, 28, 32

GOLD Ven N. 5, 9, 10, 13, 19, 23, 28

Gruppi, Cral, Ass. Culturali € 190 anziché € 280 | Under30 € 170 


CONCERTI IN FAMIGLIA

Il modo perfetto di avvicinare i più giovani al mondo dell'orchestra e dei concerti Sinfonici dal vivo insieme ai genitori. Una selezione di 3 concerti la domenica pomeriggio con una piccola e divertente introduzione allo spettacolo dedicata ai giovani e non solo.

Abbonamento acquistabile per un minimo di due persone (compreso un Under 14).

FAMILY 1 dom N. 17 +  32 + R 1

FAMILY 2 dom N.   1 +  25 + R 2

FAMILY 3 dom N.   7 +  20 + R 3

Gruppi, Cral, Ass. Culturali  € 60 anziché € 70 | Under14   € 40  


CRESCENDO IN MUSICA

 FESTEGGIA CON NOI       € 60 | under14 € 40   N. 29/10, 10/12, 18/2, 18/3

 CLASSICI PER BAMBINI   € 75 | under14 € 50  N. 26/11, 10/12, 18/2, 29/4, 13/5




Tania Salemme

Promozione, Gruppi

Fondazione Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi

Piazza Tito Lucrezio Caro, 1 - 20136 Milano

T. 02.833.89.302 - F. 02.833.89.303

tania.salemme@laverdi.org

www.laverdi.org


In ottemperanza al Decreto n. 172 del 26 novembre 2021, dal 6 dicembre 2021 al 15 gennaio 2022 l'accesso in Auditorium sarà consentito solo previa esibizione di Certificazione verde Covid-19 di avvenuta vaccinazione o di avvenuta guarigione (Super Green Pass), oppure di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della salute di esenzione o esclusione dalla campagna vaccinale, associata al proprio documento di identità;  l'ingresso in sala avverrà a partire da 1 ora prima dell'inizio dello spettacolo.

In mancanza della documentazione necessaria non sarà consentito l'accesso in sala e non sarà possibile alcun rimborso del biglietto fatta eccezione per i biglietti acquistati precedentemente l'entrata in vigore del decreto.  

 



L'Orchestra Sinfonica di Milano al Teatro alla Scala

con Wagner Mendelssohn e Čajkovskij

Domenica 11 settembre 2022, ore 20,00


Richard Wagner

I maestri cantori di Norimberga, Ouverture

Felix Mendelssohn

Concerto per due pianoforti e orchestra in mi maggiore 

Petr Il'ič Čajkovskij

Sinfonia n. 4 in fa minore Op. 36


Orchestra Sinfonica di Milano

Andrey Boreyko Direttore

Lucas & Arthur Jussen Pianoforti

Un'apertura in grande stile che vede un doppio esordio: quello di Andrey Boreyko nelle vesti di Direttore Residente e quello dei fratelli Lucas e Arthur Jussen nel ruolo di Artisti in Residenza. Il programma è aperto dall'Ouverture de I Maestri Cantori di Norimberga di Richard Wagner e concluso dalla maestosa Sinfonia n.4 in Fa minore op.36 di Pëtr Il'ič Čajkovskij. I due giovani pianisti olandesi offrono un intermezzo di lusso a questo concerto inaugurale, misurandosi sul palco della Scala con il Concerto per due pianoforti e orchestra di Mendelssohn.


RISERVATO CRAL

Palco intero da 4 posti : € 260 (anziché € 348,00)

Palco intero da 5 posti : € 320 (anziché € 417,00)

Posto singolo in palco : € 70,00 (prima fila) / € 60,00 (seconda fila) 

Galleria : € 42,00 (anziché € 55,00)

 platea €  95,00


UNDER 30

Palco intero da 4 posti : € 178 (anziché € 348,00)

Palco intero da 5 posti : € 218(anziché € 417,00)

Posto singolo in palco : €  49,00 (prima fila) / €  40,00 (seconda fila) 

Galleria : € 30,00 (anziché € 55,00)


Per informazioni  e prenotazioni 

tania.salemme@sinfonicadimilano.org

​​​​​​​

Offerta valida fino ad esaurimento dei posti disponibili e contattando  il recapito indicato.

 Le biglietterie dell'Auditorium di Milano e del Teatro  alla Scala non sono autorizzate ad effettuare  la riduzione proposta. 

Orchestra  Sinfonica di Milano 

Largo Gustav Mahler, 20136 - Milano (MI)

Tel. 02 833 89 302









 

Tra i più grandi capolavori della musica, la Nona di Beethoven rappresenta un genere nuovo, quello della musica sinfonico-corale. Mai intuizione fu più geniale: quel nuovo modo d'intendere la musica avrebbe sconvolto il genere sinfonico durante l'Ottocento e portato Beethoven nell'Olimpo del mito. Eseguita per la prima volta a Vienna il 7 maggio del 1824, la sinfonia ebbe subito un grande successo e il pubblico comprese appieno il messaggio di Beethoven che aveva tradotto in musica alcuni princìpi dell'Illuminismo come la tolleranza, la giustizia, la fratellanza e il diritto di ciascun uomo ad essere felice. E a quasi duecento anni di distanza il messaggio arriva ancora forte e chiaro sulle note di una sinfonia che come poche sa toccare il cuore di chi l'ascolta. D'altronde, l'esaltante finale con l'Inno alla Gioia è perfetto per far vibrare di ottimismo il pubblico e accendere le speranze per un 2022 di pace e serenità sia personale che universale.

 


giovedì 30 dicembre ore 20:00 | venerdì 31 dicembre ore 20:00 sabato 01 gennaio ore 16:00 | domenica 02 gennaio ore 16:00


Concerto di Capodanno con la Nona di Beethoven


Ludwig van Beethoven

Sinfonia n. 9 in Re minore op. 125

Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi

Soprano Sabina von Walther 
Contralto Sonia Prina 
Tenore Patrik Reiter 

Basso-baritono Matthias Winckhler 
Maestro del Coro Luca Scaccabarozzi

Direttore Claus Peter Flor


Auditorium di Milano, Largo Mahler



Biglietti: platea €52, cral €42, under30 €32, gruppi organizzati cral €32


Prenotazioni entro le ore 16 di venerdì  31 dicembre comunicando nome e cognome, indirizzo e-mail, n. di biglietti a

tania.salemme@laverdi.org T. 0283389302

fino ad esaurimento posti disponibili


STAGIONE: SINFONICA 21/22

  • 77a Stagione Sinfonica 2021_2022_page-0001.jpg
  • 77a Stagione Sinfonica 2021_2022_page-0002.jpg
  • 77a Stagione Sinfonica 2021_2022_page-0003.jpg
  • 77a Stagione Sinfonica 2021_2022_page-0004.jpg
  • 77a Stagione Sinfonica 2021_2022_page-0005.jpg
  • 77a Stagione Sinfonica 2021_2022_page-0006.jpg
  • 77a Stagione Sinfonica 2021_2022_page-0007.jpg
  • 77a Stagione Sinfonica 2021_2022_page-0008.jpg

STAGIONE: SINFONICA ANTEPRIMA 21/22

  • 77a Stagione Sinfonica, I Pomeriggi In Anteprima 2021_2022_page-0001.jpg
  • 77a Stagione Sinfonica, I Pomeriggi In Anteprima 2021_2022_page-0002.jpg
  • 77a Stagione Sinfonica, I Pomeriggi In Anteprima 2021_2022_page-0003.jpg
  • 77a Stagione Sinfonica, I Pomeriggi In Anteprima 2021_2022_page-0004.jpg
  • 77a Stagione Sinfonica, I Pomeriggi In Anteprima 2021_2022_page-0005.jpg
  • 77a Stagione Sinfonica, I Pomeriggi In Anteprima 2021_2022_page-0006.jpg

STAGIONE: I PICCOLI POMERIGGI MUSICALI

  • I Piccoli Pomeriggi Musicali 2021_2022_page-0001.jpg
  • I Piccoli Pomeriggi Musicali 2021_2022_page-0002.jpg
  • I Piccoli Pomeriggi Musicali 2021_2022_page-0003.jpg


Mercoledì 1° dicembre ore 21.00 |Giovedì 2 dicembre ore 21.00

Auditorium di Milano Largo Gustav Mahler


LA BUONA NOVELLA

Musiche di Fabrizio De André

Voce The Andre

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

Direttore e arrangiatore Simone Tonin


Ancora adesso, dopo quarant'anni, la musica di Fabrizio De André continua a farci emozionare e riflettere. A poca distanza dagli stravolgimenti del Sessantotto, il 19 novembre 1970 usciva il concept album "La buona novella", il risultato della lettura da parte del cantautore di alcuni vangeli apocrifi (il Protovangelo di Giacomo e il Vangelo arabo dell'infanzia, per esempio), con alcuni pezzi di straordinaria intensità come Il testamento di Tito, Il sogno di Maria, Tre madri. A dar voce alle canzoni di Faber, sale sul palco dell'Auditorium The Andre, fenomeno della scena pop milanese


OFFERTA RISERVATA CRAL

platea €22 anziché 36 – under30 €19

galleria €19 anziché 27, under30 €17  

​​​​​​​

Prenotazioni entro il 29 novembre

comunicando data di preferenza, cognome e nome di ogni partecipante a tania.salemme@laverdi.org

offerta valida solo contattando il recapito indicato e fino ad esaurimento posti disponibili




laVerdi POPs


Sabato 30 ottobre ore 21.00 | Domenica 31 ottobre ore 21.00

FRANKENSTEIN

Proiezione del film in lingua originale con sottotitoli in italiano

con esecuzione dal vivo delle musiche in sincrono


Musiche di M. J. Shapiro

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

Michael J. Shapiro Direttore


Auditorium di Milano Fondazione Cariplo Largo Gustav Mahler



RISERVATO CRAL

BIGLIETTI:  €16 anziché 36

Prenotazioni entro giovedì 28 ottobre  

Comunicando cognome e nome di ogni partecipante, data  di preferenza a: tania.salemme@laverdi.org

Promozione valida solo contattando il recapito indicato e fino ad esaurimento posti disponibili. La biglietteria non è autorizzata ad effettuare la riduzione proposta.


La rassegna POPs ormai divenuta un classico dell'Auditorium di Milano, quest'anno propone un appuntamento davvero imperdibile: la proiezione del film Frankenstein, appartenente alla corrente espressionista e, diretto da James Whale. Realizzato esattamente novanta anni fa, nel 1931, verrà eseguito su grande schermo con sonorizzazione dal vivo attraverso l'esecuzione delle musiche composte dall'americano Michael J. Shapiro e dirette dal compositore stesso. La lettura di James Whale, forte anche della strepitosa interpretazione di Boris Carloff, è la versione più famosa di sempre. Il regista scelse però di discostarsi in molti importanti aspetti dall'originale romanzo del 1818 di Mary Shelley, per accentuare maggiormente la componente esistenziale e sociale della storia, trasformando così il mostro in una metafora della solitudine e dell'incapacità di comunicare del diverso. Il film ebbe un successo enorme e inaugurò una mitologia e uno stile che ebbero larghissima influenza generando anche diversi seguiti. tra cui La moglie di Frankenstein e Il figlio di Frankenstein.

Un film dalle tinte grottesche, un capolavoro, uno dei più importanti horror di sempre, da guardare tutto d'un fiato.




STAGIONE 2021/2022 AUTUNNO WORD

  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO WORD_page-0001.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO WORD_page-0002.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO WORD_page-0003.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO WORD_page-0004.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO WORD_page-0005.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO WORD_page-0006.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO WORD_page-0007.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO WORD_page-0008.jpg

PREZZI 


STAGIONE 2021/2022

  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO_page-0001.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO_page-0002.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO_page-0003.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO_page-0004.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO_page-0005.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO_page-0006.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO_page-0007.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO_page-0008.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO_page-0009.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO_page-0010.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO_page-0011.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO_page-0012.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO_page-0013.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO_page-0014.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO_page-0015.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO_page-0016.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO_page-0017.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO_page-0018.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO_page-0019.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO_page-0020.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO_page-0021.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO_page-0022.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO_page-0023.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO_page-0024.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO_page-0025.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO_page-0026.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO_page-0027.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO_page-0028.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO_page-0029.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO_page-0030.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO_page-0031.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO_page-0032.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO_page-0033.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO_page-0034.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO_page-0035.jpg
  • STAGIONE 21 22 AUTUNNO_page-0036.jpg


Concerto inaugurale 2021-2022

laVerdi al Teatro alla Scala:

l'inaugurazione della nuova stagione

con Mariangela Vacatello e Claus Peter Flor



 Domenica 12 settembre 2021 ore 19.00


Franz Liszt 

Concerto per pianoforte e orchestra n. 1 in Mi bemolle maggiore S 124
Johannes Brahms

 Sinfonia n. 4 in Mi minore op. 98

 Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi 

Mariangela Vacatello Pianoforte

Claus Peter Flor Direttore


RISERVATO CRAL

PALCO PER DUE PERSONE EURO 130 TOTALE  (anziché 174)

PALCO PER QUATTRO PERSONE EURO 260 TOTALE  (anziché 348) (in numero limitato)

PALCO PER UNA PERSONA EURO 70  (anziché 95)

1 e 2 GALLERIA, prima fila EURO 42 (anziché 55)


Prenotazioni entro martedì 7  settembre e fino ad esaurimento posti disponibili

si prega di comunicare cognome e nome di ogni partecipante


laVerdi Ufficio Promozione e Gruppi

tania.salemme@laverdi.org

tel. 02.83389.302


 

 

 

 

 

OFFERTA RISERVATA ED ESCLUSIVA RIVOLTA AI  CRAL

 

PLATEA GOLD € 32 anziché 51,80

PLATEA BASSA € 27 anziché 40,50

PLATEA ALTA € 20 anziché 34,50

LA NONA

La Stagione "Dal Vivo!" si conclude al Teatro degli Arcimboldi con la Nona diretta da Krzysztof Urbański


mercoledì 14 luglio ore 19.30

giovedì 15 luglio ore 19.30

Teatro degli Arcimboldi, Viale dell'Innovazione 20, Milano


Ludwig van Beethoven

Sinfonia n. 9 in Re minore, op.125 "Corale"

Soprano Johanna Winkel

Mezzosoprano Bettina Ranch

Tenore Moritz Kallenberg

Bass-baritono Oliver Zwarg

Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi

Maestro del Coro Dario Grandini

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

Direttore Krzysztof Urbański


Conclude questa splendida programmazione dal vivo, come ormai da tradizione, la Sinfonia n.9 in Re minore op.125 di Ludwig van Beethoven.  Un capolavoro senza tempo, che ancora oggi ci emoziona, Il lavoro rappresentò per molti compositori dell'Ottocento l'eredità del Maestro di Bonn, nonché somma e irraggiungibile vetta di grandiosità. Un messaggio di fratellanza che a duecento anni di distanza arriva ancora forte e chiaro sulle note di una sinfonia che come poche sa toccare il cuore di chi l'ascolta.




OFFERTA RISERVATA CRAL

PLATEA GOLD € 32 anziché 51,80

PLATEA BASSA € 27 anziché 40,50

PLATEA ALTA € 20 anziché 34,50



Informazioni e prenotazioni entro lunedì 5 luglio e fino ad esaurimento posti disponibili a:

Ufficio Promozione e Gruppi Tel. 02.83389.302 – tania.salemme@laverdi.org



SOGNI SPAGNOLI

Al Teatro degli Arcimboldi Manuel Coves e laVerdi omaggiano il mondo iberico sui passi di danza di Jesús Carmona

 

mercoledì 7 luglio 2021 ore 19.30

giovedì 8 luglio 2021 ore 19.30

 

Teatro degli Arcimboldi, Viale dell'Innovazione 20, Milano

 

Georges Bizet Carmen Suite

Joaquin Turina Sinfonia Sevillana op.23

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

Direttore Manuel Coves

Danzatore Jesús Carmona

 

Il Teatro di Viale dell'Innovazione vedrà protagonista Manuel Coves, in un programma intitolato Sogni spagnoli, le suggestioni del mondo iberico saranno il trait d'union di questo interessante programma bipartito: la Sinfonia Sevillana di Joaquín Turina, e la Carmen Suite di Georges Bizet, la raccolta delle musiche orchestrali tratte dall'omonima opera. Sulle note di Turina e di Bizet, il talentuoso danzatore Jesús Carmona, uno dei più brillanti ballerini di flamenco del panorama coreutico dei nostri giorni, danzerà sulle note della Suite dalla Carmen di Bizet. Reminiscenze e fantasie che ci proiettano immediatamente nel cuore della cultura iberica, nel fascino di quel mondo appassionato, focoso, e a tratti malinconico. Completa il programma un gioiello della cultura spagnola firmato Joaquín Turina: la Sinfonia Sevillana op.23, lavoro orchestrale composto nel 1921, un piccolo affresco tripartito dello spirito spagnolo che affonda le sue radici nelle acque di quello che il poeta Luis de Góngora chiamava "il grande re dell'Andalusia", il fiume Guadalquivir, il protagonista del secondo movimento, su cui si specchia il comune di San Juan de Aznalfarache, teatro della pittoresca festa che Turina dipinge musicalmente nel terzo movimento, e che ci proietta nel più spiccato clima iberico.

 


 

 

 

 

BIGLIETTI POSTO UNICO RISERVATO CRAL:

Intero € 20, RISERVATO  CRAL €14

 

Info e prenotazioni: tania.salemme@laverdi.org comunicando data di preferenza, cognome e nome di tutti i partecipanti

Fino ad esaurimento posti disponibili

SERENATE ESTIVE

mercoledì 16 giugno ore 19.30; giovedì 17 giugno ore 19.30 

 

Aaron Copland

Fanfare for the Common Man
Johannes Brahms

Serenata n. 2 op. 16

Petr Il'ič  Čajkovskij

Serenata per archi in Do maggiore op. 48

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi
Direttore Thomas Guggeis

 

Auditorium di Milano Fondazione Cariplo Largo Mahler

 

Il genere d'intrattenimento della Serenata aveva avuto grande successo durante il Settecento, come ci ricorda la splendida Eine kleine Nachtmusik di Mozart e la Serenata del Conte del Barbiere rossiniano. Nell'Ottocento questo genere (ormai relegato ai ricordi del passato) dava ancora alcuni frutti grazie, per esempio, a Brahms e a Čajkovskij. In particolare, il secondo ne propose un lavoro magistrale, come egli stesso conferma in una lettera alla mecenate Nadežda von Meck: "ho composto questa serenata animato dallo slancio di una intima convinzione...si tratta di un brano che nasce dal profondo del cuore e mi piace pensare che per tale ragione non sia privo di reali qualità".

 




LA MERAVIGLIOSA STORIA DELL'UCCELLO DI FUOCO,

DEL PRINCIPE IVAN E DELLA INENARRABILE BELLEZZA


venerdì 30 aprile ore 21.00

Musiche di Stravinskij  

Paolo Marzocchi Ideazione progetto e narratore

Agnese Franchini Illustrazioni  

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

Giovanni Marziliano Direttore



Come un film senza film, l’Uccello di fuoco di Igor Stravinskij ci porta nel mondo magico delle antiche fiabe russe, ma soprattutto in un mondo fatto di musica sorprendente e bellissima. Durante il racconto della composizione scopriremo come è nata quest’opera, imparando anche a riconoscere i temi musicali associati ai personaggi, e si avrà occasione anche di dare una sbirciatina dentro l’orchestra di Stravinskij, una specie di “grande cucina” in cui il “compositore-cuoco” mescola suoni e timbri.

L'appuntamento è per venerdì 30 aprile alle 21, online sul portale streaming de laVerdi. Per ascoltarlo e se ancora non l’hai fatto, iscriviti gratuitamente al portale dell’Orchestra Verdi: https://streaming.laverdi.org/it/registrazione




PASSIONE SECONDO GIOVANNI

Concerto dedicato alla memoria di Franca Canuti Cervetti

venerdì 2 aprile ore 21.00


Il  tradizionale appuntamento pasquale per rendere gloria a una delle pagine più intense della musica sacra di ogni tempo

Johann Sebastian Bach

Passione secondo Giovanni BWV 245

Evangelista Bernhard Berchtold

Gesù Simon Schnorr

Soprano Marie Luise Werneburg

Alto Benno Schachtner

Tenore David Fischer

Baritono Christian Senn

Viola da gamba Cristiano Contadin

Ensemble Vocale de laBarocca

Maestro del Coro Jacopo Facchini

Ensemble laBarocca

Direttore Ruben Jais


in collaborazione con Veneranda Fabbrica del Duomo, Camera di Commercio Milano Monza Brianza Lodi e Assolombarda


Un affresco musicale di rara perfezione, di riflessione, pathos e pietas, ma parallelamente un concerto per rendere gloria a una delle pagine più intense di musica sacra di ogni tempo. La Passione secondo Giovanni (Johannes Passion) BWV 245 di Bach ti aspetta sul nostro portale streaming venerdì 2 aprile alle ore 21.

Nel particolare momento storico in cui viviamo, il valore simbolico della Pasqua acquisisce un'ulteriore importanza, caricandosi di un profondo significato di rinascita e di rigenerazione.

Anche quest'anno, grazie alla collaborazione con la Veneranda Fabbrica del Duomo, la Camera di Commercio Milano Monza Brianza Lodi e Assolombarda, ti faremo rivivere online una delle pagine più intense di musica sacra, eseguita dall'interno nella Cattedrale milanese, luogo di incontro e preghiera per tutta la città.

Ad affiancare l'Ensemble Strumentale e Vocale laBarocca diretto dal M° Ruben Jais sarà un cast internazionale di specialisti del genere: Bernhard Berchtold (Evangelista), Simon Schnorr (Gesù), Marie Luise Werneburg (Soprano), Benno Schachtner (Alto), David Fischer (Tenore) e Christian Senn (Baritono).



Prossimo appuntamento

 venerdì 12 marzo alle 21 con il Concerto per violino e orchestra n.1 in La minore op. 77 di Dmítrij Šostakóvič


Importante pagina del repertorio violinistico novecentesco, il Concerto per violino venne originariamente scritto per essere suonato durante il secondo dopoguerra, e che, a causa dei difficili rapporti tra il compositore e il regime sovietico, finì in un cassetto per qualche tempo prima di essere presentato al pubblico. Appuntamento da non perdere con la brillante interpretazione di Francesca Dego accompagnata dall'Orchestra Verdi sotto la direzione del Maestro Jader Bignamini.


I concerti si inseriscono nell'ambito dell'iniziativa #DonaEmozioni, la campagna di raccolta fondi de laVerdi, le cui donazioni, libere e facoltative, sono effettuabili al link https://dona.laverdi.org/?cid=11



  • vademecum iscrizione portale _page-0001.jpg
  • vademecum iscrizione portale _page-0002.jpg
  • vademecum iscrizione portale _page-0003.jpg
  • vademecum iscrizione portale _page-0004.jpg




Una grande attesa aleggiava nell'autunno del 1876, quando il grande Johannes Brahms, indicato da molti come l'erede di Beethoven, presentava la sua Prima sinfonia. Un lavoro che aveva richiesto lunghi tempi di elaborazione e ripensamento, proprio per il peso della tradizione beethoveniana che sentiva sulle sue spalle. "Brahms: conservatore o progressista?" Non importa. La Prima rimane un capolavoro e apre la strada ai grandi lavori sinfonici del tardo Ottocento.


Scoprila dal 26 febbraio alle ore 21 sul nuovo portale streaming.




Cenerentola. Chi non conosce la sua storia?

Nessuno sa, però, che Cenerentola aveva un diario segreto, un quadernaccio nascosto sotto un mattone del caminetto. Lì, accucciata tra la cenere, raccontava tutte le sofferenze e le ingiustizie che la matrigna e le sorellastre le infliggevano, facendole fare la sguattera di casa.

Nel diario, però, descriveva anche l'amicizia con i topolini, quel gran ballo al palazzo del Re, l'incontro con il Principe Ramiro e la fuga di mezzanotte...  Sei curioso? Ti aspettiamo sabato 20 febbraio alle ore 16, sul portale streaming, con un nuovo spettacolo del Crescendo in Musica!



 

Il 5 aprile 1803 al Theater an der Wien veniva presentato per la prima volta il Terzo concerto per pianoforte di Beethoven, che giungeva a stravolgere e a superare il suo linguaggio nel concerto solistico. Il suo lavoro più amato dai virtuosi durante l'Ottocento, ebbe grande fortuna per il pathos romantico con cui la tonalità minore avvolge il lavoro. Vieni a scoprirlo attraverso l'interpretazione del grande Alexandre Tharaud venerdì 19 febbraio alle ore 21 in streaming. Sul podio il Maestro Claus Peter Flor.

 



Per il secondo appuntamento della nuova stagione in Streaming, l'Orchestra Sinfonica di Milano ti aspetta sul nuovo portale web venerdì 22 gennaio alle ore 21.00. Il Maestro Michael Sanderling, recentemente nominato Direttore Principale dell'Orchestra Sinfonica di Lucerna, dirige la maestosa Sinfonia n. 4 in Fa minore di Čajkovskij. Composta tra il 1876 e il 1878, la Quarta Sinfonia di Čajkovskij è uno dei suoi lavori orchestrali maggiormente ispirati al mondo della musica popolare russa, a partire dalla fanfara iniziale, alla struggente melodia del secondo tempo, al frizzantissimo Scherzo pizzicato, fino al concitato e vivacissimo Finale.  "L'introduzione contiene il germe di tutta la sinfonia, è il fato, la potenza del destino".  Parola di Pëtr Il'ič Čajkovskij.

Ricordiamo che fino al 31 gennaio i contenuti saranno fruibili gratuitamente.


Il concerto si inserisce nell'ambito dell'iniziativa #DonaEmozioni, la nostra campagna di raccolta fondi, le cui donazioni, libere e facoltative,

sono effettuabili al link https://dona.laverdi.org/?cid=11





Per il primo appuntamento della nuova stagione di concerti in streaming il M° Andrey Boreyko ti condurrà alla scoperta della sua terra, la Russia, attraverso una selezione delle Suite dal balletto Romeo e Giulietta di Sergej Prokof'ev, e Nanie, perla orchestrale di Anatoly Lyadov, che di Prokof'ev fu il maestro di Composizione.

Al Romeo e Giulietta, forse il suo balletto più significativo, Prokof'ev aveva lavorato intensamente intorno al 1936, e da quella partitura egli avrebbe estratto tre Suites, l'ultima datata 1946. L'accurata scelta musicale realizzata dal M° Boreyko, ti condurrà così nei luoghi dell'amore di Romeo e Giulietta, a soffrire per la separazione dei due giovani amanti e a gioire per la Danza mattutina. E, infine, a scoprire un Prokof'ev in grande fermento creativo.

laVerdi ti aspetta in streaming Venerdì 15 gennaio alle ore 21 sul nuovo portale web!




 

Quì sotto il calendario con tutti gli appuntamenti di dicembre,

I concerti sono a titolo gratuito e fruibili cliccando su:  canale Youtube o sulla pagina Facebook de laVerdi.

 


 

Omaggio a Ennio Morricone 

LaVerdi celebra il Premio Oscar in streaming 

sotto la direzione del maestro Maurizio Billi insieme al soprano Federica Balucani 

 

Venerdì 11 dicembre 2020, ore 21.00 

Musiche di Ennio Morricone 

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi 

Soprano Federica Balucani 

Direttore Maurizio Billi 

 

 

In Streaming sul sito www.laverdi.org,  sul canale Youtube e sulla pagina Facebook dell'Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi 

   

L'Orchestra Sinfonica di Milano è tornata con una splendida programmazione online, pensata con lo scopo di portare a casa vostra una tavolozza multisensoriale di emozioni. In programma domani sera Omaggio a Ennio Morricone. Saranno eseguite la meravigliosa My Heart and I (La Piovra), la colonna sonora del film La Califfa,(1964) e I Knew I loved You, che ti proietterà nelle fumose atmosfere di C'era una volta in America. Completano il programma due speciali "raccolte": Celebrating Morricone e Omaggio a Morricone, che riassumono gli indimenticabili temi tratti da Gli intoccabili, Nuovo Cinema Paradiso, Marco Polo, La Leggenda del Pianista sull'Oceano, C'era una volta il West, Saharan Dream, e Mission. 

 

Il concerto s'inserisce nell'ambito dell'iniziativa DonaEmozioni la campagna di raccolta fondi che l'Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi ha lanciato per mantenere saldo il legame col suo pubblico. Sostieni la grande musica offrendo il tuo contributo all'Orchestra Verdi; un gesto di grande valore, che ti permetterà di rafforzare e sostenere il nostro impegno per tornare ad accendere la magia della musica dal vivo. Le tue emozioni risveglieranno la musica. Condividete con tutti i vostri iscritti e i vostri contatti.

Le donazioni sono facoltative, la procedura al link: https://dona.laverdi.org/?cid=11

 



CRESCENDO IN MUSICA 20/21

Sabato  10 ottobre ore 16.00

Domenica 11 ottobre ore 11.00

 

LA TARTARUGHINA

 

Come fa un timido signore in pensione ad attaccar discorso con la vedova dei suoi sogni la quale, al piano di sotto, non parla amorosamente che con la sua tartaruga? Per fortuna, la tartaruga Alfio non cresce abbastanza, e il timido signore ha il modo così di insegnare all'amata un metodo infallibile per raddoppiare le dimensioni dell'animale. Si comincia col pronunciare il nome "tartaruga" alla rovescia, "aguratrat", e poi?... Scopriamo insieme!

 

Musica e canzoni originali di Lorenzo Coladonato e Saul Beretta
Orchestrazioni degli allievi della masterclass del M° Gabriele Bazzi Berneri presso il Civico Istituto Musicale di Pioltello
oggetti e costumi Andrea Taddei e Naida Tarackija 
Regia Andrea Taddei

Attori Sabina Macculi, Giacomo Pratelli

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

Direttore Enrico Lombardi

Auditorium di Milano, largo Gustav Mahler


Biglietti   €13 anziché 15, bambini under14  € 8


Al via il  "Crescendo in musica", la rassegna di concerti che l'Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi dedica ai più piccoli e alle loro famiglie per invitarli a scoprire, attraverso il meraviglioso linguaggio dei suoni, i grandi capolavori della letteratura e della musica. Il primo appuntamento della Stagione 2020/2021,  vede andare in scena sul palco dell'Auditorium lo spettacolo intitolato La Tartarughina.

Recita il sottotitolo "Una storia d'amore con tartarughe che mangiano musica". Si tratta di un cult amatissimo dal 2000, quando nacque come spettacolo dedicato ai bimbi con dislessia. La Tartarughina è un libero adattamento del romanzo Agura Trat, libro per l'infanzia pubblicato dal britannico Roald Dahl nel 1989, con le splendide ed evocative illustrazioni di Quentin Blake, il cui titolo nient'altro è che la parola "tartaruga" detta alla rovescia (il titolo originale, infatti, è Oise Trot, "tortoise" al contrario). 

La storia è quella del timidissimo signor Poppy, che, per attaccare discorso con una vicina di casa, la signora Silvani, trova il modo così di insegnarle un metodo infallibile per raddoppiare le dimensioni della sua tartarughina Alfio, metodo che comincia col pronunciare il nome "tartaruga" alla rovescia: "agura trat".  

Uno spettacolo che offre ai bambini la possibilità di partecipare a una vicenda tenera e divertente, sulle note dell'Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi sotto la direzione di Enrico Lombardi. In scena, guidati dalla regia di Andrea Taddei, Giacomo Pratelli, nei panni del signor Poppy, e il soprano Sabina Macculi, nei panni della signora Silvani. 

Questa irresistibile storia è accompagnata dalle canzoni originali di Lorenzo Coladonato e Saul Beretta, orchestrate degli allievi della masterclass del M° Gabriele Bazzi Berneri presso il Civico Istituto Musicale di Pioltello. 


Prenotazioni da lunedì a venerdì : tania.salemme@laverdi.org comunicando   cognome e nome di ogni partecipante e se congiunti, data e settore di preferenza.

Riduzioni validi solo contattando il recapito indicato e fino ad esaurimento posti disponibili




Concerto Inaugurale 

 Domenica 20 settembre 2020 ore 20.00



 G. Mahler Rückert-Lieder per soprano e orchestra 

Janáček Taras Bulba. Rapsodia per orchestra

 Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi 

Petra Lang Soprano 

Claus Peter Flor Direttore




 Biglietti da 55 a 95 euro 


ulteriori agevolazioni palchi interi da 4  per gli iscritti CRAL e per gruppi organizzati.


Per informazioni si prega di contattare:

tania.salemme@laverdi.org T. 02.83389302

www.laverdi.org



 

Come di consueto la Stagione   aprirà con il tradizionale Concerto Inaugurale presso il Teatro alla Scala, domenica 20 settembre alle ore 20.00,  per poi proseguire  all'Auditorium con  13 appuntamenti della Stagione Sinfonica.

 

   Si affiancano  alla Sinfonica  quattro rassegne: il "Crescendo in Musica" con 3 spettacoli  pensati per il pubblico più giovane il sabato pomeriggio (ore 16.00) e in replica la domenica mattina (ore 11.00), Il ciclo dei concerti "POPs", il sabato sera (ore 21.30), in replica la domenica sera (ore 20.00) con  3 appuntamenti,  di cui il primo dedicato al grande Maestro Ennio Morricone e i due successivi alle colonne sonore dei film horror, e agli  autori più famosi della musica rock.   

 

Gli appuntamenti di "Musica e Scienza" per 3 appuntamenti, tornano il martedì replicati anche mercoledì sera (ore 20.00), con il coinvolgimento di Simone Iovenitti, astrofisico milanese, e Laura Ferreri, neurobiologa che ci spiegherà l'influenza della Musica sul cervello.

 

Infine il nuovo ciclo "2 x 1" offrirà, sempre il martedì  replicato anche  mercoledì (ore 20.00), una visione approfondita di alcuni brani del XX secolo accompagnati da composizioni del Classicismo: nella prima parte di questi concerti il Professor Sartorelli, eminente musicologo e conferenziere, illustrerà la struttura dei brani in repertorio con la collaborazione del direttore d'orchestra e dei musicisti, offrendoci la possibilità di ascoltare in modo più conscio questi stessi brani, eseguiti nella seconda parte dei concerti dalla nostra orchestra.

 

Segnaliamo  che sono in vendita gli abbonamenti fissi alla Stagione 20/21 per il periodo settembre/dicembre,  13 concerti Sinfonici  con i rispettivi  turni:   A giovedì ore 20.30, B venerdì ore 20.00,C domenica ore 16.00. La novità di quest'anno, i concerti della Sinfonica saranno replicati anche di sabato alle ore 18.00 per 9 concerti con l'abbonamento sempre a turno fisso  S.

L'offerta si estende fin da subito anche agli  Abbonamenti Liberi da 5, 8, 12 concerti a scelta, tra tutti gli spettacoli della nuova Stagione, ad esclusione del concerto inaugurale del Teatro Alla Scala.

Altra novità sono gli Abbonamenti Liberi Plus da 8 o 12 concerti a scelta: l'Abbonamento Plus permette di utilizzare i singoli ingressi come tagliandi, impiegandoli, ad esempio, per consentire l'entrata a uno o più congiunti allo stesso spettacolo, e,  gli abbonamenti tematici a 4 o 3 concerti e alle specifiche rassegne. Da non dimenticare infine l'abbonamento al Crescendo per i più piccoli  e le loro famiglie.

 

Segnaliamo  inoltre  che per gruppi organizzati di almeno 10 persone, l'ufficio gruppi è lieto di offrire le migliori agevolazioni sia in termini di abbonamenti che di biglietti.

Ricordiamo a tutti,  che potrete usare il vostro voucher per ogni acquisto o rinnovo, su tutta la Stagione, ad esclusione del concerto di inaugurazione al Teatro alla Scala.

 

Qui il link della stagione 20/21  per il periodo settembre/dicembre:  link 

 

 


HAPPY HOUR + CONCERTO la Verdi   invita tutti i giovani sotto i 30 anni a partecipare all'Happy Hour che si tiene prima del concerto serale della Stagione Sinfonica, per gustare un aperitivo con ricco buffet, il tutto al prezzo speciale di €20

Per gli over 30 l'aperitivo ha il costo di €12 più il costo del biglietto

 

PRENOTAZIONI E ACQUISTO: giorni feriali da lunedì a venerdì (venerdì entro le ore 16.00)

a: tania.salemme@laverdi.org specificando data e settore di preferenza, nome, cognome e n. di biglietti. Seguiranno conferma e modalità di pagamento. Le agevolazioni sono valide contattando il recapito indicato e fino ad esaurimento posti disponibili

 


Musica & Scienza Sabato 28 Marzo 2020 ore 18.00

Auditorium di Milano Fondazione Cariplo, Largo Mahler

IL CERVELLO MUSICALE

Musiche di Brahms, Wagner

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

Relatore Laura Ferreri, Neuroscienziata

Direttore Ruben Jais

 

Biglietti: €10 (anziché 15)

 

 


Giovedì 26 Marzo 2020 ore 20.30 - Venerdì 27 Marzo 2020 ore 20.00 - Domenica 29 Marzo 2020 ore 16.00

Auditorium di Milano Fondazione Cariplo, Largo Mahler

CORDE RUSSE

Šostakovič Concerto per violoncello n.1 in Mi bemolle maggiore op.107

Haydn Sinfonia n.97 in Do maggiore Hob I:97

Mozart Sinfonia n.41 in Do maggiore K551 "Jupiter"

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

Solista e Direttore Nicolas Alstaedt

Biglietti:

platea € 22 anziché €36 under30 €19

galleria € 19 anziché €27 under30 €17

balconata € 15 anziché 21, under30 €15

 


Musica da Camera Teatro Gerolamo Piazza Cesare Beccaria, 8

Domenica 22 Marzo 2020 ore 11.00

Teatro Gerolamo Piazza Cesare Beccaria, 8

PIANOFORTE SINFONICO

Mozart Sonata in Si bemolle maggiore K333

Bartók Improvvisazioni op.20

Schumann Studi Sinfonici op.13

Pianoforte Luca Buratto

 

Biglietti: da €8 a €23 in base al settore e alla disponibilità

under30 da € a €18 in base al settore e alla disponibilità


Giovedì 19 Marzo 2020 ore 20.30 - Venerdì 20 Marzo 2020 ore 20.00 - Domenica 22 Marzo 2020 ore 16.00

Auditorium di Milano Fondazione Cariplo, Largo Mahler

Le STAGIONI DEL MONDO

Vivaldi Le quattro Stagioni

Piazzolla Las Cuatro Estaciones Porteñas

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

Ensemble laBarocca

Violino Luca Santaniello

Violino barocco Gianfranco Ricci

Direttore Ruben Jais

Biglietti:

platea € 22 anziché €36 under30 €19

galleria € 19 anziché €27 under30 €17

balconata € 15 anziché 21, under30 €15

 


 

Crescendo in Musica - Sabato 7 Marzo 2020 ore 16.00

Auditorium di Milano Fondazione Cariplo, Largo Mahler

In collaborazione con la Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi

I MUSICANTI DI BREMA

Musiche di Basevi

Coro di Voci Bianche e Coro i Giovani de laVerdi

Maestro del Coro Maria Teresa Tramontin

Orchestra Amatoriale laVerdi per Tutti

Direttore Andrea Oddone

 

 

Biglietti posto unico numerato: bambini € 7.50, adulti € 12.50 (anziché 15)

 


 

Venerdì 6 Marzo 2020 ore 20.00 - Domenica 8 Marzo 2020 ore 16.00

Auditorium di Milano, largo Mahler

BEETHOVEN 7

Verdi Ouverture da "La Forza del Destino"

Liszt Totentanz S126

Beethoven Sinfonia n.7 in La Maggiore op.92

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

Pianoforte Enrico Pace

Direttore Claus Peter Flor

Biglietti:

platea € 22 anziché €36 under30 €19

galleria € 19 anziché €27 under30 €17

balconata € 15 anziché 21, under30 €15

 

 


 

Giovedì 27 Febbraio ore 20.30 - Venerdì 28 Febbraio ore 20.00 - Domenica 1 Marzo   ore 16.00

Auditorium di Milano, largo Mahler

ČAIKOVSKIJ CONTEMPORANEO

Čaikovskij Serenata per Archi in Do maggiore op.48

Zago Tropfen

Čaikovskij Sinfonia n.6 in Si bemolle minore op.74 "Patetica"

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

Direttore Maxim Rysanov

 

Biglietti:

platea € 22 anziché €36 under30 €19

galleria € 19 anziché €27 under30 €17

balconata € 15 anziché 21, under30 €15

 


Crescendo in Musica - Sabato 22 febbraio 2020, ore 16.00

Auditorium di Milano, largo Mahler

QUADRI DI UN'ESPOSIZIONE

Musiche di Musorgskij

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

Ideazione scenica e Regia Bustric

Direttore Marcello Bufalini

 

Biglietti posto unico numerato: bambini € 7.50, adulti € 12.50 (anziché 15)

 



Venerdì 21 Febbraio 2020 ore 20.00 - Domenica 23 Febbraio 2020 ore 16.00

Auditorium di Milano, largo Mahler

POEMA DIVINO

Mozart Ouverture da "Così fan tutte" K588

Concerto per tre pianoforti in Fa maggiore K242

Scrjabin Sinfonia n.3 op.43 "Poema Divino"

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

Pianoforte Igor Andreev - Lin Ye - Hans Hyungmin Suh

Direttore Oleg Caetani


biglietti last minute € 14.00



Venerdì 31 Gennaio 2020 ore 20.00

 Domenica 2 Febbraio 2020 ore 16.00

Auditorium di Milano Largo Mahler

 

La Fantastica

Jader Bignamini, protagonista della scena internazionale sui podi di tutto il mondo, ritorna all'Auditorium di Milano alla guida dell'Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi, convalidando l'incontro con la giovane star internazionale, il pianista Luca Buratto, che torna anch'egli graditissimo ospite in largo Mahler. Tra presente e passato il tema del programma che vede la prima esecuzione assoluta di Dal buio di Alessandro Melchiorre affiancata dalla Sinfonia Fantastica di Berlioz e dal Concerto in Sol di Ravel.

 

Melchiorre Dal Buio

Ravel Concerto per pianoforte in Sol maggiore

Berlioz Sinfonia Fantastica

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

Pianoforte Luca Buratto

Direttore Jader Bignamini

Venerdì 31 gennaio ore 18.00 conferenza prima del concerto

Relatori Alessandro Antonietti, Marco Benetti e Alessandro Melchiorre

Foyer della balconata, ingresso libero

 

offerta riservata CRAL : biglietti € 14.00

 

 Prenotazioni entro giovedì 30 gennaio a: tania.salemme@laverdi.org comunicando cognome e nome, data e settore di preferenza, n. di biglietti. 

Riduzione valida solo contattando il recapito indicato e fino ad esaurimento posti disponibili


 

PRENOTAZIONI E ACQUISTO: giorni feriali da lunedì a venerdì (venerdì entro le ore 16.00)

a:  tania.salemme@laverdi.org specificando cral di appartenenza, data e settore di preferenza, nome, cognome e n. di biglietti, (e se comprensivo di happy hour per gli under30). Seguiranno conferma e modalità di pagamento. Le agevolazioni sono valide contattando il recapito indicato e fino ad esaurimento posti disponibili

 

 

HAPPY HOUR + CONCERTO 

 

Tutti i giovedì dalle 19 e tutti venerdì dalle 18.30 per  i  concerti della Stagione Sinfonica di serie1, laVerdi   invita tutti i giovani sotto i 30 anni a partecipare all'Happy Hour che si tiene prima del concerto.

Presentandosi in biglietteria potranno acquistare il biglietto per il concerto e gustare un aperitivo con ricco buffet, il tutto al prezzo speciale di €20! Oppure prenotando a prom@laverdi.org

Per gli over 30 l'aperitivo ha il costo di €12 più il costo del biglietto


laVerdi POPs Domenica 26 Gennaio 2020 ore 20.30

Auditorium di Milano Largo Mahler

Pink Floyd Un tributo sinfonico

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

Direttore Giovanni Marziliano

Biglietti riservati CRAL €20.00 (anziché 25) under30 €10.00

Venerdì 31 Gennaio 2020 ore 20.00 / Domenica 2 Febbraio 2020 ore 16.00

Auditorium di Milano Largo Mahler

 

LA FANTASTICA

Maurice Ravel, Hector Berlioz e Alessandro Melchiorre

Con Luca Buratto e Jader Bignamini

Melchiorre Dal Buio

Ravel Concerto per pianoforte in Sol maggiore

Berlioz Sinfonia Fantastica

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

Pianoforte Luca Buratto

Direttore Jader Bignamini

 

Biglietti riservati CRAL

Platea €22.00 (anziché 36), Under30 €19.00

Galleria €19.00 (anziché 27), Under30 €17.00

Balconata €15.00 (anziché 21), Under30 €15.00

 

Jader Bignamini, protagonista della scena internazionale sui podi di tutto il mondo, ritorna all'Auditorium di Milano, la "casa" de laVerdi alla guida dell'Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi,

convalidando l'incontro con la giovane star internazionale, il pianista Luca Buratto, che torna anch'egli graditissimo ospite in largo Mahler.  Il concerto in programma apre con Dal Buio del compositore Alessandro Melchiorre per poi proseguire con il Concerto per pianoforte in Sol maggiore di Ravel che lascia spazio al talento  di Buratto. Lo stile della musica rispecchia l'equilibrio e il senso dell'umorismo di Ravel. La scrittura del Concerto risente anche l'influsso della recente esperienza americana, durante la quale Ravel ebbe modo di conoscere di prima mano le migliori espressioni del jazz e di stringere amicizia con personaggi dello spettacolo come George Gershwin.  A concludere il concerto Sinfonia Fantastica di  Berlioz,  Composta a soli 27 anni dal compositore e dedicata allo Zar Nicola I.  Scritta nel  1830 è il primo esempio in assoluto del genere delle composizioni sinfoniche a programma (opere musicali che si ispirano ad un programma extra musicale) ed è strutturata in cinque parti: Sogni, Passioni – Un ballo – Scena nei campi – Marcia al supplizio – Sogno di una notte del Sabba.La prima pagina della partitura riporta il seguente programma illustrativo redatto dallo stesso Berlioz: AVVERTENZA – Il compositore ha voluto interpretare, per quello che hanno di musicale, le diverse situazioni della vita di un artista. Il piano di un dramma strumentale, privato del soccorso della parola, richiede di essere conosciuto prima. Il seguente programma va considerato come il testo parlato di un'Opera allo scopo di comprendere il motivo, il carattere e l'espressione dei brani musicali...

La Sinfonia Fantastica è una composizione stupefacente, sia per la complessità della sua struttura, proposta come forma ciclica grazie all'idée fixe (cellula tematica ricorrente nei diversi movimenti), sia per la varietà di ispirazioni del suo programma. In realtà, dietro questa veste rivoluzionaria, la Sinfonia Fantastica conserva l'idea della sinfonia classica e, in particolare, della Pastorale di Beethoven.

 


Crescendo in Musica Sabato 25 Gennaio 2020 ore 16.00

Auditorium di Milano Largo Mahler

Il Piccolo Ludwig

Musiche di Beethoven

In collaborazione con la Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi

Attori Giulia Amato, Maria Bacci Pasello, Gerardo Benedetti, Fabrizio Calfapietra

Testo e regia Andrea Piazza

Tutor regia Manuel Renga

Consulenza musicale Silvia Girardi

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

Direttore Giordano Ferranti

 

Età consigliata da 6 anni

Biglietti riservati CRAL

 €12.50 (anziché 15), Under 14 €7.50 

 

In scena Il Piccolo Ludwig, il primo dei tre spettacoli frutto della collaborazione tra laVerdi e la Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi. Un'occasione unica, per i giovani registi di questa prestigiosa istituzione milanese, per misurarsi con la messa in scena di uno spettacolo da pensare ex novo. E così è il turno di Andrea Piazza, giovane regista che, sotto la supervisione di Manuel Renga, docente di drammaturgia del video nella scena contemporanea alla Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi, e grazie alla consulenza musicale di Silvia Girardi, propone uno spettacolo sui generis, un'originale chiave di lettura per la scoperta della Quinta Sinfonia di Ludwig van Beethoven. Basato sulla storia vera dell'infanzia del compositore, lo spettacolo si muove tra scene recitate e momenti musicali senza soluzione di continuità. Giulia Amato, Maria Bacci Pasello, Gerardo Benedetti e Fabrizio Calfapietra sono gli interpreti del testo di Andrea Piazza, e, portando avanti il racconto, incarnano i temi musicali e danno corpo alle melodie dei diversi strumenti diventando così essi stessi una guida all'ascolto per gli spettatori fin dal primo movimento, famoso con il suo motivo ritmico iniziale e arricchito da un'inarrestabile scena di clownerie. L'Andante, con il dolce tema cantabile e la sua fanfara piena di energia, è seguito dal terzo movimento, una scena rocambolesca in cui Johann, il padre di Ludwig, irrompe nella stanza del figlio: comincia un concitato inseguimento, che culmina nella scoperta scopre potere della bacchetta, che, se agitata con passione, dà vita a infinite melodie, si giunge così al quarto movimento, il trionfale Allegro-Presto finale.  I talentuosi allievi della Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi, guidati dalla regia di Andrea Piazza, ci porteranno alla scoperta di questo capolavoro sinfonico di Ludwig van Beethoven insieme all'Orchestra sinfonica di Milano Giuseppe Verdi, diretta per l'occasione dal Maestro Giordano Ferranti.

 

 


Musica da Camera Domenica 19 Gennaio 2020 ore 11.00

Teatro Gerolamo Piazza Cesare Beccaria, 8 - Milano

Russia

Šostakovic Quartetto n. 8 op.110 in Do minore

Caikovskij Souvenir de Florence

Domenico Nordio e I Solisti de laVerdi

 

Biglietti riservati CRAL 

da €8 a €23 in base al settore e alla disponibilità

 

La quarta tappa del viaggio musicale della Stagione di Musica da Camera 2019/20 de laVerdi al Teatro Gerolamo condurrà il pubblico della domenica mattina nel mondo della musica russa con due grandi compositori appartenenti a due Russie diverse: quella zarista, rappresentata da Petr Il'ič Čajkovskij, e quella sovietica, rappresentata da Dmitrij Šostakovič. Quest'anno infatti il programma musicale della rassegna della domenica mattina è un viaggio che parte dalla Francia e passando per Italia, Russia, Austria, Ungheria, Boemia, arriva in Finlandia e Norvegia.

Domenica 19 gennaio alle ore 11.00 il raccolto palco del Teatro Gerolamo di Piazza Beccaria accoglierà il violinista Domenico Nordio (artista residente de laVerdi) insieme all'ensemble I solisti de laVerdi: Luca Santaniello (Violino II), Gabriele Mugnai e Kirill Vishnyakov (Viole), Tobia Scarpolini ed Enrico Garau Moroni (Violoncelli). Il concerto che celebra due punti di riferimento della scuola compositiva russa, si apre col suggestivo Quartetto n.8 op. 110 in Do minore di Šostakovič, sicuramente il più celebre dei quartetti del compositore sovietico e composto nel 1960 a Dresda. A seguire, una perla rara del repertorio cameristico: Il Sestetto d'archi in Re minore op. 70 "Souvenir de Florence" di Petr Il'ič Čajkovskij. Un programma che vuole rendere partecipe il pubblico della profonda differenza etica ed estetica di due Russie del tutto lontane l'una dall'altra: da una parte Čajkovskij, forse esponente massimo della "finestra aperta sull'Europa" voluta dallo zar Pietro e massimo esempio di eclettismo stilistico e apertura nei confronti del "vecchio continente"; dall'altra Šostakovič, esponente di una Russia sovietica maggiormente chiusa in sé stessa e contraddistinta da un maggiore controllo politico e culturale, all'indomani della fine della Seconda Guerra Mondiale e in piena Guerra Fredda.

 


Musica&Scienza Sabato 18 Gennaio 2020 ore 18.00

Auditorium di Milano Largo Mahler

Tutti pazzi per la Musica

Dialogo su Robert Schumann

tra laVerdi e lo psicoanalista Marco Focchi

Musiche di Schumann

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

Relatore Marco Focchi (psicoanalista)

Direttore Ruben Jais

 

Biglietti riservati CRAL  

 €10.00 (anziché 20)

 

L'intrigante lezione-concerto diretta dal Maestro Ruben Jais, a confronto con lo psicanalista Marco Focchi, è un meraviglioso viaggio interdisciplinare che muove da una figura-chiave del Romanticismo, Robert Schumann, per approfondire il concetto di nevrosi e il ruolo che l'attività artistica può ricoprire in qualità di cura della psicopatologia. Ma non solo.

È il sottile margine che separa la normalità dalla follia che verrà indagato da due fronti per cogliere l'essenza di ciò che anima la potenza creativa di un uomo eccezionale, come certamente fu Schumann. Il concetto di "devianza" è al centro di questa speculazione. Devianza è sicuramente una maniera in cui viene considerata la psicopatologia rispetto alla normalità. E una devianza rispetto alla normalità, in Schumann, è sempre stata considerata la maniera in cui orchestrò i propri lavori sinfonici.

L'autore della "Renana" trascorse gli ultimi due anni della sua vita in una casa di cura per malattie mentali, dopo una crisi che lo condusse a un tentativo di suicidio. Dopo la sua morte gli psichiatri dell'epoca si esercitarono tentando di formulare su di lui diverse diagnosi. Oggi possiamo domandarci: era solo patologia o c'era qualcosa di grandioso nel suo genio che era sfuggito di mano?

L'indagine, un appassionante dialogo interdisciplinare tra la musica dell'Orchestra de laVerdi e il relatore Marco Focchi, avrà come oggetto esempi musicali che vanno da esempi tratti dalle sinfonie di Schumann all'Ouverture del Manfred, un brano sinfonico di rara efficacia espressiva, poco in linea con la struttura canonica dell'Ouverture, e che contiene già in sé quella follia e quella disperazione che sono proprie del protagonista del dramma di Lord Byron, che senza dubbio affascinò il grande Schumann per il suo carattere tormentato. Conosciamo grandi creatori nella letteratura, nella pittura e nella musica che hanno incanalato la potenza delle passioni nella loro opera, e che hanno potuto continuare finché gli argini della produzione artistica hanno contenuto il fiume turbolento di quel che si agitava in loro. Un'oscillazione tra normalità e devianza, questa è l'esistenza di questi grandi artisti. E Schumann ne è esempio senza pari.

 


Giovedì 16 Gennaio 2020 ore 20.30 / Venerdì 17 Gennaio ore 20.00 /Domenica 19 Gennaio ore 16.00

Auditorium di Milano Largo Mahler

VIENNA CLASSICA

Haydn e Mozart con Luca Stocco e Patrick Fournillier

Haydn Sinfonia n.49 in Fa minore "La Passione"

Mozart Concerto per oboe in Do maggiore K314

              Sinfonia n.38 in Re maggiore K504 "Praga"

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

Oboe Luca Stocco

Direttore Patrick Fournillier

 

Biglietti riservati CRAL

Platea €22.00 (anziché 36), Under30 €19.00

Galleria €19.00 (anziché 27), Under30 €17.00

Balconata €15.00 (anziché 21), Under30 €15.00

 

Un'accoppiata targata laVerdi: Luca Stocco, Primo Oboe dell'Orchestra Verdi, e il suo Direttore Principale Ospite, Patrick Fournillier, sono i protagonisti di questo concerto il cui programma   vede in primo piano un altro binomio vincente: Wolfgang Amadeus Mozart e Franz Joseph Haydn, i due Classici per eccellenza, il Settecento maturo in musica.

L'Auditorium di Largo Mahler risuona così di tre gemme del repertorio settecentesco: la Sinfonia n.49 in Fa minore di Franz Joseph Haydn, padre del classicismo musicale, e due perle mozartiane: il Concerto per oboe in Do maggiore K 314 e la Sinfonia n.38 in Re maggiore K 504, chiamata "Praga" poiché eseguita per la prima volta nella capitale boema, al Teatro Nazionale Nostitz, il 19 Gennaio 1787, esattamente 233 anni fa.

La parte solistica del Concerto per oboe di Mozart è affidata a Luca Stocco, prima parte dell'Orchestra e ben conosciuto dal pubblico dell'Auditorium, replicando così la volontà del compositore, che, nel 1777, volle dedicare l'opera al primo oboe dell'orchestra di Salisburgo, da lui diretta.

A dirigere l'Orchestra Sinfonica di Milano torna il Maestro francese Patrick Fournillier, da sempre abilissimo a confrontarsi con la trasparenza e l'equilibrio formale di questo repertorio, protagonista di quattro appuntamenti nel corso della stagione 2019/2020 dell'Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi e sempre acclamato dal pubblico de laVerdi.

 


Venerdì 10 Gennaio 2020 ore 20.00/Domenica 12 Gennaio 2020 ore 16.00

Auditorium di Milano Largo Mahler

COSÌ PARLÒ ZARATHUSTRA

Claus Peter Flor dirige Beethoven e Strauss con Christian Blackshaw al pianoforte

Beethoven Ouverture da "Coriolano" op.62

                    Concerto per pianoforte n.4 in Sol maggiore op.58

Strauss Così parlò Zarathustra TrV176 op.30

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

Pianoforte Christian Blackshaw

Direttore Claus Peter Flor


Biglietti riservati CRAL

Platea €22.00 (anziché 36), Under30 €19.00

Galleria €19.00 (anziché 27), Under30 €17.00

Balconata €15.00 (anziché 21), Under30 €15.00


Dopo aver inaugurato il 2020 con la Nona sinfonia di Ludwig van Beethoven, la stagione dell'Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi prosegue nel segno di questo grande compositore. Il Maestro Claus Peter Flor dirige l'Ouverture da Coriolano, che Beethoven compose per l'opera omonima del drammaturgo tedesco Heinrich Joseph von Collin, a cui seguirà l'esecuzione del concerto n.4 per pianoforte e orchestra op.58, affidato alla grande esperienza e sensibilità del britannico Christian Blackshaw, che vanta una carriera pluridecennale. A lui è affidata l'esecuzione di una perla del repertorio per pianoforte e orchestra composta nel 1806, poco prima dell'Ouverture del Coriolano, ma, nel suo carattere positivo e ottimistico, di tutt'altro spirito. Una pagina di straordinaria bellezza e originalità, in cui per la prima volta nella storia il pianoforte apre il concerto, anticipando la canonica esposizione orchestrale, che da sempre rappresenta una preparazione al trionfale ingresso del solista. Nella seconda parte, un altro monumento sinfonico e punto di riferimento per la composizione orchestrale di fine Ottocento: Così parlò Zarathustra, capolavoro del grande Richard Strauss, datato 1896. Un programma complesso, in cui elementi letterari e drammaturgici hanno rappresentato una decisiva fonte d'ispirazione per entrambi i compositori. Da una parte Beethoven che, nel 1807, nei tumulti emotivi che precedono la stesura della Quinta Sinfonia, dedica questa Ouverture al Coriolano di Collin, la terribile storia del grande condottiero che, dopo essere accusato di tradimento ed esiliato, si uccise nell'impossibilità di tornare a Roma. Dall'altra Strauss, che, dopo la lettura del saggio di Friedrich Nietszche, manifesto assoluto del concetto di Oltreuomo, ne rimane così impressionato da dedicargli un poema sinfonico, in cui per otto brani, dall'Introduzione al Nachtwanderlied (Canto del nottambulo), si ripercorre il percorso iniziatico che porta l'uomo nuovo a scoprire il valore della propria natura corporea e terrena, grazie a una forza creatrice che gli permette di sostituire ai vecchi doveri la propria volontà.




Domenica 29 Dicembre 2019 ore 16.00 /Lunedì 30 Dicembre ore 20.00

Martedì 31 Dicembre ore 20.00 /Mercoledì 1 Gennaio 2020 ore 16.00

Auditorium di Milano, largo Mahler

 

La Nona

Con l'inno alla Gioia di Beethoven laVerdi brinda al nuovo anno

 

Ludwig van Beethoven Sinfonia n. 9 in Re minore op. 125

Soprano Valentina Farcas

Contralto Christina Daletska

Basso Thomas Laske

Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi

Maestro del Coro Lionel Sow

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

Direttore Claus Peter Flor

 

Per il secondo anno consecutivo sarà il direttore musicale dell'Orchestra sinfonica di Milano Giuseppe Verdi, il Maestro Claus Peter Flor, a guidare la rivoluzionaria e misteriosa Sinfonia n.9 di Ludwig van Beethoven, capolavoro che ad ogni ascolto riesce a donare emozioni nuove. Com'è ormai tradizione da oltre vent'anni, laVerdi brinda al nuovo anno con il suo pubblico e con Milano, intonando le note immortali del prodigioso Inno alla Gioia - esaltante finale della Nona Sinfonia di Beethoven.

 

Biglietti:

platea € 34 anziché €52 under30 €32

galleria € 29 anziché €42 under30 €27

balconata € 24 anziché 37, under30 €21

 


Sabato 21 Dicembre 2019 ore 18.00

Auditorium di Milano, largo Mahler

 

Oratorio di Natale

Il capolavoro di Bach con l'Ensembe Strumentale e Vocale laBarocca

Johann Sebastian Bach Oratorio di Natale

Soprano Céline Scheen

Alto Damien Guillon

Tenore Benedikt Kristjansson

Baritono Marco Saccardin

Ensemble Vocale de laBarocca

Direttore dell'Ensemble Vocale Jacopo Facchini

Ensemble laBarocca

Direttore Ruben Jais

 

L'Ensemble laBarocca, diretto dal suo fondatore, il Maestro Ruben Jais, con l'ensemble vocale diretto da Jacopo Facchini, rinnovano la tradizione portando in scena il monumentale capolavoro in forma integrale.

Professione di fede e spirito popolare, l'Oratorio di Natale, composto a Lipsia, dove Bach era Cantor da ormai più di dieci anni, per la liturgia natalizia del 1734 -1735, si presenta come un ciclo di sei cantate, una dedicata a ciascuna delle sei festività comprese tra il giorno di Natale e l'Epifania.  Per la realizzazione musicale, Bach fece ampio ricorso al riadattamento, con nuovo testo, di brani tratti da composizioni precedenti, sia di argomento sacro che profano. Benché non fosse concepito per un'esecuzione unica (la prima a Lipsia fu distribuita durante le feste alternativamente tra due chiese), l'Oratorio di Natale è una composizione tanto vasta e grandiosa quanto concettualmente omogenea. La rievocazione della nascita di Gesù Cristo nei suoi diversi momenti, fastosi e trionfali, diviene così celebrazione della fede nel senso più pieno del termine, senza offuscare quello spirito di freschezza popolare, talvolta anche ingenua che, fondato sulle immagini della tradizione, ne è un tratto rappresentativo.

 

Biglietti:

platea € 22 anziché €36 under30 €19

galleria € 19 anziché €27 under30 €17

balconata € 15 anziché 21, under30 €15

 


Giovedì 19 Dicembre ore 20.30/Venerdì 20 Dicembre ore 20.30

Auditorium di Milano, largo Mahler

 

A little Christmas Music: Concerto di Natale con i King's Singers

Il celebre gruppo vocale britannico arriva in Auditorium

King's Singers

Patrick Dunachie Controtenore

Edward Button Controtenore

Julian Gregory Tenore

Christopher Bruerton Baritono

Nick Ashby Baritono

Jonathan Howard Basso

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

Direttore Jaume Santonja

 

Per festeggiare il Natale in gran stile, in Auditorium arrivano i King's Singers! Il celeberrimo ensemble britannico, che ha fatto della straordinaria tecnica vocale e del virtuosismo musicale "a cappella" il loro imprimatur, presenta un programma dedicato alle canzoni tradizionali di natale negli arrangiamenti scritti appositamente per l'ensemble. Il repertorio è quello delle carole,  saranno infatti cantate alcune fra le più celebri come Jingle Bells, We wish you a merry Christmas, It's beginning to look a lot like Christmas, I wonder as I wander, Noël Nouvelet, It came upon the midnight clear e molte altre!

 

Biglietti:

platea € 22 anziché €36 under30 €19

galleria € 19 anziché €27 under30 €17

balconata € 15 anziché 21, under30 €15

 


Giovedì 12 Dicembre ore 20.30 /Venerdì 13 Dicembre ore 20.00 /Domenica 15 Dicembre ore 16.00 Auditorium di Milano, largo Mahler

 

La Bella Addormentata

Danze di luce per il capolavoro di Čajkovskij

Čaikovskij La Bella Addormentata op.66

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

Studio Antimateria Video proiezioni in tempo reale

Direttore Diego Matheuz

 

Il concerto eseguito dall'Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi nella partitura scritta da Pëtr Il'ič Čajkovskij per il balletto La bella addormentata rappresentato per la prima volta al Teatro Mariinskij di San Pietroburgo il 16 gennaio 1890; un capolavoro con il quale Čajkovskij aprì di fatto la strada al balletto moderno. Ad accompagnare la musica e la narrazione del balletto saranno le proiezioni e i giochi di luce di Studio Antimateria che ha già collaborato quest'anno con laVerdi creando i "fuochi d'artificio" per il concerto di Ferragosto al Castello sforzesco di Milano. Specializzato in arte digitale, Studio Antimateria animerà il palco dell'Auditorium con una danza di luce, creando una coreografia virtuale e coinvolgente per accompagnare degnamente la grande musica di Čajkovskij.

 

Biglietti: OFFERTA SPECIALE ED ESCLUSIVA biglietti € 14.00 anziché €36  

 


offerta riservata CRAL


Mamma, ho perso l’aereo!

All’Auditorium con laVerdi il film-cult di Natale con la musica di Williams eseguita dal vivo


Venerdì 6 Dicembre ore 20.30

 Sabato 7 Dicembre  ore 16.00

Sabato 7 Dicembre  ore 20.30


Proiezione del film su grande schermo con esecuzione dal vivo e in sincrono della colonna sonora di John Williams


Mamma ho perso l’aereo (vers.originale con sottotitoli)


Musiche di John Williams

Coro di Voci bianche de laVerdi

Orchestra sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

Maestro del Coro Maria Teresa Tramontin

Direttore Ernst van Tiel


Auditorium di Milano Fondazione Cariplo, Largo Mahler


“Una commedia per la famiglia, senza la famiglia” recitava nel 1990 la locandina di Mamma ho perso l’aereo (in originale Home Alone), che mostrava il piccolo protagonista Kevin (Macaulay Culkin) nel momento in cui scopre di essere stato abbandonato dalla famiglia durante le vacanze natalizie.

Un film che, grazie a un successo planetario, è diventato negli anni un classico del Natale ed è per questo che laVerdi lo propone in occasione delle festività di Sant’Ambrogio, che da sempre a Milano segnano tradizionalmente l’inizio dei festeggiamenti legati al Natale. Il film viene proiettato in lingua originale con sottotitoli in italiano ed esecuzione dal vivo e in sincrono della colonna sonora composta da John Williams, il compositore per eccellenza di musica da film (da Star Wars a Harry Potter) vincitore di cinque premi Oscar. Sul palco dell’Auditorium di largo Mahler l’Orchestra sinfonica di Milano Giuseppe Verdi diretta da Ernst van Tiel, specialista del genere apprezzato in tutto il mondo e anche il Coro di Voci bianche de laVerdi diretto dal Maestro Maria Teresa Tramontin per interpretare le parti cantate del film, tra cui la celeberrima "Somewhere in My Memory".


riservato CRAL  

famiglia 4 persone: platea euro 88.00

famiglia 3 persone: platea  euro 75.00

Biglietti singoli: platea  euro 26.00

(prezzo intero biglietto di platea euro 52.00)


Prenotazioni entro venerdì 29 novembre   Comunicando: data e ora del concerto, cognome e nome, numero di biglietti desiderati, cral di appartenenza a  tania.salemme@laverdi.org

(la biglietteria non è autorizzata ad effettuare il tipo di riduzione offerta) 


 

De André sinfonico

Tributo a Fabrizio de André con laVerdi diretta da Geoffrey Wesley

 

e le voci di Peppe Servillo e Pilar

 

Sabato 26 ottobre 2019, ore 20.30

 

Auditorium di Milano Fondazione Cariplo, Largo Mahler

 

Voci Peppe Servillo

                     Pilar (Ilaria Patassini)

Coro Galbiati

Orchestra sinfonica di Milano Giuseppe Verdi
Direttore Geoff Westley

In programma Preghiera in gennaio, Ho visto Nina volare, Hotel Supramonte, Valzer per un amore, Disamistade, Don Raffae', Le nuvole, Tre madri, Laudate Hominem,  Anime salve... e molte altre ancora!

 

Biglietti riservati a €  15.00 (anziché 25) 

Su prenotazione entro le ore 15 di venerdì 25 ottobre  scrivendo a tania.salemme@laverdi.org

Specificando nome, cognome e numero di biglietti richiesti.

Fino a esaurimento posti disponibili e solo contattando il recapito indicato, la biglietteria dell'Auditorium non è autorizzata ad effettuare la riduzione proposta

 

la Rassegna  POP's 2019-20 viene inaugurata dal tributo alla musica di uno dei più grandi artisti italiani, Fabrizio De André. Un omaggio scritto e ideato dal Maestro inglese Geoff Westley, pianista, arrangiatore, compositore e direttore inglese che ha costruito la sua carriera tra la musica leggera e la musica classica. Nel 2011 Geoff Westley, aveva ideato un tributo sinfonico alla musica di De André, registrato con la London Symphony Orchestra. Ospite per la prima volta de laVerdi, Westley dirigerà all'Auditorium di Milano, largo Mahler, l'Orchestra sinfonica di Milano Giuseppe Verdi, con brani tratti dal grande repertorio di un autore famoso non solo per la profondità dei suoi testi, ma anche per la complessità musicale delle sue canzoni. In programma: Preghiera in gennaio, Ho visto Nina volare, Hotel Supramonte, Valzer per un amore, Disamistade, Don Raffae', Anime salve, Le nuvole, Tre madri, Laudate Hominem. A completare il cast di questo concerto davvero speciale ed eseguito dal vivo per la prima volta, sul palco dell'Auditorium ci saranno le voci di Peppe Servillo, cantante degli Avion Travel e interprete raffinato della musica contemporanea e Ilaria Patassini, in arte Pilar, cantante e attrice tra le più interessanti delle nuove generazioni. Come già avvenuto in altri tributi sinfonici non mancheranno le parti corali affidate in questo caso al Coro Galbiati.

 


 

Eroica

Giovedì 10 Ottobre 2019 ore 20.30

Venerdì 11 Ottobre 2019 ore 20.00

Domenica 13 Ottobre 2019 ore 16.00

Auditorium di Milano Fondazione Cariplo, Largo Mahler

 

Due straordinari talenti per Mozart e Beethoven con laVerdi, il direttore Kerem Hasan e il cornista Felix Klieser

 

Mozart Ouverture da "Il Flauto Magico" K620

Mozart Concerto per corno n.3 in Mi bemolle maggiore K447

Beethoven Sinfonia n.3 in Mi bemolle maggiore op.55 "Eroica"

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

Corno Felix Klieser

Direttore Kerem Hasan

 

Due debutti prestigiosi sul palco dell'Auditorium: il cornista tedesco Felix Klieser e il direttore inglese Kerem Hasan. Due giovani talenti internazionali che si confronteranno con due giganti della musica: Mozart e Beethoven. Di Mozart, oltre alla celeberrima Ouverture da "Il Flauto magico", la sua opera forse più enigmatica che appartiene al nuovo genere operistico da lui creato, in lingua tedesca e non italiana come era tradizione all'epoca, con parti parlate e di canto e uno stile che mescola il tragico, il comico e la fiaba. A seguire il Terzo e il più importante dei quattro concerti da lui composti per corno e orchestra e forse il più bello dell'intero repertorio per corno e orchestra che rientra nel filone del Concerto solistico settecentesco. Il brano, di grande profondità espressiva e che richiede notevole impegno virtuosistico, sarà affrontato insieme all'Orchestra sinfonica di Milano da Felix Klieser cornista tedesco che, nonostante la sua disabilità, ha costruito una carriera internazionale basata esclusivamente sulle sue doti eccezionali di strumentista. 

Alla direzione dell'Orchestra un altro giovane talento, il britannico Kerem Hasan che a soli 27 anni sta costruendo una brillante carriera internazionale e che nella seconda parte del concerto affronterà con laVerdi uno dei massimi capolavori del sinfonismo di Ludwig van Beethoven ovvero la Sinfonia n.3, conosciuta anche come Eroica, opera "smisurata" sia per la lunghezza che per la densità dell'elaborazione tematica, con la quale il compositore rivoluzionò il genere sinfonico, fino a quel momento puro intrattenimento. Ispirata alla figura di Napoleone e agli ideali di eguaglianza, libertà, fraternità della rivoluzione francese, la forma sinfonica qui è usata da Beethoven per veicolare i suoi ideali illuministici.

 

Prezzo riservato

Platea € 22(anziché 36) - Galleria € 19 (anziché 27) - Balconata € 15(anziché 21)

Under30: € 19(anziché 36) - Galleria € 17 (anziché 27) - Balconata € 15(anziché 21)

 


Doppio appuntamento con la Banda Osiris!

 

Sabato 12 Ottobre   alle ore 16.00 Crescendo in Musica per i bambini e le loro famiglie (Età consigliata: da 7 anni)

Sabato 12 Ottobre  alle ore 20.30 Concerto Straordinario per tutti

Auditorium di Milano Fondazione Cariplo, Largo Mahler

 

PIERINO....E IL LUPO?!?

Musiche di Prokof'ev

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

Banda Osiris

Direttore Andrea Oddone

 

Doppio appuntamento con la Banda Osiris che torna sul palco dell'Auditorium per raccontare a suo modo la celebre fiaba musicale di Sergej Prokof'ev, Pierino e il lupo.

Se nella versione pomeridiana la Banda Osiris   sarà  attenta alle esigenze dei piccoli spettatori (coinvolti attivamente nello spettacolo), la sera possiamo essere certi che i quattro attori-musicisti si scateneranno senza freni trascinando il pubblico e i professori d'orchestra nel loro personale e geniale mondo fatto di fantasia musicale e comiche invenzioni. Prendi gli elementi di un'orchestra, uno o più narratori che si lasciano trasportare dalla loro personale fantasia, aggiungi quattro improbabili solisti e soprattutto evita le indicazioni di un eccellente maestro d'orchestra: il risultato non può essere che un concerto-spettacolo ad alto potenziale comico. "Pierino e il lupo" di Sergei Prokofiev è una favola musicale che narra la storia di un ragazzo il quale, con l'aiuto dei suoi inseparabili amici animali, riesce a catturare un ferocissimo lupo. I personaggi sono rappresentati da strumenti musicali (il gatto è il clarinetto, l' anatra l'oboe, il nonno il fagotto, l'uccellino il flauto, il lupo i corni e così via), assecondando l'idea del musicista che l'aveva composta con lo scopo di educare alla musica i ragazzi. Ma gli attori, musicisti, ballerini e surreali fantasisti della Banda Osiris non sono certo soggetti che riescono a rispettare pienamente ciò che si deve leggere e suonare. Così, c'è da aspettarsi che l'esecuzione di questo componimento diventi il prestesto per trasportare il pubblico nel fantasioso mondo musicale della Banda Osiris. Un mondo dove tutto è diverso da come appare, dove gli strumenti diventano non solo semplici attrezzi per emettere suoni ma elementi fantastici dotati di vita propria, la musica si dipana in mille rivoli e in mille generi, il testo deraglia verso strade sconosciute e gli orchestrali si abbandonano senza freni al divertimento. Pioneri della contaminazione sonora, maestri dell'azzardo musicale, stregoni  nell'arte di miscelare le partiture, alla Banda Osiris pareva troppo poco aver strabiliato le platee di mezzo mondo con le loro personalissime trovate. Nel loro carnet mancava "Pierino e il lupo" (un classico in cui si sono cimentati grandi personaggi: da Eduardo De Filippo a Benigni, da Paolo Poli a Dario Fo per citarne alcuni) ed hanno raccolto la sfida trasformandolo in un geniale gioco ricco di brani evocativi, di rimandi musicali e di comiche invenzioni che stimolano la fantasia, affascinano e stupiscono un pubblico non solo di adulti ma anche di bambini.

 

biglietti concerto Crescendo in Musica ore 16.00

bambini euro 7.50, adulti euro 12.50 (anziché 15.00)

biglietti concerto Straordinario ore 20.30

Prezzo riservato platea euro 18.00 anziché 36,00 – under30 euro 14.00

 

Prenotazioni entro le ore 13.00 di venerdì 11 ottobre  a tania.salemme@laverdi.org

Comunicando  cognome e nome, numero di biglietti, data e settore scelto.

La biglietteria non è autorizzata ad effettuare il tipo di riduzione proposta valida contattando l'ufficio promozione e fino ad esaurimento posti disponibili

 


CAMPAGNA ABBONAMENTI Stagione 2019 2020

 

ABBONAMENTI STAGIONE SINFONICA A POSTO E TURNO FISSO


Turni A - B - C - D - E 16 Concerti (Validi per i concerti da ottobre a giugno 2020)
Platea   Intero € 355 - Over 60/Convenzioni € 325 - Under 30 € 219
Galleria   Intero € 325 - Over 60/Convenzioni € 315 - Under 30 € 199
Balconata   Intero € 275 - Over 60/Convenzioni € 265 - Under 30 € 169
SPECIALE CRAL GRUPPI 10 persone -  Settore a scelta € 265.00

 

ABBONAMENTI LIBERI


16 CONCERTI
Scegli 16 concerti tra gli appuntamenti della Stagione Sinfonica e le rassegne del Crescendo in Musica, di Musica da Camera, de laVerdi POPs e dei Concerti Straordinari, escluso il Concerto Inaugurale presso il Teatro alla Scala.
Intero € 359 - Over 60/Convenzioni € 336 - Under 30 € 179 
SPECIALE CRAL GRUPPI 10 persone € 275

 

12 CONCERTI
Scegli 12 concerti tra gli appuntamenti della Stagione Sinfonica e le rassegne del Crescendo in Musica, di Musica da Camera, de laVerdi POPs e dei Concerti Straordinari, escluso il Concerto Inaugurale presso il Teatro alla Scala. 
 Intero € 279 - Over 60/Convenzioni € 259 - Under 30 € 139 
SPECIALE CRAL GRUPPI 10 persone € 209

 

8 CONCERTI
Scegli fino a 7 concerti della Stagione Sinfonica e almeno 1 concerto delle rassegne del Crescendo in Musica, di Musica da Camera e i Concerti Straordinari, escluso il Concerto Inaugurale presso il Teatro alla Scala.  
Intero € 219 - Over 60/Convenzioni € 199 - Under 30 € 99 
SPECIALE CRAL GRUPPI 10 persone € 149

 

Print @ home Gli abbonamenti liberi danno la possibilità di scegliere la data e il posto di preferenza, scaricando il biglietto sul proprio dispositivo, direttamente da casa. Farlo è semplice, basta registrarsi sul sito vivaticket.it scegliere il concerto e cliccare su “print @ home”. Il servizio è gratuito
_______________________________________________________________________________
CRESCENDO IN MUSICA 2019/2020


8 CONCERTI  Bambino under 14   € 36 - Adulti Intero € 92, Ridotto over60/Convenzioni CRAL € 80
4 CONCERTI  Bambino under 14   € 24 - Adulti Intero € 52 - Ridotto over60/Convenzioni CRAL € 48


Abbonamenti Famiglia a 8 concerti
3 persone: 2 Adulti e 1 Bambino € 180
4 persone: 2 Adulti e 2 Bambini € 216
______________________________________________________________________________
Le riduzioni sono rivolte a gruppi organizzati sono applicabili contattando l’ufficio Promozione e Gruppi. 
Fondazione Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi
Tania Salemme - Ufficio Promozione e Gruppi Tel. 02.83389.302; Fax. 02.83389.303
tania.salemme@laverdi.org  www.laverdi.org



La stagione Estiva 2019 dell'Orchestra Verdi è divisa tra due location: l'Auditorium di largo Mahler e il Castello Sforzesco, sempre nel segno della grande musica di qualità.

Tanti gli appuntamenti:  dal musical di Kurt Weill  Johnny Johnson,  alle atmosfere sudamericane di Gershwin e Ginastera e il concerto per pianoforte e orchestra di LudovicoEinaudi, mentre  il 4 luglio l'Orchestra Verdi celebra i 50 anni dallo sbarco sulla luna con Alessandro Cerino e la più bella musica dedicata alla luna.

Ospite d'onore del concerto di domenica 7 luglio è il clarinettista Calogero Palermo, che eseguirà il concerto per clarinetto di Navarro. Durante il concerto laVerdi diretta dal Maestro Maurizio Billi eseguirà brani celebri di De Falla, Berlioz e Respighi. A grande richiesta viene riproposto l'appuntamento che nella stagione sinfonica ha fatto registrare un doppio sold out, il tributo sinfonico alla musica dei Queen, mentre il 14 luglio  sarà un viaggio tra le più belle musiche della saga di Star Wars.

Prosegue anche quest'anno la collaborazione con il Comune di Milano che, con la rassegna Estate al Castello, propone a milanesi e turisti concerti per tutta l'estate nella splendida cornice del Castello Sforzesco. laVerdi sarà presente con quattro appuntamenti, a partire dalla grande festa di Ferragosto con "Fuochi d'artificio", durante il quale l'Orchestra Verdidiretta da Ruben Jais eseguirà la musica di Händel, Stravinsky, Čajkovskij accompagnata da spettacolari giochi di luce laser. Domenica 18 agosto, invece, è di scena la musica diBernstein, Màrquez,  De Falla e   Bizet.

Decisamente insolita l'accoppiata tra la musica barocca del  compositore Jean Philippe Rameau e la break dance, infatti Il 20 agosto, sul palco del Castello insieme all'EnsemblelaBarocca, si esibiranno due ballerini specialisti della street dance che tanto appassiona i giovani. Gran finale il 22 agosto, con lo swing irresistibile della Big Jazz Band di Paolo Tomelleri, che proporrà un trascinante programma di musiche jazz, da Glenn Miller a Benny Goodman, da Count Basie a Duke Ellington.


OFFERTA RISERVATA PER I CONCERTI  ESTIVI ALL' AUDITORIUM DI MILANO, LARGO MAHLER


Mercoledì 26 giugno 2019, ore 20.30


JOHNNY JOHNSON, Il Musical

Testi e liriche di Paul Green / Musica di Kurt Weill

Traduzione e adattamento di Roberto Polastri

Interpreti Allievi attori della Scuola di Teatro "Alessandra Galante Garrone"

Regia Gianni Marras/ Costumi Massimo Carlotto

Orchestra Sinfonica Giuseppe Verdi di Milano

Direttore Roberto Polastri

biglietti € 10.00  anziché 25.00  – (under30 euro 10.00)



Domenica 30 giugno 2019, ore 20.30


DA GERSHWIN A EINAUDI

Gershwin Cuban Ouverture/Einaudi Domino, Concerto per Pianoforte e Orchestra

Gershwin Catfish Row, Suite da Porgy and Bess/Ginastera Estancia

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

Pianoforte Emanuele Arciuli/Direttore Carlo Tenan

biglietti € 10.00  anziché 25.00  – (under30  € 10.00)  



Giovedì 4 luglio 2019, ore 20.30


HOUSTON, ABBIAMO UN... CONCERTO (50 ANNI DI LUNA)

La più bella Musica dedicata alla Luna, arrangiata da Alessandro Cerino per orchestra e voce

Cantante Daniela Panetta

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

Direttore e solista Alessandro Cerino

biglietti  € 10.00  anziché 25.00  – (under30  €  10.00)  

Domenica 7 luglio 2019, ore 20.30

DALLA DANZA DI FUOCO AI PINI DI ROMA

De Falla Danza del Fuoco/Navarro Concerto n.2 per Clarinetto e orchestra

Berlioz Carnevale Romano/Respighi I Pini di Roma

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

Clarinetto Calogero Palermo /Direttore Maurizio Billi

biglietti  € 10.00 anziché 25.00  – (under30  €  10.00)

 


Giovedì 11 luglio 2019, ore 20.30


QUEEN: UN TRIBUTO SINFONICO

A grande richiesta l'Orchestra Verdi ripropone l'omaggio al gruppo di Freddie Mercury

Ensemble vocale

Orchestra Sinfonica Giuseppe Verdi di Milano

Direttore Giovanni Marziliano

biglietti € 15.00  anziché 25.00  – (under30  €  10.00)  



Domenica 14 luglio 2019, ore 20.30


STAR WARS ADVENTURES

Musica di John Williams

Orchestra Sinfonica Giuseppe Verdi di Milano

Direttore Simone Pedroni

biglietti € 15.00 anziché 25.00  – (under30 euro 10.00)   


Giovedì 15 Agosto 2019, ore 21.00


Cortile delle Armi del Castello Sforzesco

SPETTACOLO DI FERRAGOSTO

Stravinsky Fuochi d'Artificio
Händel Musica per i Reali Fuochi d'artificio
Čajkovskij Ouverture 1812
Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi
Direttore Ruben Jais

Ingresso libero dalle 20.30 fino a esaurimento posti disponibili



Domenica 18 Agosto 2019, ore 21.00


Cortile delle Armi del Castello Sforzesco

LE DUE AMERICHE

Bizet Carmen Suite N. 1
De Falla El sombrero de tres picos
Márquez Danzón n.2
Bernstein Orchestral Medley from West Side Story
Bernstein Mambo from West Side Story
Orchestra Sinfonica Giuseppe Verdi di Milano
Direttore e solista Enrico Fagone


Biglietti:
a disposizione un numero limitato di posti a sedere: intero €15,00, under30 €10,00 
acquistando entro venerdì 16 agosto €10,00
 (dietro presentazione di questa e-mail)
Ad esaurimento posti a sedere, saranno in vendita biglietti a posto in piedi: €10,00



Martedì 20 Agosto 2019, ore 21.00


Cortile delle Armi del Castello Sforzesco

BAROCK DANCE

Musiche di Rameau
Ensemble laBarocca
con la partecipazione di ballerini di breakdance di Dimensione danza
Direttore Ruben Jais


Biglietti:
a disposizione un numero limitato di posti a sedere: intero €15,00, under30 €10,00 
acquistando entro venerdì 16 agosto €10,00
 (
dietro presentazione di questa e-mail)
Ad esaurimento posti a sedere, saranno in vendita biglietti a posto in piedi: €10,00



Giovedì 22 Agosto 2019, ore 21.00


Cortile delle Armi del Castello Sforzesco

BIG BAND AL CASTELLO!

Musiche di Glenn Miller, Benny Goodman, Chick Webb, Artie Shaw, Count Basie, Duke Ellington, Harry James, Woody Herman.
Tomelleri Big Jazz Band


Biglietti:
a disposizione un numero limitato di posti a sedere: intero €15,00 under30 €10,00
Ad esaurimento posti a sedere, saranno in vendita biglietti a posto in piedi: €10,00



Concerti non soggetti a prenotazione – per ottenere la riduzione è necessario procedere all'acquisto dei biglietti presso la biglietteria dell'Auditorium di Milano aperta dal martedì alla domenica compresi dalle 10.00 alle 19.00 orario continuato (giorni di chiusura estiva dal 1 al 14 agosto compresi) – fino ad esaurimento posti disponibili

informazioni: info@auditoriumdimilano.org Tel. 02 - 83389401/402

In caso di maltempo i concerti saranno eseguiti presso l'Auditorium di Milano


offerta valida prenotando da lunedì a venerdì  a tania.salemme@laverdi.org

fino ad esaurimento posti disponibili


Johnny Johnson

il Musical


Testi e liriche di Paul Green

Musica di Kurt Weill

Traduzione e adattamento di Roberto Polastri

Interpreti Allievi attori della Scuola di Teatro "Alessandra Galante Garrone"

Regia Gianni Marras

Costumi Massimo Carlotto

Orchestra Sinfonica Giuseppe Verdi di Milano

Direttore Roberto Polastri


Prende il via la Stagione Estiva 2019 de laVerdi con   Johnny Johnson, opera del 1936 di Kurt Weill. L'Opera segue la vicenda di Johnny Johnson, giovane ingenuo e idealista, che, per accontentare la fidanzata Minny Belle Tompkins, decide di arruolarsi e di andare a combattere in Europa mantenendo tuttavia il suo fermo proposito di fermare una guerra che ritiene assurda. Johnny riesce a fermare temporaneamente i combattimenti irrompendo in un consiglio di guerra e confondendo i generali con gas esilarante ma, a causa delle sue idee sovversive, si ritrova chiuso in un manicomio. Torna a casa dopo dieci anni per scoprire che Minny Belle ha sposato un ricco industriale del suo paese. Finisce per diventare un venditore ambulante di giocattoli, offerti ai bambini per strada, ad eccezione però dei soldatini: il suo piccolo gesto di pace in un mondo sempre più incline alla guerra.


solo per il 26 giugno ore 20.30 a disposizione 30 biglietti invito per gli iscritti al Cral  

Si prega di confermare la presenza, indicando la data prescelta, cognome e nome, cral di appartenenza

entro  lunedì 24 giugno tania.salemme@laverdi.org



 

è gradita una conferma


 DIALOGO TRA CAPOLAVORI

Claus Peter Flor dirige Brahms e Mendelssohn con Filippo Gorini al pianoforte


Giovedì 9 maggio 2019, ore 20.30

Venerdì 10 maggio 2019, ore 20.00

Domenica 12 maggio 2019, ore 16.00

Auditorium di Milano Fondazione Cariplo, largo Mahler

BRAHMS

Concerto per pianoforte e orchestra n. 2

in Si bemolle maggiore op. 83

MENDELSSOHN

Sinfonia n. 4 in La maggiore op. 90 Italiana

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

Pianoforte Filippo Gorini

Direttore Claus Peter Flor



Nel 1833, quando Felix Mendelssohn eseguiva per la prima volta a Londra la sua celebre Sinfonia n. 4 Italiana, capolavoro del romanticismo sinfonico, ad Amburgo nasceva Johannes Brahms che proprio da quel romanticismo sarebbe partito per il suo percorso musicale fino alle soglie del novecento e che 48 anni dopo, a Budapest, eseguiva il suo secondo concerto per pianoforte e orchestra.

L'Orchestra Verdi eseguirà il Concerto per pianoforte e orchestra n. 2 in Si bemolle maggiore op. 83 di Johannes Brahms e la Sinfonia n. 4 in La maggiore op. 90 Italiana di Felix Mendelssohn. A far dialogare questi due capolavori dell'Ottocento tedesco valorizzandone al contempo l'unicità e le inaspettate similitudini è il direttore musicale dell'Orchestra Verdi, Claus Peter Flor. Sul palco anche lo straordinario talento del pianista Filippo Gorini classe 1995, primo italiano a vincere il Concorso Beethoven di Bonn, che laVerdi è lieta di ospitare per la prima volta sul palco dell'Auditorium.




offerta riservata

Platea1 € 22.00 (anziché 36) under30 € 19.00  - Platea2 € 17.00 (anziché 25) under30 € 15.00   

Galleria1 € 18,00 (anziché 27) under30 € 17.00    , Galleria2 € 15,00 (anziché 21) under30 € 13.50  


HAPPY HOUR + CONCERTO: per gli under 35 i Venerdì della Stagione Sinfonica APERITIVO+CONCERTO, a partire dalle 18.45 circa un ricco buffet + una bevanda alcolica o analcolica. Il costo dell'Happy hour + concerto riservato agli Under 35 è di €16.

Per i concerti del venerdì, per gli Over35 l'aperitivo è al costo di euro 12.00 + il costo del biglietto

Per i concerti del giovedì l'aperitivo è al costo di € 12.00 per tutti + il costo del biglietto


Per ottenere le riduzioni proposte è necessario scrivere (nelle giornate e orari lavorativi lun/ven ore 9.30/17.00) a tania.salemme@laverdi.org  comunicando nome/cognome, numero di posti, data e settore scelto  (tipologia se comprensivo di happy hour per gli under35) -   Fino ad esaurimento posti disponibili