info@cralniguarda.com

02 64442327

MARTEDI-GIOVEDI-VENERDI

9:30-12-30


Ecco il calendario dell'apertura delle vendite:

26 giugno - 21 luglio (lunedì, mercoledì, venerdì 9.30|12.30)
▪️ inizio vendita abbonamenti a posto fisso su ogni rassegna
▪️ inizio vendita biglietti de I Legnanesi
▪️ inizio vendita Family Pass e spettacoli Teatro per le Famiglie

22 luglio - 5 settembre: CHIUSURA ESTIVA BIGLIETTERIA
Acquista ON LINE!

6 - 16 settembre (mercoledì e sabato 9.30|12.30 -  venerdì 14.30|17.30)
▪️ inizia la vendita di pacchetti Season Pass da 10 e da 6 ingressi, Gift Card e voucher
▪️ continuano le vendite di abbonamenti a post fisso per rassegna
▪️ biglietti Intrattenimento e Show, Family Pass e Teatro per le Famiglie

dal 20 settembre (mercoledì e sabato 9.30|12.30 -  venerdì 14.30|17.30)
inizia la vendita dei biglietti singoli su tutti gli eventi



Per tutte le tue domande puoi scriverci a: biglietteria@teatrogiudittapasta.it - abbonati@teatrogiudittapasta.it

Per informazioni su biglietti per scuole e gruppi organizzati contatta: educazione@teatrogiudittapasta.it - gruppi@teatrogiudittapasta.it



La nuova Stagione si chiama
"UN NUOVO SGUARDO"
direttore artistico Andrea Chiodi

Siamo lieti di invitarti a questa serata di festa per presentarsi e presentare alla città la Stagione 2023/24, bere qualcosa insieme e cominciare a tessere l'inizio di quella che speriamo sia una lunga relazione con le persone e il territorio.
30 maggio 2023 alle ore 18.30
nel cortile della Biblioteca di Casa Morandi (viale Santuario 2, Saronno)

​​​​​​​SCARICA QUI IL TUO INVITO!


L'ALTRO MONDO - Piccole storie di cambiamento

Uno spettacolo coinvolgente da tutti i punti di vista per questa giornata speciale. Il pubblico darà il via e la chiusura della pièce: gli spettatori saranno chiamati a esprimere la propria percezione dei temi a sfondo ambientale proposti, che verranno poi trasposte sul palco, nella terza parte della serata, in un vero e proprio spettacolo, da illuminare...pedalando! 

Nel mezzo si entra nel vero "altro mondo", trasposizione teatrale dell'omonimo libro di Fabio Deotto, che per due anni ha viaggiato da un estremo del mondo all'altro raccogliendo testimonianze dirette in merito alla crisi climatica. Luoghi che diventano simbolo di un mondo che l'essere umano si ostina a voler mantenere inossidabile, ma che ormai non esiste più.

Mulino ad Arte è una compagnia teatrale che dal 2015 affronta il tema della sostenibilità ambientale nelle proprie produzioni: "Nei nostri spettacoli si parla di sostenibilità ambientale puntando a includere, scuotere, divertire e ispirare le persone ad adottare buone pratiche"
Lo spettacolo aderisce al format TEATRO A PEDALI: il pubblico, pedalando, genererà l'energia che permette alle luci del teatro di accendersi!


Ti aspettiamo a teatro con una PROMO SPECIALE per uno spettacolo speciale:
biglietti a 10 euro inserendo il codice sconto INBICI10 in fase di acquisto.



Una comicità schietta e onesta quella di Gene Gnocchi, che non ha timore di toccare argomenti sensibili. Si ride tanto, degli altri ma soprattutto di sé stessi.

Nuovo spettacolo di Gene Gnocchi, che con la stralunata comicità di sempre mescola riflessioni in un racconto surreale, in bilico tra il quotidiano e l'apocalittico.
Un vecchio ufficio dimenticato da decenni abitato da un capufficio. Il committente? Dio, che si esprime spesso in maniera criptica attraverso una vecchia radio. Con il passare degli anni, l'uomo comincia a dubitare delle scelte del divino principale. Tra faldoni di problemi da risolvere e domande senza risposta, il piccolo impiegato, sempre più diffidente, elabora le sue riflessioni.
Ad accompagnare i monologhi dell'attore, Diego Cassani, assistente dell'ironico capo che suona la chitarra mentre protocolla gli atti. Una storia da ridere, sospesa tra satira e disillusione.

SE NON CI PENSA DIO, CI PENSO IO
venerdì 14 aprile | ore 21.00
​​​​​​​










Dal 30 marzo al 1 aprile continua la campagna Fai il pieno di teatro! Più titoli compri, meno li paghi. 
1 titolo - 10% di sconto | 2 titoli - 20% di sconto | 3 titoli - 30% di sconto | 4 titoli - 40% di sconto | 5 titoli - 50% di sconto
Fai il pieno di teatro sugli spettacoli del mese di aprile!
 



BRICIOLE DI FELICITÀ

Nel bosco delle case sospese irrompe
all’improvviso il Venditore di Felicità. Vende felicità in barattolo! Gli abitanti del villaggio la comprano eccome, ne hanno un gran bisogno! Peccato però, i barattoli sono vuoti! Dov’è finita la felicità? L'ha forse rubata Ohibò, personaggio strano che vive ai piedi degli alberi, in un "buco"?
Inizia così l’avventurosa ricerca che porterà gli abitanti del villaggio a uscire dalle loro case e a conoscersi davvero.
Quando scopriranno il segreto di Ohibò scopriranno il segreto della felicità.

 ACQUISTA SUBITO PER IL 24 MARZO 2023!





Se riuscissimo a spiegare Cosa Nostra come ai bambini, tutto sarebbe diverso. Eppure le parole più semplici, a volte, sono quelle più difficili da trovare, quelle che solo il teatro riesce a dire. 
Un'attrice, un ensemble di voci, il palcoscenico: la storia di una donna, di una città, di un anno.
Ottavia Piccolo e i Solisti dell'Orchestra Multietnica di Arezzo tornano a
confrontarsi in scena con le parole di Stefano Massini, a dare forma e struttura a
un teatro necessario, civile, in cui il racconto dell'etica passa attraverso le parole, i
timbri e le azioni di coloro che spesso non hanno voce.

 


A. e A. hanno 15 e 17 anni: sono una ragazza eun ragazzo come tanti, vivono le proprie vite dividendosi tra la scuola, unacomune passione per la musica, lo sport e tutto il resto. Sono pieni di sogni,incertezze, dubbi e aspirazioni. E non hanno ancora fatto l’amore.

In classe invece non si parla d’altro; icompagni raccontano di imprese eroiche, sembrano esperti e sicuri di sé, pareconoscano a menadito ogni dettaglio di quello che succede sotto le lenzuola. Madove hanno imparato, si chiedono A. e A.? A casa è quasi impossibile affrontarel’argomento, a scuola si parla solo di malattie e gravidanze indesiderate. Macos’è allora, veramente, il sesso tra due persone? È quello che ogni tanto A. eA. hanno intravisto nei video pornografici, sul telefono di qualcuno all’ora dieducazione fisica o nel cortile dopo scuola? Bisognerà davvero fare quelle coseassurde, quando si rimane soli in una stanza? Ed essere così “giusti” sotto lemagliette, così perfetti, così pronti negli occhi e nelle parole?

Ma poi quali parole, quali dire?

A+A. Storia di una prima volta è il viaggio di due adolescenti alla scopertadell’intimità, in cui destreggiarsi tra falsi miti, paure e ansie daprestazione, per giungere insieme a qualcosa di nuovo e inaspettato.

Perché ogni prima volta è un evento unico eirripetibile. È la prima volta.


MARTEDI 14 MARZO ORE 21:00

ACQUISTA QUI!



LETTERE DA MOLTO LONTANO

liberamente ispirato all’opera di ToonTellegen

regia Elena Dragonetti


Una sera d’estate, in un angolo di un Parco,seduto in cima ad una catasta di sedie e piccoli mobili, uno

Scoiattolo sta scrivendo lettere. Alla Balena,al Pinguino, al Grillo, ma in particolare alla “sua cara, carissima

Formica”. In un’altra lettera portata dalvento, l’Elefante chiede alla Chiocciola di poter danzare almeno

una volta con lei sopra il suo guscio, solopochi passi, è il suo desiderio più grande, quello di essere leggero,

quello di essere come nessuno si aspetta chelui sia. Dietro una porta la Formica si prepara a partire, per un

viaggio oltre l’orizzonte per sapere dovefinisce il cielo...

Riuscirà la formica a partire, l’Elefante adanzare sulla fragile casa della Chiocciola, la Talpa a ricevere

lettere scritte da qualcuno che non sia leistessa, l’Effimera, che vive un solo giorno, ad essere presente

l’indomani al compleanno del Bosco?

Si entra, così, in punta di piedi e di letterain lettera, attraverso lo spettacolo, in un bosco magico e un

mondo sospeso, abitato da animali che ci fannoda specchio: i mobili accatastati diventano presto piccole e

grandi tane che illuminano solitudini,intimità, attese, legami indissolubili. Tante storie, tante lettere, tanti

personaggi buffi, goffi, imbarazzati osfrontati, in una giostra che alterna ironia, gioco, poesia, interrogativi

grandi quanto il mondo.

In Lettere da molto lontano, la nuova propostatout public firmata da Elena Dragonetti per l’estiva del

Teatro Nazionale di Genova, il linguaggiopoetico ispirato all’opera di Toon Tellegen, autore olandese per

l’infanzia molto conosciuto e paragonato alnostro Gianni Rodari, si affianca al lavoro coreografico e sul

corpo degli attori. Corpi che si trasformano,si lasciano attraversare, si prestano ad esplorare e ricreare le

atmosfere sospese di chi cerca risposte sulmondo, dando vita ad animali che assomigliano tanto a noi,

capaci di parlare ai bambini quanto agli adultiin maniera tanto diretta da risultare disarmante, anche di

temi di importanza universale. Cos’è “domani”?Che forma ha il “Nulla”? Cosa significa “mancanza”? sono

le domande di un bambino che, con occhispalancati sul mondo o chiuso nei suoi pensieri, cerca di dare

risposta ai semplici o complessi interrogatividella vita.

E così al calare della sera, in un parco o ungiardino, seduti a terra, a contatto con la natura

si vive il meraviglioso bosco di Tellegen,fatto di luci, tane, feste inattese o lungamente desiderate in cui

celebrare i compleanni, occasione perritrovarsi, per fare comunità, per essere festeggiati per come si è.

Tra la magia del racconto, il gioco delle lucie l’arte degli attori, gli spettatori più piccoli ne usciranno

portandosi a casa una piccola scoperta di sé ouna preziosa domanda da far girare nei propri pensieri;

quelli più grandi invece assaporeranno ladelicata nostalgia di vedersi raccontati attraverso animali che

conoscono profondamente l’animo umano e gliangoli in cui si raccolgono e conservano i desideri più

intimi.

Tutti conserveranno il ricordo di una serad’estate, trascorsa in famiglia, fra storie di amicizia, di curiosità,

piene di passioni e poesia.


DOMENICA 5 MARZO ORE 16:00

ACQUISTA QUI!





scritto e diretto da Lucia Calamaro
per e con Isabella Ragonese

"Quanti di noi, da piccoli, hanno assistito impotenti ai drammi degli adulti amati ? Quanti avrebbero voluto intervenire?
Aiutare, capire. In fondo salvarli. E quasi mai si può. 
Da Lontano mette in scena il tentativo irragionevole di una figlia adulta, diventata terapeuta, di fare oggi quello che non aveva potuto fare a quei tempi: aiutare quella madre tribolata, che esisteva solo quando lei era bambina."
Uno spettacolo sul rimpianto, ma anche sull'ascolto, sul perdono e sulla comprensione.
Lucia Calamaro

Lucia Calamaro, drammaturga e scrittrice, nel 2012 è vincitrice di tre Premi Ubu per lo spettacolo L'origine del mondo; nel 2019 vince il Premio Hystrio alla drammaturgia.
Isabella Ragonese, attrice teatrale e cinematografica, nel 2010 è vincitrice del Premio Nastro D'Argento come miglior attrice non protagonista del film Due vite per caso

DOMENICA 26 FEBBRAIO | ore 15.30 e ore 21.00

ACQUISTA QUI!




San Valentino e una serata di coccole tutta per te!
Ti aspettiamo per un momento all'insegna della condivisione: musica, buon cibo e teatro! Tutto a un prezzo speciale: 

super aperitivo di Galli al Teatro: 10 euro analcolico - 15 euro alcolico

spettacolo Solitarium di Teatrodistinto: 10 euro per tutti
Prenota il tuo posto online inserendo il codice sconto SANVALENTINO10

Ti piacciono le tapas? Galli al Teatro ti aspetta anche per cena con Le tapas del cuore e musica dal vivo con il duo Performania!
Prenotazione obbligatoria allo 02 960 3739

ACQUISTA QUI!
 

 SOLITARIUM - Favola danzata di due timidezze  

Due esseri umani vivono separati nella propria solitudine, fatta di quotidianità e routine, di gesti che scandiscono il tempo con la loro ritmata e inesorabile regolarità. Si preparano alla vita e al desiderio di piacere e di piacersi, separati da un muro netto, sebbene immaginario. Un breve sentiero permette loro di avvicinarsi, di affrontare il desiderio di incontro e scambio, superando la timidezza e il senso di inadeguatezza. 
Solitarium è una storia d'amore sul pianerottolo di casa: due amanti timidi e delicati che piano piano si scoprono e si conoscono fino ad innamorarsi e diventare un tutt'uno. Pochissime parole e uno spettacolo fatto di sguardi, suoni e movimenti. Una pulizia impeccabile e la bravura dei due attori donano allo spettatore 50 minuti di fiato sospeso e di tenerezza.

MARTEDÌ 14 FEBBRAIO | ore 21.00
San Valentino





DANZA

PIAZZOLLA TANGO

In occasione del centenario della nascita di Astor Piazzolla(1921-1992) la compagnia riallestisce lo spettacolo Piazzolla Tango perotto tangueros con la musica dal vivo del Cuarteto Tipico Tango Spleen,il migliore gruppo musicale di tango presente oggi in Italia. Uno spettacolo digrande fascino che cattura il pubblico e rivela un Piazzolla inquieto, unartista in crisi creativa, perseguitato dalle sue stesse note. C’è tuttal’ambiguità della sua vita vissuta in bilico tra tradizione e innovazione. C’èla sua visione del tango e della musica. Le musiche di Piazzolla sialternano alle composizioni originali di Carlo Carcano dando vita (tra danza etango) ad uno spettacolo che ha registrato spesso il sold out in Italia eall’estero.

 

ACQUISTA QUI!




A volte, per spiegare le cose, dovremmo solo cercare le parole.Trovarle. Infine dirle, ad alta voce. La cosa più semplice. Raccontare di comea Palermo, il 19 aprile 1983, per la prima volta nella storia della città, unadonna, Elda Pucci, la Dottoressa, è eletta Sindaco. Raccontare poi di comesempre nel mese di aprile, di un anno dopo, il giorno 13, Elda Pucci, laDottoressa, è sfiduciata. Raccontare infine di come a distanza di ancora unanno, il 20 aprile del 1985, la casa di Piana degli Albanesi di Elda Puccisalta in aria spinta da due cariche di esplosivo. Nel prima, nel mezzo, neldopo, lì dove tutto si impasta come la calce, come la colla, i miliardidell’eroina, gli assassini del Generale Dalla Chiesa, di Michele Reina, diPiersanti Mattarella, di Pio La Torre, dello scrittore Pippo Fava, il cementodi Vito Ciancimino, gli Inzerillo, i Badalamenti, i Buscetta, l’avvento di TotòRiina. Chiddi forti, chiddi no e chiddi più. E la città di Palermo che per laprima volta, durante il mandato di Elda Pucci, la Dottoressa, si costituisceparte civile in un processo di mafia. Se riuscissimo a spiegare Cosa Nostracome ai bambini, tutto sarebbe diverso. Eppure le parole più semplici, a volte,sono quelle più difficili da trovare, quelle che solo il teatro riesce a dire.Un’attrice, un ensemble di voci, il palcoscenico: la storia di una donna, diuna città, di un anno. Ottavia Piccolo e i Solisti dell’Orchestra Multietnicadi Arezzo tornano a confrontarsi in scena con le parole di Stefano Massini, a dareforma e struttura a un teatro necessario, civile, in cui il racconto dell’eticapassa attraverso le parole, i timbri e le azioni di coloro che spesso non hannovoce.
CON Ottavia piccolo e i solisti dell’orchestra multietnicadi arezzo

 

ACQUISTA QUI!



Un racconto per il palcoscenico intenso e acuto riunisce l’attrice IsabellaRagonese e Lucia Calamaro, tra le drammaturghe più interessanti della scenaitaliana, qui anche in veste di regista. Una figlia adulta, terapeuta, tenta dialleviare la sofferenza della propria madre, una donna da sempre impreparata almondo, fragile e incapace di reggere il peso e le responsabilità del proprioruolo genitoriale. La figlia, un tempo impotente di fronte al dramma dellamadre, ora che ne ha i mezzi avverte il sentimento di psicanalizzare quelgenitore dolente che ha conosciuto da bambina, darle l’ascolto dovuto eaiutarla senza che se ne accorga. Un toccante ribaltamento di ruoli, che riescea commuovere per la delicatezza con la quale viene tratteggiato il rapporto trale due donne. Un atto unico pensato espressamente per la suainterprete, l’attrice Isabella Ragonese, volto del nostro cinema (ha esorditocon Paolo Virzì in “Tutta la vita davanti” ed è stata diretta da registi delcalibro di Daniele Lucchetti, Mario Martone, Sergio Rubini, Pupi Avati) eattrice teatrale di grande talento.
 

ACQUISTA QUI!




DOMENICA 19 FEBBRAIO ORE 16:00

 

C’è un boscogrigio che è molto pericoloso.

Dentro ci vivonola Strega dai Cento Occhi e l’Orco.

La Strega hafatto una magia al bosco: chiunque entri non può più trovare la strada peruscire.

L’Orco, nelbosco, fa quello che fanno gli Orchi: se lo incontri ti mangia il cuore.

Il boscogrigio è molto pericoloso.

Nel bosco, unpo’ per sfortuna, un po’ per distrazione, entra Nina, una bambina che profumadi miele. Ci entra e ci esce più di una volta.

E ogni voltail bosco prende vita e si trasforma.

Sarà infineil cuore di Nina a liberare i colori che daranno nuova vita al bosco.

 

Cuore èuno spettacolo che parla di emozioni. Del governo delle emozioni.

Pergovernare alcune emozioni, dentro al cuore, a volte serve la dittatura, altrevolte l’anarchia.

Nel boscovivono due estremi: la Strega che con gli occhi tutto controlla, e l’Orco chetutto vive con la pancia.

Nina simetterà tra loro e sarà proprio lei, piccola e profumata di miele, a riportarel’armonia dei colori in un bosco tutto grigio.

 

 

ACQUISTA QUI!



L’esibizione ripercorre attraverso il ballo lastoria di un gruppo di donne nate tra il 1898 e il 1914, intellettuali edartiste dimenticate della famosa generazione spagnola del ’27, “Las sinsombrero”, ossia donne senza cappello. Il nome si deve al gesto all’epocaritenuto scandaloso che queste artiste compivano togliendosi il cappello inpubblico, un atto di ribellione che incitava le donne a liberare le loro idee einquietudini in un mondo che le voleva sempre un passo indietro all’uomo. SinSombrero è uno spettacolo in cui musica e ballo si intrecciano in uncontinuo alternarsi di colori, suggestioni ed emozioni che guidano lospettatore in un viaggio immaginario nell’affascinante e magico mondo delFlamenco attraverso le danze che più lo rappresentano: Sevillanas, Guajira,Alegrias, Serrana, Farruca, Tango e Rumbas.

ACQUISTA QUI!




È notte, il protagonista si risveglia e ricorda di trovarsi nella suacamera, una stanza onirica e immaginaria, metafora della mente umana, dellarete internet, delle relazioni e dei sentimenti. Immediatamente ritrova intasca il suo smartphone e comincia a raccontare la sua storia, mentre alle suespalle si susseguono le immagini dei suoi demoni interiori che danzano; i suoiricordi di bambino, la purezza, l’ingenuità, la capacità di giocare; il tropposuperficiale rapporto con la madre che tenta di conoscere meglio il figlio, diandare più a fondo; infine, l’ossessione delle frasi scritte dai suoi coetaneisui social-network più diffusi tra gli adolescenti. Il protagonista è unapresenza/assenza, un’anima sospesa in un’altra dimensione, che racconta coninquietante serenità la propria vita rovinata dal cyberbullismo: prima comecarnefice poi come vittima. A concludere il racconto, un monologo con cui ilprotagonista descrive il suo immenso rimpianto: tutte le cose che avrebbevoluto fare, ora che non c’è più.

ACQUISTA QUI!




“Pur di far commedia” è l’occasione per raccontare in chiave comicaepisodi di vita vissuta, aneddoti e leggende di una carriera lunga 30 anni. Lacommedia è ambientata in una sala prove dove Paolo tenta tra mille difficoltàdi allestire uno spettacolo, tra musicisti e attori ritardatari e personaggisurreali che cercano ogni occasione per guadagnare la ribalta. Tutti elementiche porteranno Paolo a doversi districare tra equivoci, paradossi ed eccessi diprotagonismo, per cercare comunque di portare a casa “la serata”. Non mancaovviamente la musica, che fa da collante naturale a una serie di gagesilaranti, per un nuovo ed irresistibile mix di risate e canzoni.
ACQUISTA QUI!





La straordinaria e coraggiosa vita di Lydia Gelmi Cattaneo, nominata Giusta tra le Nazioni nel 1974 per aver salvato le vite di numerosi ebrei negli anni della Seconda Guerra Mondiale, è oggi poco nota se non totalmente sconosciuta. 
In un momento storico fatto di scelte complesse, la sua vicenda pone una domanda scomoda: è giusto salvare, oltre alle vittime, anche dei criminali, quando sono in pericolo di vita? Se lo chiede anche Irene Weiss, la ragazza ebrea che Lydia nasconde in casa sua dal gennaio del 1944 fino alla fine della guerra.
Lydia sarà chiamata a rendere conto delle sue azioni di fronte alla sua coscienza e a un simbolico tribunale della Storia. 

VENERDÌ 27 GENNAIO | ore 21.00

ACQUISTA QUI!











Teatro Giuditta Pasta
via I Maggio snc - 21047 Saronno (VA)
biglietteria 02 96702127 uffici 02 96701990
WhatsApp 328 6673487 (solo messaggi no chiamate)
info@teatrogiudittapasta.it
www.teatrogiudittapasta.it

Vi comunichiamo che, a seguito dell'emanazione del DL 24 dicembre 2021, per assistere agli spettacoli è obbligatorio indossare la mascherina FFP2.
Si comunica inoltre che, sempre in ottemperanza allo stesso decreto, è sospesa la somministrazione di cibo e bevande all'interno dei teatri.



CAPODANNO A TEATRO

Ritorna ed è attesissimo il tradizionale appuntamento a Teatro per festeggiare la fine dell'anno.

Sul palco gli OBLIVION reduci dallo straordinario successo della scorsa stagione che ha fatto registrare il tutto esaurito con standing ovation finale. Gli Oblivion sono i cinque sensi della satira musicale, i cinque continenti della parodia, i cinque gradi di separazione fra i Queen e Gianni Morandi.

Gli Oblivion giocano con la musica e il teatro. Una serata di musica e risate, un'inedita versione acustica della loro opera omnia in cui distruggono e reinventano le loro hit dopo aver sconvolto senza pietà quelle degli altri.

PROGRAMMA DELLA SERATA
21.30 accoglienza pubblico
21.45 LOTTERIA DI CAPODANNO (verranno estratte le matrici dei biglietti dei presenti in sala e alcuni fortunati spettatori potranno aggiudicarsi ricchi premi)
22.15 inizio spettacolo
24.00 festeggiamo con gli OBLIVION il nuovo anno

A seguire nel foyer brindisi con spumante e panettone.


ACQUISTA IL BIGLIETTO

​​​​​​​








 

Back to Dance racconta il ritorno sul palcoscenico degli straordinari danzatori di Kataklò Athletic Theatre. Giocando con l'ironia, con l'energia e con l'intensità proprie dello stile Kataklò, Back to Dance dà voce ai desideri e ai bisogni con cui spesso, ultimamente, ci siamo dovuti confrontare: il camminare liberi tra la gente, facendosi trasportare dal flusso, il sentirsi parte di un tutto che si muove con decisione nella stessa direzione rimanendo solido nonostante le difficoltà, un abbraccio, delicato o scontroso, purché sia fisico, il ritrovarsi a una festa e scatenarsi senza pensieri.


BACK TO DANCE
KATAKLÒ ATHLETIC DANCE CENTER

sabato 26 novembre | ore 21.00

 


 

"Storia di un no" è la storia di un incontro, di un primo bacio che non è come era stato sognato ma che è bello lo stesso, di famiglie che non sono come le vorremmo, dell'amore confuso con il possesso. È la storia di Martina che sceglie di pensarsi intera, e quindi dice basta, creando con la sua consapevolezza una reazione a catena in grado di cambiare le cose.


STORIA DI UN NO
giornata internazionale contro la violenza sulle donne

 


 

Storia di un genio degli scacchi in un romanzo che racconta la sua ultima partita - musiche dal vivo eseguite dal M°Matteo Pirola.
In questo romanzo Giorgio Fontana, scrittore saronnese multipremiato, racconta l'epica di un uomo straordinario che raggiunge la vetta profondendo in ogni mossa l'amore per il rischio, lontano da qualunque cinismo, e dimostrando a un mondo incredulo che talora le storie sono più forti della realtà – che due più due, come Miša amava dire, può fare cinque. 

GIORGIO FONTANA
IL MAGO DI RIGA

mercoledì 23 novembre | h 21.00

 



GLI SCONTI AUMENTANO ...

20% di sconto sullo spettacolo di BERTOLINO e RUMORI NASCOSTI .

Promo valida solo online, fino ad esaurimento posti. Scade 24h prima dell'evento.

Per ottenere lo sconto inserisci nel carrello il codice: ALLENATI20


ACQUISTA SUBITO



 

Una fiaba pop-up, un abito storia, una casa di bambola. Emanuela Dall'aglio torna in scena per dischiudere al pubblico il suo nuovissimo scrigno teatrale e condurre i piccoli spettatori in un'avventura incantata nella quale Lucia, con l'aiuto del fratellino, dovrà utilizzare tutto il suo coraggio per affrontare e superare le proprie paure.

RUMORI NASCOSTI
età consigliata: dai 4 anni

domenica 20 novembre | h 16.00


 

L'instant theatre è una formula di teatro incentrato sull'attualità, che cambia ogni sera, inventata da Enrico Bertolino che è in scena nella triplice veste di comico, narratore ed esperto di comunicazione e racconta i paradossi e le contraddizioni della realtà che ci circonda cucendoli con un filo narrativo che si rinnova in ogni edizione del format. Un uomo solo in scena per settantacinque minuti di narrazione umoristica, insieme a due musicisti che lo accompagnano colorando il racconto di sonorità suggestive e rivisitando in chiave ironicamente attuale motivi famosi.


INSTANT THEATRE 2022|2023
con Enrico Bertolino

venerdì 18 novembre | h 21.00

 


 

Una strepitosa Lella Costa, affiancata da Elia Schilton, attore di talento ed esperienza, per una storia d'amore delicata e struggente: un uomo e una donna che, in età avanzata, si innamorano e riescono a condividere vita, sogni e speranze. Una vicenda romantica e comica, com'è la vita, tratta dal romanzo di Kent Haruf, uno dei grandi protagonisti della letteratura americana contemporanea.


LE NOSTRE ANIME DI NOTTE
con Lella Costa e Elia Schilton
12/13 novembre

 


 

PRIMA ASSOLUTA al Teatro Giuditta Pasta per il nuovo spettacolo degli ABBASHOW la Tribute Band più amata in tutta Europa.

Un best of dei mitici Abba con le canzoni che vanno dal folk di Fernando alla dance di Gimme Gimme, dal rock'n'roll di Waterloo alla disco di Dancing Queen, al pop di Mamma Mia. Lo spettacolo messo in scena dagli AbbaShow, pur essendo basato sulle canzoni più famose della band culto degli anni Settanta non è solo musica e non è solo Abba, bensì un evento studiato per ricreare l'atmosfera tipica di quegli anni attraverso sonorità, luci, colori, abiti e coreografie. Un concerto non solo da "ascoltare" ma da "vivere".

THE GOLDEN YEAR
AbbaShow

Scegli i posti che desideri acquistare

sabato 5 novembre | h 21.00

 




È un viaggio fatto di incontri che fanno commuovere e divertire, incontri che fanno riflettere, che mettono in crisi, che sorprendono, incontri che scuotono e che consolano. Ognuno con le proprie storie. Storie vere, storie imbastite e tenute assieme dai fili di una memoria collettiva, quella famigliare, quando la memoria individuale non basta più. Storie ricordate e anche storie dimenticate, ricordi che si confondono con i sogni, pezzi di vita vera, quella che una mattina all'improvviso bussa alla porta di casa in compagnia dell'Alzheimer.


QUANDO ANDIAMO A CASA?
lettura scenica tratta dall'omonimo libro di Michele Farina

giovedì 27 ottobre | ore 21.00

 


Già Premio Pulitzer e film da quattro Oscar, "A spasso con Daisy" è ora un delizioso spettacolo teatrale. La bravissima Milena Vukotic dà vita all'anziana Daisy in una storia delicata e divertente capace di raccontare con umorismo un tema complesso come quello del razzismo nell'America del dopoguerra. Il racconto di un'amicizia profonda nata nonostante i pregiudizi e le classi sociali, sempre giocando sull'ironia e i toni della commedia.


A SPASSO CON DAISY
con Milena Vukotic, Salvatore Marino e Maximilian Nisi

22-23 ottobre


È ancora valida la promo debutti. Inserisci nel carrello il codice sconto DEBUTTO22 e ottieni i biglietti scontati del 30%.​​​​​​​





 

I miei 20 anni più 2" è questo il titolo del nuovo spettacolo della ballerina e performer Simona Atzori che presenterà in anteprima al Teatro Giuditta Pasta di Saronno domenica 9 ottobre 2022 alle ore 21.00.

Simona Atzori, ballerina di fama internazionale e pittrice di successo, dall'età di 4 anni condivide la sua arte in un modo del tutto speciale, ovvero usando ciò̀ che ha: due piedi e un sorriso. Senza braccia ha imparato a fare tutto, trasformando quello che apparentemente poteva sembrare un limite, in un punto di forza che l'ha portata in alto, nella danza, nella pittura ma soprattutto nella vita.

Simona partirà dal Grande Giubileo del 2000 a Roma, a Sanremo del 2012, passando attraverso mostre e dipinti creati in scena tra passi di danza e numerosissimi incontri in tutta Italia e nel mondo.

Danza, pittura, musica, incontri e tante emozioni, sono gli ingredienti di questa carrellata artistica di ricordi di questi incredibili 20 anni + 2 di vita intensa.

 

ACQUISTA IL BIGLIETTO

 




 

CI RIVEDIAMO IL 7 SETTEMBRE!

 

Dopo una Stagione straordinaria in vostra compagnia e dopo aver preparato tutto per "LA VITA NUOVA" che ci attende dal mese di settembre ... è arrivato il momento di prenderci una piccola pausa per riposarci un po'.

Ci rivediamo il 7 settembre super carichi per:

continuare la Campagna Abbonamenti. Ricordati che gli Abbonamenti Open e i Carnet ad ingressi sono in vendita anche online: https://toptix1.mioticket.it/Teatrogiudittapasta/subscriptions

iniziare con la prevendita dei biglietti per tutta la Stagione 2022/2023 (mercoledì 7 settembre).

 

LA VITA NUOVA ti aspetta e anche noi!

 



ecco a voi la NUOVA STAGIONE TEATRALE. Speriamo che gli spettacoli programmati siano di vostro gradimento. L'impegno per la realizzazione del cartellone è stata massima e ha cercato di tenere conto di tutti i suggerimenti e le esigenze emerse anche dai questionari di gradimento.

Una programazzione trasversale e adatta a tutte le età e per tutti i gusti.

La CAMPAGNA ABBONAMENTI entra nel vivo.

Ecco qualche info:
Puoi acquistare da subito gli Abbonamenti a Turno Fisso (Prosa, Teatro Civile, Variety, Danza, Giovani Sguardi). Tutti gli spettacoli del genere che preferisci mantenendo sempre la stessa poltrona.
Abbonamenti in vendita SOLO AL BOTTEGHINO.

Puoi acquistare sia online che al botteghino gli Abbonamenti Open e i Carnet ad Ingressi. L'abbonamento lo componi tu con gli spettacoli che ti piacciono di più. La prevendita dei biglietti inizierà il 7 settembre ma se sottoscrivi l'abbonamento puoi scegliere da subito i posti per gli spettacoli che desideri. Ecco come.

Una volta sottoscritto l'abbonamento:
- passa in biglietteria e scegli i posti
- chiama la biglietteria al numero 02 9670 2127 e comunicaci le tue scelte
- mandaci un messaggio WhatsApp 328 6673487, indicando nome e cognome del titolare dell'abbonamento e gli spettacoli prescelti
- scrivici una mail biglietteria@teatrogiudittapasta.it indicando nome e cognome del titolare dell'abbonamento e gli spettacoli prescelti

Potrai ritirare i biglietti anche il giorno stesso dello spettacolo prima di entrare in sala o passando dal botteghino in uno dei nostri giorni di apertura.

Cosa aspetti...
LA VITA NUOVA HA INIZIO e abbonarsi CONVIENE SEMPRE!


ACQUISTA ONLINE L'ABBONAMENTO




«La vita nuova». È questo il titolo della 33^ Stagione Teatrale al Giuditta Pasta di Saronno.

Il Presidente della Fondazione Culturale Giuditta Pasta OSCAR MASCIADRI presenterà al pubblico e alla stampa tutti i titoli in programma. Più di 50 spettacoli tra prosa, variety, danza, musica, teatro civile, operetta, teatro ragazzi e teatro scuole. Tante novità assolute, successi da rivedere, talenti da scoprire.

Una stagione ricca, sfaccettata, fatta per ridere ma anche per riflettere sul nostro tempo. Una stagione soprattutto per stare insieme e per ritrovare la gioia di farlo sempre più spesso. Vi aspettiamo!

Al termine della presentazione troverete tutto il programma sul nostro sito e distribuito in teatro.

VENERDÌ 1°LUGLIO 2022 | ORE 18.00

Prenota il tuo invito:
- scrivendo una mail a info@teatrogiudittapasta.it
- mandando un messaggio WhatsApp al 328/6673487
- oppure cliccando il bottone qui sotto:


PRENOTA IL TUO INVITO PER LA PRESENTAZIONE DELLA STAGIONE VENERDÌ 01 LUGLIO 2022

​​​​​​​



VENERDÌ 3 FEBBRAIO 2023 - ORE 21.00



ACQUISTA IL BIGLIETTO

​​​​​​​



 

SABATO 9 LUGLIO 2022 | ore 21.00

Le Ladies Soprano sono un gruppo pop-lirico composto da quattro soprani.

Quattro cantanti liriche diplomatesi presso prestigiosi conservatori italiani (Messina, Parma, Milano) che si esibiscono singolarmente e in questa formazione presso numerosi teatri in Italia e all'estero.
 

Le Ladies Soprano si perfezionano con il soprano Daria Masiero, cantante di lunga e stellare carriera nel panorama internazionale della lirica.

Il quartetto si dedica all'esecuzione del repertorio lirico, cross-over e contemporaneo con lo scopo di creare nuove armonie dei brani più celebri ed amati dal pubblico. Recentemente hanno fatto il loro debutto televisivo nella trasmissione "Tu Si Que Vales" su canale 5 e prossimamente si esibiranno nel programma americano "America's Got Talent".

Informazioni:
LADIES SOPRANO in

ARMONIE DI VOCI

con Veronica Cardullo, Martina La Malfa, Deborah Solange Martinez e Sarah Tisba
pianoforte Giulio Laguzzi

Biglietti:
posto unico 25 €

 

ACQUISTA




GALÀ
CON I SOLISTI E PRIMI BALLERINI DEL TEATRO ALLA SCALA DI MILANO


Venerdì 3 giugno 2022 | ore 21.00


Con il Gala di danza i solisti e i primi ballerini del Teatro alla Scala presentano uno spettacolo di danza classica e neoclassica già molto apprezzato e applaudito in importanti teatri italiani. Attraverso il ballo i danzatori spaziano dai temi sociali ai grandi classici della danza per regalare un momento di sogno al pubblico in sala.

I danzatori devolveranno l'incasso ad associazioni ONLUS.


ACQUISTA IL BIGLIETTO


ACQUISTA con promocode MAMMA15



 

Lucia Caruso, Quello che non ti ho potuto dire


Un libro per ritrovare le vite e le parole di chi ha affrontato la morte nel periodo difficile della pandemia senza poter dire addio ai propri cari.

Lucia Caruso col suo nuovo libro, Quello che non ti ho protuto dire, edizioni PubMe, ridà voce a chi, nel terribile periodo del Covid, questa possibilità non l'ha avuta. Ripercorre pagina dopo pagina esistenze, luoghi, storia, arte e memoria, di persone normali che la pandemia ha reso straordinarie, rendendo nostre, di tutti, e immortali le lettere di saluto di persone lontane nella morte e per sempre vicine nell'amore.

EVENTO GRATUITO
È gradita la prenotazione:
- online
- whatsapp: 328/6673487
- mail: educazione@teatrogiudittapasta.it

 

prenota subito il biglietto

 




MARTA OSSOLI
in
LA MONACA DI MONZA


Giovedì 5 maggio 2022 | ore 21.00


Un viaggio a tinte forti fra le pagine più toccanti dei Promessi Sposi sulle tracce della Gertrude Manzoniana. Un percorso a ritroso che attinge ai capitoli censurati del romanzo, quelli di Fermo e Lucia, in cui le tristi vicende della Monaca vennero narrate nella loro interezza e che poi l'autore preferì tacere. Una storia vera, tragica e attualissima che non solo traccia uno spaccato dell'Italia di ieri e di oggi, ma che scandaglia l'abisso dell'esistenza, interrogandoci ancora una volta su quell'enigma che è "quel guazzbuglio del cuore umano".


ACQUISTA IL BIGLIETTO



Tornano le fantastiche gag dei nostri supereroi preferiti! Lillo&Greg porteranno in scena i loro intramontabili cavalli di battaglia con tantissime novità. Una miscela esplosiva che finalmente porta radio e tv in teatro, per una sintesi perfetta, arguta e scoppiettante come solo loro sanno fare.

 

ACQUISTA IL BIGLIETTO

 


 

PAOLO CEVOLI
in
LA SAGRA FAMIGLIA

 

Venerdì 22 aprile 2022 | ore 21.00

 

PAOLO CEVOLI torna in teatro con il suo nuovo spettacolo. Genitori e figli. Dramma della nostra epoca. Ma forse questo problema esisteva già al tempo dei cavernicoli. E gli antichi romani, i greci, gli ebrei facevano i compiti ai loro figli? Paolo Cevoli racconta la sua storia personale di padre e di figlio paragonata con ironia e leggerezza ai grandi classici. Edipo, Ulisse, Achille, Enea e compagnia bella. Fino adarrivare a Dio in persona con Mosè e il popolo ebraico. E la famiglia di S.Giuseppe, Maria e Gesù Bambino. La Sacra Famiglia. In questa "sagra di padri", demistificante ma allo stesso tempo umanizzante, la ricerca è quella di un modello per essere padri.

 



ACQUISTA IL BIGLIETTO

 



 

COWORKING

 domenica 10 aprile alle 18

 

La vita è precaria. Il coworking è il luogo di lavoro condiviso simbolo di questa condizione: basta affittare una scrivania. È qui che Gianni tenta di realizzare i suoi sogni: diventare uno scrittore e conquistare l'affascinante Rebecca. Gli inseparabili amici Carlo e Nicola, provati dalla vita e dal lavoro, lo vanno spesso a trovare e tra battute esilaranti, situazioni comiche e surreali, sperano in un evento imprevisto che cambi la loro condizione. Ma proprio i tre, aiutati da Rebecca, provocheranno l'imprevisto che aspettano: un piano "criminale" per impedire che l'amato rifugio, il coworking, diventi uno squallido supermercato. Sarà un finale inaspettato a cambiare la "triste precarietà"... in una "gioiosa incertezza".

 

Biglietti qui

 


 

BELFAST 

domenica 10 aprile alle 15 e alle 21

 

Belfast, 1969. Buddy vive con la mamma e il fratello maggiore in un quartiere misto, abitato da protestanti e da cattolici. Sono vicini di casa, amici, compagni di scuola, ma c'è chi li vorrebbe nemici giurati e getta letteralmente benzina sul fuoco, aizzando il conflitto religioso, distruggendo le finestre delle case e la pace della comunità.

La famiglia di Buddy, protestante, si tiene fuori dai problemi, non cede alle lusinghe dei violenti e attende con ansia il ritorno quindicinale del padre da Londra, dove lavora come carpentiere.

Emigrare è una tentazione, ma come lasciare l'amata Belfast, i nonni coi loro preziosi consigli di vita e d'amore, la bionda Catherine del primo banco?

 

biglietti: intero 7€ - ridotto 5€

 


 

ENERGY SHOW - domenica 10 aprile alle 11:30

 

Savana Joe è uno scienziato esploratore, Pepe un tucano irascibile ma simpatico. Entrambi vivono su un'isola tropicale sulla quale Savana ha scoperto che cos'è l'energia, da dove viene e come si può risparmiarne. Savana Joe spiega tutto ciò attraverso canzoni, magie e racconti divertenti.

Anche altri personaggi parteciperanno a questa straordinaria avventura: i Birds Brothers, la Madre Terra e diversi spettatori presi dal pubblico.

 

spettacolo adatto a un pubblico di bambini dai 4 agli 11 anni

biglietti: bambini 10€ - adulti 12€



SABATO 9 APRILE | ore 21.00
DOMENICA 10 APRILE | ore 15.30


BLOCCATI DALLA NEVE

con ENZO IACCHETTI E VITTORIA BELVEDERE


Patrick (solitario e misogino) e Judith (eccentrica e solare) sono costretti a dover convivere in una quarantena forzata a causa di una improvvisa tempesta di neve. Riusciranno a trovare dei punti in comune, sebbene appartengano a mondi completamente diversi? Diventeranno amici, nonostante tutto, anche dopo la fine della tempesta?

ACQUISTA IL BIGLIETTO



 

L'opera di Testori con la sua forza innovativa ci avvicina ad un personaggio che parrebbe distante e difficilmente riconducibile al contesto in cui viviamo. La reina viene rappresentata nella sua essenza più pura, nell'universalità del suo essere Donna.

 

ACQUISTA IL BIGLIETTO

 


DOMENICA 27 MARZO | ore 15.30

IL DELITTO DI VIA DELL'ORSINA

con MASSIMO DAPPORTO e ANTONELLO FASSARI


Un uomo si sveglia e si ritrova uno sconosciuto nel letto, entrambi hanno le mani sporche e le tasche piene di carbone ma non sanno perché, non ricordano niente della notte precedente. Tentano di ricostruire quanto accaduto, ma l'unica cosa di cui sono certi è di essere stati ad una festa di ex allievi del liceo. Da un giornale apprendono che una giovane carbonaia è morta quella notte e tra malintesi ed equivoci si fa strada la possibilità che i due abbiano commesso il delitto.
 

ACQUISTA IL BIGLIETTO

 



SABATO 19 MARZO | ore 21.00
DOMENICA 20 MARZO | ore 15.30

PERFETTA

con GEPPI CUCCIARI


Lo spettacolo "Perfetta" di Geppi Cucciari è un esilarante monologo teatrale che racconta un mese di vita di una donna attraverso le quattro fasi del ciclo femminile. Una donna che conduce una vita regolare, scandita da abitudini che si ripetono ogni giorno, e che come tutti noi lotta nel mondo. 

Una perfetta radiografia sociale ed emotiva, fisica, di ventotto comici e disperati giorni della sua vita.
 

ACQUISTA IL BIGLIETTO

 


In occasione dell'8 marzo il sipario si aprirà per dare voce a eccellenze dell'universo femminile. Condurrà la serata EMANUELA CARCANO.




SABATO 5 MARZO | ore 21.00
DOMENICA 6 MARZO | ore 15.30

IO, VINCENT VAN GOGH

con Corrado D'Elia


In un autentico flusso emotivo, come a tratteggiare un nuovo dipinto che piano piano si compone, ecco l'artista e la sua vita, le sue emozioni, gli anni di Parigi, il manicomio, i rapporti col padre, l'amicizia travagliata con l'artista Gaugin e in ultimo il grande mistero che ancora avvolge la sua morte.

I suoi quadri, i suoi disegni e soprattutto i suoi colori ancora oggi continuano ad emozionarci e a raccontarci la sua grande, incompresa umanità.
 

ACQUISTA IL BIGLIETTO

 





LELLA COSTA TORNA A SARONNO


«Se non posso ballare... non è la mia rivoluzione» è un potente monologo di una perla di attrice, Lella Costa. Si tratta di un esperimento teatrale arduo. Raccontare, ricordare, celebrare, cento (e più) grandi donne. Con una sola interprete, in un'unica scena, per poco più di un'ora. Per giunta, personalità giganti chiamano temi giganteschi. Il femminismo, la genialità, la guerra, l'istruzione, il sesso e la parità dei sessi. Le arti e le scienze, l'avventura e la famiglia, il potere e la religione.

Un'opera dedicata alle donne e che si rivolge a tutti. Con la riconosciuta, formidabile inventiva e intelligenza della grande artista.

100 donne. Una al minuto. Tante eppure non ancora tutte le valorose che Lella Costa, in uno spettacolo di grande virtuosismo, riesce ad evocare con la voce e con i gesti, invitandole come un gran cerimoniere, ad entrare e ballare con lei.

IN SCENA:
sabato 19 febbraio, ore 21.00
domenica 20 febbraio, ore 15.30

Biglietti esauriti.




SABATO 12 FEBBRAIO | ore 21.00
DOMENICA 13 FEBBRAIO | ore 15.30

LE VERITÀ DI BAKERSFIELD


con Marina Massironi e Giovanni Franzoni

Ispirato a eventi veri, questo dramma comico crea domande vitali su ciò che rende l'arte e le persone veramente autentiche.

Marina Massironi e Giovanni Franzoni, attori molto amati, lo interpretano magistralmente guidati da Veronica Cruciani in un allestimento di forte impatto visivo.

 

ACQUISTA IL BIGLIETTO

 



ELIO CANTA E RECITA ENZO JANNACCI

Sabato 29 gennaio ore 21.00

Domenica 30 gennaio ore 15.30


con ELIO
drammaturgia GIORGIO GALLIONE
arrangiamenti musicali PAOLO SILVESTRI
con ALBERTO TAFURI pianoforte,
MARTINO MALACRIDA batteria,
PIETRO MARTINELLI basso e contrabbasso,
SOPHIA TOMELLERI sassofono,
GIULIO TULLIO trombone
light designer ALDO MANTOVANI
scenografie LORENZA GIOBERTI
costumi ELISABETTA MENZIANI
regia GIORGIO GALLIONE


ACQUISTA


Enzo Jannacci, il poetastro come amava definirsi, è stato il cantautore più̀ eccentrico e personale della storia della canzone italiana, in grado di intrecciare temi e stili apparentemente inconciliabili: allegria e tristezza, tragedia e farsa, gioia e malinconia. E ogni volta il suo sguardo, poetico e bizzarro, è riuscito a spiazzare, a stupire: popolare e anticonformista contemporaneamente.
Un Buster Keaton della canzone, nato dalle parti di Lambrate, che verrà̀ rivisitato, reinterpretato e "ricantato" da Elio.

Sul palco, nella coloratissima scenografia disegnata da Giorgio Gallione, troveremo assieme a Elio cinque musicisti, i suoi stravaganti compagni di viaggio, che formeranno un'insolita e bizzarra carovana sonora.

Uno spettacolo giocoso e profondo perché "chi non ride non è una persona seria".


 

PERLASCA. Il coraggio di dire no

venerdì 28 gennaio || ore 21.00

 

di e con
Alessandro Albertin
regia a cura di
Michela Ottolini
disegno luci
Emanuele Lepore
produzione
Teatro de Gli Incamminati e Assciazione Overlord
con il patrocinio della Fondazione Giorgio Perlasca

 

 

Nella settimana dedicata alle celebrazioni per la Giornata della Memoria il Teatro Giuditta Pasta propone lo spettacolo Perlasca. Il coraggio di dire no? con Alessandro Albertin.

La pièce, difatti, scritta dall'attore e diretta da Michela Ottolini, ripercorre l'incredibile vicenda, rimasta nell'oscuro per decenni, di Giorgio Perlasca commerciante di carni divenuto Giusto tra le Nazioni, che, tra il 1944 e il 1945, a Budapest, salva la vita, strappandoli da morte certa, a migliaia di ebrei ungheresi.
 
Alessandro Albertin veste i panni del protagonista, ma anche di tutti gli altri personaggi che gravitano sulla scena e intorno a "Jorge" e lo fa con una maestria rara e precisa, un vero trasformista che riesce a immergersi, e a farci immergere, in una miriade di personaggi così lontani gli uni dagli altri.

Un racconto affascinante e travolgente, portato in scena con intensità,

 

 

PROMOZIONE DELLA SETTIMANA PER GLI ISCRITTI ALLA NEWSLETTER:
biglietti ridotti a 20 € inserendo codice sconto PERLASCA.

 

ACQUISTA

 

 


 

A TEATRO CON MAMMA E PAPÀ

domenica 23 gennaio || ore 16.00

 

testo, regia, interpretazione Claudio Milani
scenografie Elisabetta Viganò, Armando Milani
musiche originali Andrea Bernasconi, Emanuele Lo Porto, Debora Chiantella
progettazione elettronica Marco Trapanese, Andrea Bernasconi
luci Fulvio Melli
fotografie di scena Paolo Luppino
organizzazione Simona Cattaneo
produzione MOMOM

 

 

Nina, una bambina che profuma di miele, si avventura in un pericolosissimo bosco grigio. Nel fitto del bosco abitano la Strega dai cento Occhi e l'Orco. La Strega ha incantato il bosco perché chiunque vi entri non riesca più ad uscirne e l'Orco invece mangia il cuore dei malcapitati. Nina, che ci finisce un po' per sfortuna e un po' per distrazione, riesce ad entrarci ed uscirne più volte, ed ogni volta il bosco si anima e si trasforma. Sarà proprio la bambina a riuscire a liberare i colori che daranno nuova vita al bosco.

 

Cuore è uno spettacolo sui sentimenti, su come elaborarli e viverli. I due abitanti del bosco hanno un forte valore simbolico, la strega infatti coi suoi occhi controlla tutto razionalmente, mentre l'orco vive tutto di pancia. Nina, con la sua spontaneità di bimba, riporta l'armonia delle emozioni e dei colori nel bosco tutto grigio.

 

Biglietti ancora disponibili
Posto unico: € 10

ACQUISTA

 



Il 15 gennaio inizia ARTFOYER, che prevede una serie di mostre allestite nel foyer del Teatro Giuditta Pasta
In collaborazione con HELIANTO e ArtigianArte, l'artista Dario Brevi esporrà una personale intitolata LO SPETTACOLO DELLA NATURA.

La mostra è allestita a cura di Sabrina Romanò e sarà visitabile nel foyer del teatro dal 15 gennaio al 13 febbraio 2022 in occasione degli spettacoli in cartellone.

"È con grande sensibilità che l'artista si pone le angoscianti preoccupazioni di tanti di noi per le mutazioni ambientali della nostra epoca; ma le affronta in maniera lieve e giocosa come a volersi legare al ricordo adolescenziale che ha nel cuore, come a voler negare la realtà.

Ecco i colori vivaci, le poesie di Prevert, le storie scritte appunto sulle foglie. Dario costruisce un'altra realtà insieme onirica ed archetipica.

Gli abili, fitti e precisi incastri sottolineano i legami profondi tra l'uomo e la natura tra presente e passato, mentre i colori innaturali che sopraffanno gli altri sottilmente ma inesorabilmente ci rivelano la dolorosa finzione.

Figure umane e radici divengono tutt'uno, come nuvole e fronde degli alberi a rappresentare una continuità tra cielo e terra, storia e natura, passato e presente, vita e morte".
Simona Tosini Pizzetti


PROMO SPECIALE:
2 SPETTACOLI AL COSTO DI 1


Per gli appassionati di Teatro un'offerta speciale da non perdere: 2 domeniche pomeriggio di grande prosa al costo di una.

Se acquisti contestualmente i biglietti per "Buoni da Morire" e "Elio, ci vuole orecchio" la domenica pomeriggio il biglietto costa per entrambi gli spettacoli 35 euro anzichè 67 euro!

Due spettacoli al costo di uno! E che spettacoli:

(la promo è valida solo ONLINE)


COME PARTECIPARE ALLA PROMOZIONE:
- andare sulla piattaforma di biglietteria online
- selezionare gli spettacoli e le poltrone desiderate, inserendo nel carrello i biglietti in automatico verrà applicato lo sconto
- procedere al pagamento con carta di credito

ACQUISTA I BIGLIETTI




 

BUONI DA MORIRE

(domenica 16 gennaio, ore 15.30)

 

Debora Caprioglio, Pino Quartullo e Gianluca Ramazzotti riflettono in maniera divertente e disincantata su quanto sia bello ma difficile essere buoni. La regia è di Emilio Solfrizzi.

 

ELIO, CI VUOLE ORECCHIO

(domenica 30 gennaio, ore 15.30)

 

Uno spettacolo giocoso e profondo perché "chi non ride non è una persona seria". Un viaggio dentro l'universo di Jannacci. Sul palco, nella coloratissima scenografia disegnata da Giorgio Gallione, troveremo assieme a Elio cinque musicisti, i suoi stravaganti compagni di viaggio, che formeranno un'insolita e bizzarra carovana sonora.



GIOVANNI VERNIA

venerdì 14 gennaio 2022| ore 21.00


Torna in scena uno degli show più divertenti che prende ispirazione da un dilemma shakespeariano, rivisitato in chiave comica: dopo il successo del precedente tour, Giovanni Vernia saluta il nuovo anno con il suo spettacolo VERNIA O NON VERNIA.

Uno showman completo, che spazia con disinvoltura dal racconto alla parodia, dal canto al ballo, creando un rapporto col pubblico unico e coinvolgente.

Biglietto:
intero: 30 euro
ridotto: 28 euro
ridotto under26: 20 euro


ACQUISTA IL BIGLIETTO





VUOI CENARE PRIMA DELLO SPETTACOLO?

Galli al Teatro ha due proposte per te:




 

Care spettatrici e cari spettatori,
Natale è alle porte e al Teatro Giuditta Pasta abbiamo pensato ad una promozione natalizia per tutti voi.

Solo il 25 dicembre biglietti scontati del 50% per tutta la Stagione 2021/2022 (escluso Capodanno e il concerto di Davide Van De Sfroos).

Metti nel carrello i tuoi spettacoli preferiti e inserisci il codice sconto: NATALEPASTA. I biglietti verranno scontati della metà.

Non rimanete a digiuno ... fate incetta di spettacoli e scegliete subito i posti migliori!

BUONE FESTE A TUTTI VOI DA TUTTI NOI

 

ACQUISTA I BIGLIETTI CON LA PROMO

 



 

Giovedì 23 dicembre, al Teatro di Saronno l'attore Claudio Milani e i suoi pupazzi portano in scena "La conta di Natale", delicato spettacolo con tante sorprese, filastrocche e favole nascoste dietro alle caselle.

Uno spettacolo che si svela in ventiquattro storie. Quella del Fiocco di neve che non vuole cadere per terra, quella del Colore di Santa Claus, quella delle Carte da Regalo, quella del Manto di Neve e dell'Orco Balocco, fino alla magia della notte di Natale. In ogni casa, il calendario d'Avvento è una piccola gioia che accompagna i bambini per tutto dicembre fino ad arrivare a Natale.

Sul palco, "i numeri dall'uno al ventiquattro si apriranno uno dopo l'altro con una filastrocca detta tutti insieme, a volte sussurrando come un vento leggero, a volte urlando come un orco affamato, altre ancora parlando senza usare la voce – spiega l'autore – Le storie dietro a ogni casella sono corte come un soffio o lunghe come un filo per i panni, piccole come un cioccolatino o grandi come un pupazzo di neve o... pericolose come quella dell'Orco Balocco che mangia solo regali". 

 

Prima dello spettacolo i cantori di Atelier del Canto accoglieranno gli spettatori all'ingresso del teatro con carole natalizie.

Vi aspettiamo numerosi per scambiarci dal vivo gli auguri di Buon Natale.

 

ULTIMI POSTI DISPONIBILI AFFRETTATI!

ACQUISTA IL BIGLIETTO

 


 

Mowgli, Baloo, Hatley, Baghera, Akela, Re Luigi, Kaa, Shere Kan e tutti gli altri personaggi vi aspettano.

14 attori - ballerini - cantanti, mega proiezioni, scenografie da favola e musiche coinvolgenti vi accompagneranno in un emozionante viaggio nella giungla con il piccolo Mowgli ed il suo amico orso Baloo.

 

ACQUISTA IL BIGLIETTO

 

 

UNA PROMO MOZZAFIATO

SOLO PRESSO ENRICO CANTÙ ASSICURAZIONISe acquisti il biglietto presso il nuovo punto vendita di ENRICO CANTÙ ASSICURAZIONI il biglietto ti costa meno:

- 24 euro l'intero (anzichè 30)
- 10 euro il ridotto UNDER12 (anzichè 15)

 


UFFICI ENRICO CANTÙ ASSICURAZIONI
via Volonterio 27, Saronno
Aperti dal lunedì al venerdì
dalle  ore 9.00 alle ore 19.30 (orario continuato)

 



SABATO 4 DICEMBRE 2021 | ORE 21.00



Duepuntozero è lo spettacolo che Gabriele Cirilli propone sabato 4 dicembre alle ore 21.00 al Teatro Giuditta Pasta di Saronno, bypassando quest'ultimo anno e mezzo e ripartendo dal successo della stagione teatrale 2018/2019 con "Mi Piace...Di Più".
 
Duepuntozero si dipana attraverso una riflessione su come sopravvivere stando al passo con il tempo, ma soprattutto col linguaggio e la continua ricerca del nuovo. Significa essere aggiornati, connessi, globali e veloci.
 
È la RISATA l'unico ed irrinunciabile filo conduttore dello spettacolo, che si diffonde contagiando immancabilmente anche lo spettatore più scettico e serio. Esistono svariati modi di ridere e di far ridere, ma la sua essenza più genuina si trova in ognuna di queste possibili condizioni, tutte presenti in maniera equilibrata e coinvolgente nello show.


PROMO SPECIALE:

BIGLIETTI RIDOTTISSIMI PER CIRILLI A 15 €

PRESSO I NUOVI UFFICI DI
ENRICO CANTÙ ASSICURAZIONI

Acquistare i biglietti per gli spettacoli del Teatro Giuditta Pasta non è mai stato così semplice. È ormai attivo il nuovo punto vendita presso gli uffici del nostro Main Partener Enrico Cantù Assicurazioni.

DOVE: via Volonterio 27, Saronno
QUANDO: gli uffici sono aperti tutti i giorni (lun-ven) dalle ore 9.00 alle ore 19.30, orario continuato.
COME: pagamento solo con Bancomat o Carta di Credito

Da domani solo presso l'Ufficio di Via Volonterio biglietti ridottissimi per lo spettacolo di Gabriele Cirilli a 15 euro!



TRE GIORNI DI SCONTI FOLLI: 26-27-28 NOVEMBRE

Metti nel carrello gli spettacoli che preferisci e inserisci il codice sconto: BLACKPASTA21 per ricevere subito la tariffa scontata del 50%.

LA PROMOZIONE È VALIDA SOLO ONLINE. GLI SCONTI NON VERRANNO APPLICATI AL BOTTEGHINO.

Qui di seguito gli spettacoli oggetto della promozione:

BLACKPASTA21



8 dicembre 2021 | ore 21.00

MADRINA DELLA SERATA: BEATRICE CARBONE

 

Torna uno degli appuntamenti più apprezzati dalle scuole di danza. Un'occasione di incontro durante il quale aspiranti professionisti, allievi o semplici appassionati, hanno l'occasione di esibirsi sullo stesso palco calcato da prestigiose compagnie.

La vetrina di Danza 2021 non è solo una preziosa occasione per mostrare il proprio lavoro: è soprattutto un momento privilegiato per incontrarsi, comunicare, confrontarsi e ritornare a respirare bellezza, arte, espressività.

E poi il palcoscenico: assi che rispondono in modo diverso alla pressione dei piedi, elasticità del legno ed elasticità dei corpi che si fondono mentre le luci che sembrano abbagliare gli occhi, ne potenziano la profondità espressiva e quel buio, quel buio tra le quinte e dietro le quinte che avvolge, protegge e prepara al salto verso l'atmosfera palpitante della sala. E dalla pancia del teatro un crescendo di energia riempie i polmoni, scalda i muscoli, rende determinati gli sguardi e dà il via alla danza.

Iscrizioni entro martedì 30 novembre 2021

Per maggiori informazioni: Lara educazione@teatrogiudittapasta.it

 


Beatrice Carbone è solista nella compagnia di balletto del Teatro alla Scala di Milano. Inizia a studiare danza con la madre, Iride Sauri, a otto anni. A quindici anni vince una borsa di studio per la Royal Ballet School di Londra e lo stesso anno entra alla Scuola di ballo del Teatro alla Scala di Milano, dove si diploma brillantemente a diciotto anni. Entra da subito nel Corpo di Ballo del Teatro alla Scala di Milano ed inizia ad interpretare importanti ruoli. A ventuno anni viene promossa Solista dall'allora direttrice Elisabetta Terabust.
 
Sul palco del Teatro Giuditta Pasta condurrà una masterclass dedicata a tre fasce d'età:
 
classe 8-11 anni                5 dicembre 2021              h 14.00 | 15.00
classe 12-14 anni             5 dicembre 2021              h 15.30 | 16.30
classe 15+                         5 dicembre 2021               h 17.00 | 18.00

 
Ogni lezione ha il costo di € 20.

Numero massimo partecipanti 15.

Iscrizioni entro giovedì 2 dicembre 2021

​​​​​​​



DOMENICA 21 NOVEMBRE 2021 || ore 16.00; ore 18.00

Dopo anni di successi letterari il Gruffalò diventa un musical e arriva al Teatro Giuditta Pasta.
 
Il Gruffalò è un personaggio creato da J. Donaldson e A. Scheffler, protagonista di una storia ambientata nei boschi, in cui un piccolo topo utilizza la figura del mostro per difendersi dai nemici. La sua storia viene raccontata da una mamma scoiattolo che cerca di intrattenere i suoi cuccioli.

Fondazione Aida ha deciso di creare una propria versione teatrale della dolce storia. Proponendo nuove musiche, costumi, scenografie, ma restando fedelissima alla storia originale, con gli stessi dialoghi e personaggi.

I bambini oltre a riconoscere facilmente il testo, saranno immersi in un'atmosfera sognante e avventurosa grazie alle originali canzoni scritte. Ci saranno costumi ispirati ai disegni originali, per finire con le coreografie che arricchiscono e ricordano la favola originale. Quella favola per cui ogni bambino si è appassionato ed emozionato.
 
Uno spettacolo in grado di trasportare grandi e piccini in un mondo di fantasia e dolcezza, coraggio e tenerezza. Una storia che ha fatto il giro del mondo e tradotta in tantissime lingue. Ha saputo affascinare i bambini di più di 30 paesi nel mondo in 20 anni.




PROMO VALIDA SOLO ONLINE


Il Teatro Giuditta Pasta dedica una promozione speciale pensata per celebrare la Giornata internazionale contro la violenza alle donne.

Da oggi sino al 30 novembre sarà possibile acquistare biglietti a 10 euro per gli spettacoli sopra indicati inserendo nel carrello almeno 3 titoli tra quelli proposti.

Tante donne che danno voce ad altrettante donne: si ride, si riflette, si piange, si scopre.


ACQUISTA I BIGLIETTI




venerdì 5 novembre 2021| ore 21.00


Raul Cremona sul palco è

THE MAGICIAN.


Torna Raul Cremona: un po' incantatore, un po' attore, un po' commediante, un po' ciarlatano, ma soprattutto mago!

Eccolo riapparire per raccontarci del suo primo incontro con la magia e il palcoscenico, portandoci per mano in un mondo fatto di giochi, macchiette, boutades, canzoni e stralunati personaggi con il suo cilindro pieno di magie e incanti, storie di imbroglioni e imbonitori nati da quel teatro povero di cui è figlio eccellente.

Uno spettacolo che diventa un percorso a ritroso nella storia di Raul Cremona: la sua personalissima collezione di tutto ciò che apparteneva ai maghi di un tempo, tentativo magico di ricostruire il passato. E quando il sipario cala, torna ancora una volta per regalarci un ultimo sorriso e rivelarsi per come lo conosciamo tutti: un moderno istrione.

BIGLIETTI ANCORA DISPONIBILI.


PROMOZIONE A TEATRO CON GLI AMICI:
40% di sconto se acquisti almeno 4 biglietti.

​​​​​​​



IL LIBRO DELL GIUNGLA
IL VIAGGIO DI MOWGLI


Ritorna in Tour da Dicembre 2021 il più amato Family Musical in Italia con la regia di Ilaria Deangelis.

Una storia che ha appassionato intere generazioni di famiglie. È il viaggio di Mowgli, il ragazzino trovato dai lupi nella giungla ed allevato nel branco, del suo amico del cuore, l'Orso Baloo, e della pantera Bagheera. Saranno proprio loro ad accompagnare il cucciolo d'uomo alla ricerca delle sue radici, in una giungla densa di pericoli ed insidie. Incontreranno il serpente Kaa, affamato e pronto ad ingoiare il piccolo Mowgli, la tigre Shere Kan, cacciatrice di uomini, e il non meno terribile imperatore dei gorilla re Luigi, che farà di tutto per rubare i segreti del mondo umano.

Due ore di spettacolo all'insegna del grande divertimento, un musical ricco di colpi di scena, musica, scenografie e coreografie travolgenti. Uno spettacolo per tutta la famiglia che oltre a divertire farà riflettere sui valori dell'amore e dell'amicizia.

Con Juliana Moreira ed uno straordinario cast di cantanti, attori, ballerini con scenografie e videoproiezioni mozzafiato!!

Dopo lo spettacolo PHOTO BOOTH con tutto il cast!



 

 ATTENZIONE- CAMBIO DATA


Informiamo il gentile Pubblico che lo spettacolo

di e con GABRIELE CIRILLI

"Mi piace...chi l'avrebbe mai detto!"

in programma per venerdì 3 dicembre 2021

alle ore 21.00 andrà in scena

SABATO 4 DICEMBRE 2021 | ore 21.00

 


I biglietti già in vostro possesso rimangono validi.

Abbiamo cercato di mantenere i vostri posti: in caso di cambio posto abbiamo seguito le vostre esigenze e cercato di agevolarvi.

Prima dell'inizio dello spettacolo vi chiediamo gentilmente di passare al desk in biglietteria per registrare il cambio del posto.


Per ogni ulteriore chiarimento potete contattare la biglietteria del teatro scrivendo a biglietteria@teatrogiudittapasta.it

o chiamando il numero 02 96702127 negli orari di apertura il mercoledì e il sabato dalle ore 9.30 alle ore 12.30 o il venerdì dalle ore 14.30 alle ore 17.30.

 





BIGLIETTO A 10 € 
INSERENDO IL CODICE SCONTO FELLINI10

(solo sulla data di venerdì 29 ottobre)

 
FELLINI è stato premiato a NEXT-REGIONE LOMBARDIA fra le migliori produzioni multidisciplinari lombarde.

Il connubio di Teatro Blu e la giovane compagni Kataklò ha dato alla luce uno spettacolo commovente, una creazione dove lo spettatore viene catapultato sin da subito in una atmosfera surreale.
 
Un susseguirsi vertiginoso di atmosfere oniriche ed esplosive in cui si alternano storie di ordinaria quotidianità, scene di campagna e di festa, scene improbabili ed estreme visioni ed illusioni attraverso apparizioni clownesche e coreografie mozzafiato.
 
Uno spettacolo senza dubbio intenso, ricco di emozioni e di ricordi, tra clown, sogni e danza acrobatica, una corsa attraverso l'universo felliniano, complesso e luminoso.




 

LO SPETTACOLO DEL GRUFFALÒ RADDOPPIA.
SPETTACOLO ALLE 16.00 E ALLE 18.00


 

Un mucchietto di polvere nera che rappresenta la tristezza, trasformata poi in una nuvola di luce grazie al valore dell'incontro con gli altri. C'è tanta poesia nella nuova storia illustrata, frutto della creatività dell'attrice, regista e disegnatrice varesina Valentina Maselli.

 


 

venerdì 15 ottobre 2021| ore 21.00

 

Uno spettacolo tra  ETICA e LETTERATURA. Una battaglia all'ultima digitazione fra il nostro vivere mediaticamente tutto e una realtà che si fa sempre più irreale. Così come in un videogame, passando di livello in livello, vestiremo i panni di cavalieri ed eroi pronti a combattere una guerra che si compie nella nostra mente.

BIGLIETTI A 10 euro inserendo il codice sconto: furiosa10

 

ACQUISTA SUBITO


sabato 9 ottobre 2021| ore 21.00
domenica 10 ottobre 2021| ore 15.30


Chi imparando a guidare non hai mai provato difficoltà nella partenza in salita?
Padre e figlia mettono in scena il rapporto complicato tra una giovane donna e un genitore troppo spesso assente, perché impegnato nel lavoro o a inseguire nuovi amori. L'ora di lezione, fra crisi adolescenziali e scoperte allarmanti, può diventare l'occasione per conoscersi davvero, forse per la prima volta.

PORTA I TUOI GENITORI A TEATRO

Uno sconto riservato a genitori e figli! Ti aspettiamo.

BIGLIETTI A 10 euro inserendo il codice sconto: partenza10


ACQUISTA SUBITO




A grande richiesta ripartono i LABORATORI TEATRALI del Teatro Giuditta Pasta.

Se desideri metterti in gioco, condividere una passione, scavare nei personaggi, interpretare ruoli diversi e vivere situazioni inaspettate abbiamo quello che fa per te!

Un laboratorio per ogni età.

Scoprili qui sotto. Ti aspettiamo!

Per info e chiarimenti scrivere a: educazione@teatrogiudittapasta.it


 

LABORATORIO DOCENTI - DAD

compila il form d'iscrizione

 


 

LABORATORIO VOCALITÀ E BENESSERE

compila il form d'iscrizione
 

 

LABORATORIO ADOLESCENTI (14-18 anni)

compila il form d'iscrizione

 

 

LABORATORIO +19 (dai 19 anni)

compila il form d'iscrizione

 


 

LABORATORIO BAMBINI (7-10 anni)

compila il form d'iscrizione

 

 

LABORATORIO preADOLESCENTI (11-13 anni)

compila il form d'iscrizione
 


PROGRAMMAZIONE 2022


 

PROGRAMMAZIONE 2021

 

  • re_play_stg2122_page-0001.jpg
  • re_play_stg2122_page-0002.jpg
  • re_play_stg2122_page-0003.jpg
  • re_play_stg2122_page-0004.jpg
  • re_play_stg2122_page-0005.jpg
  • re_play_stg2122_page-0006.jpg
  • re_play_stg2122_page-0007.jpg
  • re_play_stg2122_page-0008.jpg
  • re_play_stg2122_page-0009.jpg
  • re_play_stg2122_page-0010.jpg
  • re_play_stg2122_page-0011.jpg
  • re_play_stg2122_page-0012.jpg
  • re_play_stg2122_page-0013.jpg
  • re_play_stg2122_page-0014.jpg
  • re_play_stg2122_page-0015.jpg
  • re_play_stg2122_page-0016.jpg
  • re_play_stg2122_page-0017.jpg
  • re_play_stg2122_page-0018.jpg


LISTINI BIGLIETTI E ABBONAMENTI


BIGLIETTI STAGIONE:

INTERO: 28 + 2 euro
RIDOTTO OVER70: 26 + 2 euro
RIDOTTO UNDER26: 20 euro
 
EVENTI SPECIALI (Elio e Lillo&Greg):
POSTO UNICO: 33+2 euro
 
CAPODANNO A TEATRO:
POSTO UNICO: 55 euro


BIGLIETTI TEATRO RAGAZZI:
POSTO UNICO: 10 euro

EVENTO SPECIALE IL GRUFFALÒ
posto unico: 15 euro


* I prezzi dei biglietti sono comprensivi dei diritti di prevendita pari al 10% massimo del costo del biglietto.


ABBONAMENTI A POSTO FISSO


TEATRO CIVILE (5 spettacoli)
INTERO: 75 euro
RIDOTTO OVER70: 60 euro

ABBONAMENTI OPEN

Abbonamenti nominali
 
OPEN 6 INGRESSI (personale, 6 ingressi a scelta compreso 1 solo evento speciale, no Capodanno)
INTERO: 160 euro
RIDOTTO OVER70: 145 euro
 
CARNET UNIVERSITÀ 
(personale, 4 ingressi a scelta compresi gli eventi speciali, no Capodanno)
POSTO UNICO: 72 euro
 
CARD 2 INGRESSI (non nominale, condivisibile con chi si vuole, 2 ingressi a scelta esclusi gli eventi speciali)
POSTO UNICO: 60 euro
 
OPEN 10 REGULAR (non nominale, condivisibile con chi si vuole, 10 ingressi a scelta esclusi gli eventi speciali)
POSTO UNICO: 240 euro
 
OPEN 10 PREMIUM (non nominale, condivisibile con chi si vuole, 10 ingressi a scelta COMPRESI gli eventi speciali, no Capodanno)
POSTO UNICO: 310 euro
 
BABY CARD 
(2 biglietti per 6 spettacoli a scelta della Stagione Teatro Ragazzi per 1 bambino e 1 adulto)
POSTO UNICO: 96 euro



ACQUISTA I BIGLIETTI



ACQUISTA ABBONAMENTO


​​​​​​​




In occasione del concerto di riapertura, (domenica 6 giugno 2021, alle ore 18.00) Teatro Giuditta Pasta e Galli al Teatro presentano OPERA LOUNGE PARTY.

Al termine del concerto presso il giardino estivo ci sarà la possibilità di degustare un cocktail ispirato ai più famosi brani lirici del nostro repertorio abbinato ad un tagliere di rare bontà (cocktail+tagliere € 12) .

Acquista il biglietto e prenota un tavolo!


 

 

PROGRAMMA DEL CONCERTO

 

WOLFGANG AMADEUS MOZART
OUVERTURE

dalla Finta Giardiniera

 

GIACOMO PUCCINI
UN BEL DI VEDREMO

dalla Madama Butterfly

 

GEORGES BIZET
SUITE N.2 Danse Bohème

dalla Carmen

 

GIUSEPPE VERDI
TACEA LA NOTTE PLACIDA

dal Trovatore

 

GIUSEPPE VERDI
AVE MARIA

dall' Otello

 

GAETANO DONIZETTI
SINFONIA

dal Don Pasquale

 

GAETANO DONIZETTI
ARIA DI NORINA

dal Don Pasquale

 

GIOACHINO ROSSINI
SINFONIA

dal Barbiere di Siviglia

 

GIOACHINO ROSSINI
ARIA DI ROSINA

dal Barbiere di Siviglia

 


Domenica 6 giugno 2021 alle ore 18.00 il sipario del Teatro Giuditta Pasta torna ufficialmente ad aprirsi. Lo farà con un grande concerto sinfonico dal titolo "ARIE" diretto dal M° Roberto Gianola con la Lake Como Philarmonic Orchestra. Sul palco anche la pluripremiata soprano Hiroko Morita.

Si riparte dalla musica con una selezione di alcune tra le più celebri e amate arie d'opera per riscoprire il meglio del grande repertorio lirico di tutti i tempi: Madama Butterfly, Carmen, Il Trovatore, Don Pasquale e Il Barbiere di Siviglia.


Una serata che vuole essere innanzitutto un segno per testimoniare che il Teatro Giuditta Pasta c'è ed è pronto ad accogliere in totale sicurezza il suo pubblico. L'evento infatti si svolgerà nel pieno rispetto delle normative anti-covid: distanziamento, dispositivi di protezione individuale, misurazione della temperatura e soprattutto sanificazione di tutti gli ambienti.

Rassicura il Presidente della Fondazione Oscar Masciadri: «Il teatro è un luogo sicuro e la gente ha bisogno di spettacoli di qualità per vincere la paura e uscire di casa».


#TORNIAMOaTEATRO
#DALVIVO!


I biglietti per il concerto saranno in vendita online a partire da venerdì 21 maggio 2021. Al botteghino sabato 29 maggio e sabato 5 giugno dalle ore 9.00 alle ore 12.00. Domenica 6 giugno la biglietteria sarà aperta a partire da un'ora prima dell'inizio del concerto.

Su questo evento non sarà possibile utilizzare alcun voucher emesso precedentemente trattandosi di un concerto inaugurale, fuori stagione.


Teatro Giuditta Pasta (Saronno – VA)
Domenica 6 giugno 2021 – ore 18.00
LAKE COMO PHILARMONIC ORCHESTRA in ARIE

musiche di W.A. Mozart, G. Bizet, G. Verdi, G. Donizetti, G. Rossini
soprano Hiroko Morita
direttore M° Roberto Gianola


Biglietti: intero: 20 euro; ridotto under12: 12 euro

​​​​​​​



Firma e destina il tuo 5x1000 alla cultura!


Con il 5x1000 puoi fornire un valido supporto alle attività del tuo teatro: un gesto semplice che non comporta alcun costo aggiuntivo per il contribuente, ma costituisce un'opportunità per dare un sostegno concreto alla realtà sociale e culturale che ti sta più a cuore.

Basta apporre la propria firma e indicare nell'apposito riquadro della dichiarazione dei redditi il Codice Fiscale della Fondazione Culturale Giuditta Pasta 0 2 8 2 8 1 2 0 1 2 7

Perché donare il 5x1000 al Teatro

Quest'anno lo strumento del 5xmille è ancora più importante e può fare la differenza per il Teatro Giuditta Pasta.
Il teatro condivide le gravi difficoltà che tutto il sistema produttivo ed economico del Paese sta attraversando e paga ogni giorno un prezzo elevato per la cancellazione degli eventi e l'impossibilità di riaprire e programmare gli spettacoli.
Il 5xmille, che non richiede al donatore esborso di denaro, è uno strumento accessibile a tutti che può dar un concreto aiuto al Giuditta Pasta per ripartire.

Lo scopo del nostro Teatro è trasmettere stimoli, motivazioni, impulsi, accompagnare la crescita della collettività, abbattendo i pregiudizi culturali, i limiti urbani e i recinti sociali. Vogliamo tornare a offrire opportunità di intrattenimento di qualità, di occasioni di condivisione e di benessere fisico e mentale.

Per realizzare tutto questo abbiamo bisogno del sostegno di tutti coloro che hanno a cuore il presente e il futuro culturale della nostra città.



GRAZIE!



Carissimi,
le attività del Teatro Giuditta Pasta in questo tempo di pandemia non possono ancora riprendere con regolarità. Ma stiamo lavorando a nuovi progetti che speriamo presto di potervi presentare.

Per il momento vorremmo portare alla vostra attenzione il concorso "Fotografa un Saronnese" di cui siamo fieri promotori.

Si tratta di un contest, patrocinato dal comune di Saronno, ed è supportato da molti partner che sostengono l'iniziativa sia dal punto di vista promozionale che economico attraverso i ricchi premi in palio.

Questo concorso ha l'obiettivo di creare un archivio di immagini di persone che, a detta dei fotografi, siano significative in relazione al contributo dato alla vita della città, di invogliare i cittadini di ogni età, saronnesi e non, ad avvicinarsi a ogni forma d'arte, la fotografia per prima e di realizzare una mostra che sfili per le vie del centro storico.

Chiunque può iscriversi al concorso attraverso il sito dell'iniziativa: www.fotografaunsaronnese.com, inserendo i propri dati, quelli del soggetto fotografato, l'opera realizzata e pagando l'iscrizione al concorso di 10€ per gli Over 30 e di 5€ per tutti gli Under 30.

Sul sito www.fotografaunsaronnese.com è inoltre possibile trovare anche il regolamento, i premi in palio, la giuria tecnica e tutte le news relative al contest.

Auspichiamo che possano partecipare a questo concorso tutti gli amanti dell'arte e gli amici del Teatro che da sempre sostengono le nostre iniziative.

Per qualsiasi info è possibile scrivere alla mail info.fotografa.fus@gmail.com


VISITA IL SITO



Caro spettatore,
quello che stai per leggere è un bellissimo progetto creativo, pensato per aiutare il nostro teatro in un momento delicato.

Perchè scriviamo proprio a te? Perchè abbiamo bisogno del tuo supporto per far conoscere il nuovo Collettivo O.P.E.R.A. (Opere Personaggi E Racconti Annullati)

DI COSA SI TRATTA? Il collettivo è una raccolta di storie e curriculum dei personaggi teatrali più famosi perchè, ritrovandosi senza attori che li riportano in vita sul palco, si ritrovano anche loro privi di un'identità e di un lavoro.

O.P.E.R.A. è stato creato per riaccendere i riflettori sulla situazione del mondo artistico e dei teatri italiani, che da più di un anno si trovano immersi in una crisi senza precedenti.

Nato dall'idea di due giovani creativi saronnesi, in collaborazione con il Teatro Giuditta Pasta di Saronno, il Collettivo O.P.E.R.A. ha dato il via a una vera campagna creativa, che ha appeso per tutta la città i cv di noti protagonisti di opere teatrali come se fossero alla disperata ricerca di un lavoro.

Dalle strade al mondo dei social, il collettivo vuole divulgare le storie dei personaggi, condividerle e permettere a chiunque di fare una donazione simbolica sul sito ufficiale del teatro.

Il lancio ufficiale del progetto è previsto per la giornata internazionale del Teatro, 27 marzo 2021, giorno in cui vorremmo creare "rumore" sui social chiedendo proprio a te che ci stai leggendo di condividere uno dei post del @collettivo_opera sui tuoi profili digitali (facebook, instgram feed e stories).

In più, grazie alla simbolica donazione di 1€ sullo sito del teatro, potrai davvero sostenere la realtà del Giuditta Pasta e far sentire la tua vicinanza come cittadino e amante della cultura a una realtà che sta affrontando un momento molto difficile.

Per partecipare all'iniziativa:

1) Vai su instagram e cerca @collettivo_opera
2) Scegli una storia e ricordati di condividerla il 27 marzo
3) Vai sul SITO e sostieni l'iniziativa con il biglietto simbolico


Grazie!


IL TEATRO GIUDITTA PASTA TORNA IN SCENA IN STREAMING

La Fondazione Culturale Giuditta Pasta ha deciso, in collaborazione con Jonas Como Onlus, di confermare la lectio magistralis con il Dott. Massimo Recalcati QUANDO UNA SCUOLA È BUONA, che era stata sospesa causa Covid-19 nel corso della stagione 2019-2020.

L'appuntamento è per:

GIOVEDÌ 11 MARZO 2021 ore 21.00
in diretta streaming sulla piattaforma Zoom.



Per partecipare ACQUISTA IL BIGLIETTO e poi registrati al seguente link: https://zoom.us/webinar/register/WN_F8fXYBfYROqPngKDjjLgdg

È sicuramente un modo diverso e inusuale di fruizione ma crediamo che i giovani e la scuola siano la colonna portante della nostra società e noi, che siamo un ente promotore di cultura, pensiamo che il compito che questo tempo di cambiamento ci chiama ad assolvere è quello di cercare di costruire il futuro con gli strumenti che ora sono a nostra disposizione.

Per maggiori informazioni o richieste vi chiediamo la gentilezza di scrivere a: educazione@teatrogiudittapasta.it


ACQUISTA IL BIGLIETTO

​​​​​​​



OFFERTA LAST MINUTE: inserisci i biglietti nel carrello e utilizza il codice sconto DANTE. Otterai i tuoi ingressi al 50%.

 


ACQUISTA IL TRITTICO CON LUCILLA GIAGNONI. 3 SPETTACOLI AL COSTO DI 2


Acquista online e risparmi. Inserisci nel carrello i biglietti degli spettacoli.
Più vedi meno spendi. TRE TITOLI € 50 anzichè € 84.



Una crociera gratis per chi si abbona a teatro.


Un'iniziativa nata dalla collaborazione tra MSC Crociere, Legnone Tours e Teatro Giuditta Pasta.

MSC regala la quota crociera con il solo vincolo di partire con un'altra persona che condivida con lui il viaggio e paghi la propria crociera utilizzando le molteplici tariffe disponibili in agenzia di viaggi. La promozione è valida per tutte le prenotazioni fino al 31/12/2020, per le partenze fino a marzo 2021.


Partecipare è semplice: basta recarsi presso AGENZIA LEGNONE TOURS di Saronno (tel. 02 9670 9950) portando con sè copia del proprio abbonamento.

ABBONATI ONLINE o vieni in biglietteria a sottoscrivere il tuo abbonamento!

L'offerta è valida per tutti coloro che abbiano già sottoscritto un abbonamento a partire dal 1° settembre 2020.



SABATO 24 OTTOBRE - ORE 20.30
DOMENICA 25 OTTOBRE - ORE 15.30

LYSISTRATA

 
"Le donne devono ancora lottare moltissimo, sempre, ed io, ogni volta che recito questo personaggio, penso che sia ultramoderno pur essendo stato scritto nel IV Secolo A. C. perchè è tutto uguale, non è cambiato nulla.

Marisa Laurito veste i panni della Lisistrata di Aristofane portando in scena temi importantissimi come: la guerra, l'emancipazione femminile, il pacifismo e la condizione della donna.

Suoi compagni in scena Mario Scaletta e Monica Guazzini. Uno spettacolo nato in tempo di guerra (al Covid) che parla delle donne, di solito sottomesse, (i loro compiti principali erano in quello di procreare - funzione estremamente importante in un tempo in cui le guerre con le città nemiche erano molto frequenti - e badare alle questioni domestiche), e che in questo testo rovesciano il mondo maschilista per ottenere attraverso la parità di sesso, impensabile a quei tempi, la pace!

Una gioiosa commedia musicale, dove Lisistrata e i personaggi, aiutati dalle canzoni, narrando cos'è la guerra, invitano ad usare "l'antidoto" per la pace: l'amore e il sesso. 

Biglietti ancora disponibili:
intero 28 euro, ridotto 26 euro, ridotto Under26 20 euro.

durata spettacolo: 1h 30 minuti senza intervallo

IMPORTANTE: gli spettacoli serali programmati inizialmente per le ore 21.00 vengono anticipati alle ore 20.30 per rispettare la normativa vigente che prevede il coprifuoco a partire dalle ore 23.00.

Lo spettacolo va in scena – sia per il pubblico che per gli artisti – nel rispetto delle norme per la sicurezza in vigore.


GIOVEDÌ 22 OTTOBRE - ORE 20.30
 
Lucilla Giagnoni propone al pubblico sei canti della Divina Commedia di Dante Alighieri, probabilmente i più noti. Sei tappe di un pellegrinaggio nel cammin di nostra vita: Il viaggio (Il primo canto dell'inferno), La Donna (Francesca il V), l'Uomo (Ulisse, il XXVI), il Padre (Ugolino il XXXIII), la Bambina (Piccarda il III del Paradiso), la Madre (Vergine madre il XXXIII del paradiso).
 
È la Commedia Umana di Dante, una strada che si rivela costeggiata da figure "parentali": quello che si compone, guarda caso, è il disegno di una famiglia.

L'orario di inizio dello spettacolo è anticipato alle ore 20.30
Lo spettacolo va in scena – sia per il pubblico che per gli artisti – nel rispetto delle norme per la sicurezza in vigore.


L'OMAGGIO A ENNIO MORRICONE INAUGURA UFFICIALMENTE LA STAGIONE TEATRALE 2020/2021 DEL TEATRO GIUDITTA PASTA.
 
Un ensemble tutto al femminile rende omaggio a una delle figure più emblematiche del Novecento: il M° Ennio Morricone. Uno spettacolo che è un viaggio imperdibile e travolgente dentro la sua arte.
 
Il "Maestro" non ha bisogno di troppe presentazioni: nella sua bacheca non solo due Oscar, ha vinto anche tre Grammy Awards, quattro Golden Globes, sei BAFTA, dieci David di Donatello, undici Nastri d'Argento, due European Film Awards, un Leone d'Oro alla carriera e un Polar Music Prize, più di 70 milioni di dischi venduti nel mondo. Le sue composizioni hanno affascinato intere generazioni e attraversato svariati generi musicali, facendo di lui il più importante compositore di colonne sonore di tutti i tempi.
 
La vita di Ennio Morricone è stata un inno alla musica: le sue melodie sono state la colonna portante di grandi sogni cinematografici diventati realtà.

La sfida sottesa a questo spettacolo era omaggiarlo in un modo diverso dal solito o da rielaborazioni banali del suo repertorio. Per questo sul palco ci saranno le Alter Echo, la soprano Elena D'Angelo e la pianista Hilary Bassi che aiuteranno il pubblico a ripercorre i momenti, i brani e le emozioni di un genio indiscusso.

Biglietti ancora disponibili:
intero € 28
ridotto € 26
ridotto under26 € 20

Lo spettacolo va in scena – sia per il pubblico che per gli artisti – nel rispetto delle norme per la sicurezza in vigore.



 

STAGIONE TEATRALE 2020-2021
prima parte

 

Riparte la Stagione del Teatro Giuditta Pasta. Il cartellone dell'edizione 2020/2021 prende il via il 3 ottobre con i Legnanesi.

Il teatro vive grazie al suo pubblico ed è a lui che il Teatro di Saronno dedica questa prima parte di Stagione, ovvero a tutti coloro che amano lo spettacolo dal vivo, che amano il Giuditta Pasta, che amano il Teatro.

 

Una stagione per ora breve, da ottobre a dicembre, che - pur nel rispetto delle regole che tutelano la salute dei lavoratori e del pubblico – vede alternarsi sul palco produzioni importanti e artisti di grande caratura garantendo quella pluralità di voci e stili che da sempre contraddistinguono il cartellone del teatro saronnese.

 

Quattordici titoli che spaziano dalla prosa, alla musica, dalla danza alla comicità con incursioni nel teatro civile. Non mancheranno inoltre gli spettacoli dedicati ai più piccoli a alle loro famiglie.

 

Dopo l'immancabile appuntamento con I Legnanesi che apriranno ufficialmente la stagione il 3 e 4 ottobre con lo spettacolo Ridere, si cambia totalmente registro. Un ensemble tutto femminile renderà omaggio a Ennio Morricone con C'era una volta Morricone. Il suono e la Leggenda; uno straordinario viaggio per ripercorre e riscoprire la figura di uno dei più grandi compositori del novecento.

 

Sarà poi la volta di Lucilla Giagnoni, attrice molto amata al Giuditta Pasta che porterà in scena ben tre spettacoli del suo repertorio: Vergine Madre (22 ottobre), Furiosa Mente (5 novembre) e Magnificat (19 novembre).

 

Un felice ritorno anche per Marisa Laurito che con Lysistrata (24-25 ottobre) toccherà numerosi temi cari ad Aristofane: la guerra, l'emancipazione femminile, il pacifismo e la condizione della donna.

 

Un altro omaggio questa volta a Fellini (31 ottobre) a firma di Teatro Blu e degli atletici danzatori Kataklò. Uno spettacolo poetico ed esplosivo dove il teatro si mescola con le arti circensi, la danza acrobatica e le più belle melodie di Nino Rota.

 

Dopo il successo della scorsa stagione con lo struggente spettacolo Pesce D'Aprile, torna in veste totalmente comica e come unica protagonista la bravissima Tiziana Foschi con Faccia un'altra faccia (6-7 novembre).

 

A seguire Marina Massironi e Roberto Citran ci faranno addentrare negli scenari di un'America sempre percorsa da forti divari sociali con Le verità di Bakersfield (14-15 novembre), un incalzante e sorprendente dramma comico, ispirato a eventi realmente accaduti.

 

Magia, prestidigitazione e giochi di parole saranno i protagonisti dello show del funambolico Raul Cremona. The Magician (20-21 novembre).

 

Ritorna finalmente al Giuditta Pasta un attore molto amato Corrado Tedeschi. Questa volta lo accompagna la figlia Camilla, in uno spettacolo molto ironico e divertente che indaga i rapporti genitori-figli: Partenza in salita (28-29 novembre).

 

Gabriele Cirilli porta in scena uno spettacolo nato durante i mesi di lockdown Mi piace ... chi l'avrebbe mai detto (4-5 dicembre). Uno show ricco di aneddoti e monologhi dove l'interazione diretta con il pubblico presente in sala è la vera protagonista.

 

Si ritorna alla prosa con Maria Amelia Monti e Roberto Turchetta che interpretano magistralmente un dramma di una delle scrittrici più emblematiche della narrativa italiana Natalia Ginzburg in La parrucca (12-13 dicembre).

 

A chiudere l'anno due appuntamenti immancabili con il Gospel e con lo spettacolo della notte di San Silvestro. I titoli e le compagnie sono ancora in fase di definizione.

 

Per garantire il giusto distanziamento e soddisfare le richieste di biglietti alcuni titoli in cartellone andranno in scena in doppia replica. Inoltre la sicurezza del pubblico verrà garantita sanificando quotidianamente gli spazi, utilizzando un adeguato impianto di condizionamento. Verrà chiesta anche la collaborazione del pubblico a cui verrà misurata la temperatura e sarà d'obbligo indossare la mascherina.

I biglietti e gli abbonamenti per gli spettacoli saranno in vendita a partire dal 26 settembre al botteghino e online dal 30 settembre sul sito del Teatro.



TORNANO I LEGNANESI A SARONNO

sabato 3 ottobre 2020 | ore 21.00
domenica 4 ottobre 2020 | ore 15.30


Con immenso piacere siamo lieti di annunciare il ritorno dei Legnanesi a Saronno con il nuovo spettacolo Ridere.

Vogliamo sin da subito ringraziare la Compagnia per la sua grande disponibilità e soprattutto il nostro main sponsor Enrico Cantù Assicurazioni. Senza il suo aiuto e la sua generosità non sarebbe stato possibile mantenere in calendario questo immancabile appuntamento con i nostri amati Legnanesi. Ancora una volta il nostro Partner con la P maiuscola ci dimostra il suo attaccamento al Teatro, a Saronno e ai suoi cittadini. Grazie, grazie e ancora grazie.

 

LO SPETTACOLO:

Sono in tanti a chiedersi perchè la Monnalisa da tutti conosciuta come "Gioconda" di Leonardo Da Vinci si trovi in Francia e non in Italia, Teresa in primis è fermamente convinta che il quadro debba legittimamente essere restituito alla nostra nazione. Per questo motivo trovandosi in gita a Parigi e più precisamente in visita al Louvre, decide di appropriarsi di ciò che da sempre sente appartenerle.

Incontri incredibili faranno da scenario a questo rocambolesco viaggio nel tempo, personaggi come Michelangelo, Raffaello, Botticelli e lo stesso Leonardo condurranno la famiglia Colombo in un'altra epoca, in un altro tempo.

Uno spettacolo che ci fará divertire e riflettere, ricordandoci che nonostante i problemi e le difficoltá della vita, la nostra salvezza è "RIDERE".

 

Biglietti:
posto unico: 35 euro

Biglietti in vendita SOLO ONLINE da lunedì 3 agosto 2020.

Ricordiamo al gentile pubblico che non sarà possibile utilizzare i voucher perché lo spettacolo è un evento speciale che non fa parte della Stagione 2020/2021, un fuori abbonamento.



Mai come in questi mesi ci siamo resi conto del profondo amore che ci lega al teatro, soprattutto al nostro. La mancanza di attività ce lo ha fatto sentire e percepire in maniera forte e drastica. La vicinanza che ci avete dimostrato è stata bellissima e abbiamo capito che questo grande Amore lo sentite anche voi.

È per questo che abbiamo intitolato la stagione che ci accingiamo a presentare INNAMORATI DEL TEATRO.

Un cartellone molto diverso da quello degli scorsi anni, una stagione breve (da ottobre a dicembre) a cui ci auguriamo ne seguirà subito un'altra che ci accompagnerà nel 2021 magari con minori restrizioni.

Il Teatro Giuditta Pasta vuole continuare ad essere un teatro della Comunità: un teatro di tutti e per tutti.

La stagione intreccia produzioni molto differenti tra loro, spaziando dalla comicità, alla prosa, alla danza con qualche incursione nel teatro civile. Sul palco ritroveremo artisti di rilievo nazionale garantendo una pluralità di voci e di stili e soprattutto di qualità.

Sicuri di aver lavorato con grande entusiasmo, consci della responsabilità che un teatro deve avere nei confronti del suo pubblico, ci auguriamo che le nostre proposte possano, anche stavolta, incuriosirvi, stimolarvi, appassionarvi.

Buon teatro, a tutti. Di cuore.


PARTECIPA ALLA CONFERENZA STAMPA!
Prenota il tuo posto online, oppure inviaci la tua richiesta di prenotazione con un messaggio WhatsApp: 328/6673487



Perché non abbiamo mai un momento di tranquillità? La risposta più plausibile è che abbiamo tutti, chi più o chi meno, una percezione falsata della realtà che ci circonda. Non c'è nulla di più divertente della nostra ipocrisia, e così Antonio Ornano nel suo nuovo spettacolo Non c'è mai pace tra gli ulivi prova a squarciarla raccontando tutte le sue schizofrenie, che si manifestino a bordo campo durante una partita di calcio o alle prese con il ricordo salvifico di una ballerina conosciuta a vent'anni. In questo monologo da stand up comedian parla e scherza su quanto sia faticoso lasciarsi sopraffare dalle proprie passioni e su quanto è difficile far digerire la musica rock alla propria moglie.
 

BIGLIETTI: intero € 28, ridotto € 26, ridotto under26 € 20


Spettacolo:
venerdì 31 luglio 2020 - ore 18.30 (biglietti ancora disponibili) e 21.30 (SOLD-OUT)


 

Il progetto musicale che si ispira all'omonimo film del 1961 di Martin Ritt, si basa sulla rivisitazione di celebri e stupende composizioni del geniale autore afroamericano Duke Ellington e del suo collaboratore Billy Strayhorn. La formazione in quartetto riporterà gli ascoltatori alle atmosfere dei fumosi jazz café parigini e ai fermenti musicali dell'Europa degli anni Sessanta.
 
BIGLIETTI: intero € 18, ridotto € 16, ridotto under26 € 12

 


Uno spettacolo poetico e privo di ogni retorica sul tema della violenza domestica sulle donne. "Barbablù 2.0" non è la storia di un marito violento e delle conseguenze delle sue azioni, ma la storia di un viaggio nella testa di una donna. Come in un giallo, la protagonista si troverà a ricostruire la dinamica di un omicidio, il suo omicidio, arrivando alla consapevolezza finale e terribile di esserne stata complice. Uno spettacolo che inizia con atmosfere molto comedy che lentamente scivolano nel thrilling, per chiudersi poi con un finale sorprendente.
 

BIGLIETTI: posto unico € 15


70 IN BLUES" è il nuovo tour con cui la TREVES BLUES BAND sarà protagonista sui palchi di tutta Italia per celebrare come si conviene il suo leader, FABIO TREVES, che nel 2019 ha festeggiato i suoi 70 anni di una vita dedicata al Blues. I suoi concerti sono un viaggio nella storia di questa musica, dai primi canti di lavoro a quello arcaico e campagnolo, dal blues elettrico di Chicago a quello più moderno.
 

BIGLIETTI: intero € 18, ridotto € 16, ridotto under26 € 12

 


AGGIORNAMENTI SULLA RIPROGRAMMAZIONE DEGLI SPETTACOLI


Com'è noto, in ottemperanza ai provvedimenti Governativi emanati per contenere la diffusione dell'epidemia Covid-19, il Teatro Giuditta Pasta, analogamente a tutti i teatri italiani, ha dovuto sospendere gli spettacoli e le attività programmati dal 24 febbraio in poi.

Dopo 4 mesi di lontananza forzata da tutti voi, siamo lieti di annunciarvi la riapertura della nostra sala. Seppur dovendoci attenere alle regole di salute e di sicurezza, il nostro desiderio più grande è sempre stato e sempre sarà quello di continuare a portare in scena sul nostro palco spettacoli attività di grande interesse per i nostri spettatori.
Al nostro affezionato pubblico, che in questi difficili mesi non ha mancato di dimostrarci affetto, benevolenza e sostegno, dedichiamo il nostro impegno.



SPETTACOLI RIPROGRAMMATI:


70 IN BLUES con Fabio Treves – venerdì 10 luglio 2020, ore 21.30
BARBABLÙ – venerdì 17 luglio 2020, ore 21.30
PARIS BLUES con Mario Mariotti – venerdì 24 luglio 2020, ore 21.30
NON C'È MAI PACE TRA GLI ULIVI – venerdì 31 luglio 2020, ore 18.30 e ore 21.30
SE NON POSSO BALLARE con Lella Costa – sabato 30 gennaio 2021, ore 21.00, domenica 31 gennaio 2021, ore 15.30
THE GAME con Francesco Tesei – venerdì 26 febbraio 2021, ore 21.00
QUANDO UNA SCUOLA È BUONA? con Massimo Recalcati – giovedì 11 marzo 2021, ore 21.00
LA DUCHESSA DEL BAL TABARIN – riprogrammata nel 2021, data in via di definizione
MADAMA BUTTERFLY – sabato 9 gennaio 2020, ore 20.30
EUFORIA con Barbara Foria – riprogrammato nel 2021, data in via di definizione


Nei casi in cui gli spettacoli siano stati riprogrammati su una nuova data, il biglietto da te già acquistato resta valido per tale data senza necessità di alcun adempimento da parte tua. Non è previsto rimborso per gli spettacoli ricalendarizzati.


SPETTACOLI ANNULLATI:


MISS MARPLE (spettacolo presente nell'abbonamento Prosa)
PEGGY UNTITLED (spettacolo presente nell'abbonamento Danza)
SERENDIPITY (spettacolo presente nell'abbonamento Variety)
BUON ANNO RAGAZZI (spettacolo presente nell'abbonamento Prosa)


I titoli di acquisto per i biglietti degli spettacoli dal 24 febbraio al 18 aprile 2020, a seguito della sopravvenuta impossibilità di rappresentazione, saranno sostituiti da un VOUCHER della durata di 18 MESI dal rilascio.


#IORINUNCIOALRIMBORSO

In tempi normali siamo abituati a superare le difficoltà e ad accollarci sacrifici personali motivati dalla passione per il teatro e la cultura che condividiamo con voi. Questo però è un periodo di emergenza che ci ha reso molto fragili, stiamo ancora cercando di far fronte alle innumerevoli difficoltà. Siamo però confortati dalla solidarietà: già molti di voi hanno rinunciato spontaneamente alla richiesta di RIMBORSO per supportarci in questo momento difficile. Ringraziamo questi spettatori e chi di voi deciderà di fare lo stesso.

GRAZIE PER LA VOSTRA SOLIDARIETÀ.


Le somme non trasformate in voucher, saranno ascritte a "donazioni". Ringraziamo anticipatamente chi di voi deciderà di rinunciare alla richiesta di voucher.

Ringraziamo tutti comunque, qualunque decisione prendiate, e ci auguriamo di ritrovarci presto in teatro, tutti insieme, dal vivo.
Per comunicare la rinuncia al rimborso scrivere a biglietteria@teatrogiudittapasta.it


COME OTTENERE IL VOUCHER

POSSESSORI DI BIGLIETTO SINGOLO e ABBONATI A POSTO FISSO (Prosa, Variety e Danza)
Per permettere l'emissione del voucher da parte del Teatro gli spettatori interessati devono farne richiesta via e-mail a biglietteria@teatrogiudittapasta.it, allegando copia del biglietto, entro e non oltre il 25 settembre 2020.

Si raccomanda di conservare il titolo d'acquisto al fine di consegnarlo al momento del rilascio del voucher. I voucher potranno essere inviati via mail all'indirizzo da voi comunicato oppure ritirati in biglietteria, a partire da settembre, secondo gli orari che verranno resi noti. In mancanza della consegna del biglietto originale, il voucher non potrà essere rilasciato. In assenza di richiesta entro il termine indicato, il Teatro non potrà emettere alcun voucher, con la conseguenza perdita del diritto dello spettatore.


MODALITA' DI UTILIZZO DEL VOUCHER

Se il valore del voucher è superiore al valore del futuro biglietto per lo spettacolo prescelto dopo la ripresa delle attività, lo stesso potrà essere riutilizzato anche per altri spettacoli fino alla completa compensazione. Nel caso, invece, il voucher sia di importo inferiore al valore del biglietto per lo spettacolo prescelto, sarà ammesso il pagamento della differenza a carico dell'acquirente. Le somme non trasformate in voucher, saranno ascritte a "donazioni". Ringraziamo anticipatamente chi di voi deciderà di rinunciare alla richiesta di voucher.


POSSESSORI DI CARD E ABBONAMENTI OPEN

I biglietti in abbonamento acquistati per gli spettacoli tra il 24 febbraio e il 18 aprile 2020 verranno annullati (chiediamo di inviare copia dei biglietti a biglietteria@teatrogiudittapasta.it entro e non oltre il 25 settembre 2020). Le card verranno ricaricate degli eventi persi e la loro validità verrà estesa sino al 31 maggio 2021.

Le card e gli abbonamenti open che risultano ancora attive e non utilizzate saranno valide sino al 31 maggio 2021.




Si informa il gentile pubblico che, nel rispetto dell'ultimo aggiornamento del decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, sono sospesi gli spettacoli in programma presso il Teatro Giuditta Pasta fino a venerdì 3 aprile compreso. Per il momento gli spettacoli dal 4 aprile in poi andranno in scena regolarmente.

Anche la biglietteria rimarrà chiusa nello stesso periodo.
I biglietti/abbonamenti/tagliandi già emessi saranno validi sulle nuove date.

Gli spettacoli in cartellone nel suddetto periodo verranno riprogrammati come segue:

MISS MARPLE  – sabato 2 maggio 2020 – ore 21.00 e domenica 3 maggio 2020 ore 15.30 Nello specifico gli ingressi emessi per sabato 29 febbraio varranno per lo spettacolo del 2 maggio, quelli emessi per domenica 1° marzo varranno sulla replica del 3 maggio.

NON C'È MAI PACE TRA GLI ULIVI  con Antonio Ornano –> giovedì 16 aprile, ore 21.00

LA DUCHESSA DEL BAL TABARIN con la Compagnia D'Operette Elena d'Angelo –> sabato 23 maggio, ore 15.30

PEGGY UNTITLED –> ANNULLATO. Per le modalità di rimborso vi preghiamo di scrivere una mail a comunicazione@teatrogiudittapasta.it, oppure un messaggio WhatsApp al 328/6673487.

QUANDO UNA SCUOLA È BUONA  con Massimo Recalcati –> giovedì 21 maggio, ore 21.00

SE NON POSSO BALLARE con Lella Costa –> in attesa di riprogrammazione

THE GAME con Francesco Tesei –> venerdì 22 maggio, ore 21.00

SERENDIPITY con Serena Dandini –> in attesa di riprogrammazione

MADAMA BUTTERFLY –> domenica 24 maggio, ore 20.30

BARBABLÙ con Laura Negretti –> mercoledì 20 maggio, ore 21.00

CONCERTO FABIO TREVES –> giovedì 7 maggio, ore 21.00


Vi invitiamo a consultare periodicamente il nostro sito, la nostra APP e i profili Social del Teatro Giuditta Pasta per rimanere aggiornati sugli sviluppi e sulle novità della programmazione.


7 MARZO


6 MARZO


Carissimi, in ottemperanza alla disposizione regionale lo spettacolo di Miss Marple previsto per sabato 29 febbraio e domenica 1° marzo è stato annullato.
 

Lo spettacolo è stato riprogrammato in data:
sabato 2 maggio 2020 alle ore 21.00
domenica 3 maggio 2020 all ore 15.30.


L'ingresso in sala è consentito esibendo i biglietti/abbonamenti/tagliandi già in vostro possesso.

Ci scusiamo per il disagio non dipeso dalla nostra volontà e vi ringraziamo sin da subito per la vostra cortese collaborazione.

 

A seguito dell'Ordinanza della Regione Lombardia che prevede la sospensione di manifestazioni, eventi e ogni tipo di riunione in luogo pubblico, anche di carattere culturale, gli spettacoli in programma al Teatro Giuditta Pasta sono sospesi fino a domenica 1 marzo.

L'intenzione è quella di riprogrammare lo spettacolo MISS MARPLE cercando una nuova data in calendario. Comunicheremo a breve maggiori notizie in merito.

In attesa di ulteriori comunicazioni ufficiali le repliche dal 2 marzo sono al momento confermate. Vi invitiamo a consultare sito e social per eventuali aggiornamenti.


DOMENICA 23 FEBBRAIO | ore 16.00

MUSICAL I TRE PORCELLINI

 

Un appuntamento perfetto per tutta la famiglia. Questa nuova versione della classica fiaba è ricca di canzoni orecchiabili, rime intelligenti e fascino giocoso. Uno spettacolo che fa sorridere e diverte ma ricco di riflessioni su cosa significhi Casa e Famiglia!


SABATO 22 FEBBRAIO | ore 20.30
 

OPERA BUFFA!

IL FLAUTO MAGICO E CENTO ALTRE BAGATELLE
 

Elio (Delle Storie Tese) con la soprano Scilla Cristiano e un trio musicale ci fa riscoprire l'Opera Buffa (22 febbraio, ore 20.30). Spettacolo brillante e vivace, una carrellata nel repertorio più conosciuto dell'opera buffa per soprano e baritono che tocca il repertorio di capolavori quali 'Il Flauto Magico' e 'Don Giovanni' di Mozart, 'Il Barbiere di Siviglia' di Rossini fino ai Racconti di Hoffmann' di Offenbach. Uno straordinario Elio, nella doppia veste di narratore e cantante.


VENERDÌ 21 FEBBRAIO | ore 21.00
 

L'ULTIMO LENZUOLO BIANCO

 

Ancora una storia vera è la protagonista dello spettacolo di venerdì 21 febbraio L'ultimo lenzuolo bianco. Tratta dal libro autobiografico di Farhad Bitani, ex capitano dell'esercito in Afghanistan che decide di abbandonare le armi e dedicarsi al dialogo grazie all'incontro con l'Italia e il "diverso". Oltre le differenze culturali, le religioni, oltre quello che i media hanno sempre raccontato: un viaggio per scoprire sé stessi e l'altro, nell'inferno e nel cuore dell'Afghanistan.

 




DOMENICA 9 FEBBRAIO | ORE 16.00
CAPPUCCETTO ROSSO


Un lupo si prepara a cacciare. Qualsiasi animale del bosco, può andar bene, ma la sua preda preferita è Cappuccetto Rosso. Come in un sogno ricorrente o in una visione, cura ogni dettaglio della sua cattura: un sentiero di fiori meravigliosi è l'inganno perfetto.
Michelangelo Campanale dirige i danzatori – acrobati della Compagnia EleinaD affrontando la più popolare tra le fiabe: Cappuccetto Rosso.


DAI 6 ANNI

 


GIOVEDÌ 6 FEBBRAIO | ORE 21.00
THE BLACK BLUES BROTHERS


Black e Blue non sono solo colori, ma soprattutto stati d'animo: e brothers non è solo una parola, ma un modo di essere. Ecco l'essenza del gruppo, i «Black Blues Brothers». Cinque acrobati, in stile americano ma con l'Africa nel sangue. Nel loro spettacolare show inseguono i capricci di una scalcagnata radio d'epoca che trasmette brani Rhythm & Blues, mettendo così in scena la loro incredibile carica di energia e sorprendendo il pubblico grazie a un vastissimo repertorio di discipline acrobatiche. Tra limbo, salti mortali e piramidi umane, questa famosa formazione composta da equilibristi, sbandieratori e danzatori con il fuoco, incanta grandi e bambini dall'inizio alla fine.

 


Branciaroli a Saronno è Jean Valjean nel capolavoro di Victor Hugo

Riparte proprio da Saronno la tournée dei Miserabili, spettacolo che durante la scorsa stagione teatrale ha toccato le più importanti piazze italiane registrando un enorme successo di pubblico e di critica.

La riduzione delle oltre mille pagine del romanzo, con la sua folla di personaggi e situazioni, è di Luca Doninelli, la regia di Franco Però, mentre l'immenso Franco Branciaroli, alla guida di un cast di 12 bravissimi attori, è Jean Valjean.

Dopo l'evasione, il forzato Jean Valjean trova asilo nella casa di un vescovo, a cui però ruba due candelabri d'argento. Quando viene catturato dai gendarmi, il vescovo testimonia in suo favore dimostrando una generosità che induce Valjean a cambiare vita. Inizierà un'epoca di cadute e risalite, peccato e redenzione, fughe e cambi d'identità, amori e tradimenti sullo sfondo della Francia postrivoluzionaria.

Una curiosità: nel ruolo dell'antagonista, il poliziotto Javert, Francesco Migliaccio, attore dai natali saronnesi.



AL TEATRO GIUDITTA PASTA, MICHELE MIRABELLA CI RACCONTA TOTÒ

È tra i più poliedrici e versatili uomini di cultura e di spettacolo del panorama italiano e sabato 25 gennaio, alle ore 21.00, salirà sul palco del teatro di Saronno per raccontarci in maniera inedita la figura del Principe De Curtis.

Totò, nome d'arte di Antonio Focas Flavio Angelo Ducas Comneno di Bisanzio Curtis Gagliardi, più semplicemente Antonio De Curtis, è stato un attore, commediografo, paroliere, poeta, musicista e sceneggiatore italiano.
Il Quartetto Saverio Mercadante e il talentuoso eclettico Professor Michele Mirabella in questo spettacolo propongono alcune tra le più belle canzoni, scritti e poesie del grande Totò per raccontarne l'anima più profonda e poetica dell'indimenticabile uomo.
 
Uno spettacolo fresco e molto godibile, che mette in scena il lato meno conosciuto di Totò: il suo essere, oltre che un grande attore, autore di poesie e di splendide canzoni (non solo Malafemmena, la più nota, ma tante altre, ben 49).
 
Lo spettacolo "Ammore e niente cchiù" è l'unico attualmente in circolazione sulla figura di Totò e riconosciuto dalla sua famiglia, che ha donato gli inediti audio originali che arricchiscono la scaletta insieme alla proiezione di video ed immagini.
Uno spettacolo assolutamente da non perdere!




Le meraviglie di DUUM arrivano al teatro Giuditta Pasta, domenica 19 gennaio 2020, alle ore 21.00. A portarle in scena i Sonics, compagnia di ballerini e acrobati nata all'ombra della Mole e considerati dai più la risposta italiana al Cirque du Soleil.
 
Il successo europeo dei Sonics torna nei teatri italiani, ricco di nuove e avvincenti evoluzioni acrobatiche. Dedicato alla ricerca della bellezza e della condivisione, lo spettacolo è ambientato nel mondo leggendario di "Agharta", del quale i SONICS cercano di rappresentare vibrazioni, colori, ritmi ed equilibri. Gli straordinari acrobati e ginnasti della compagnia volano tra cunicoli, tunnel e grotte, con salti nel vuoto e acrobazie da lasciare col fiato sospeso.
 
L'Architetto Serafino, protagonista della storia, guida i suoi compagni di avventura – interpretatati dagli acrobati, ginnasti e ballerini della compagnia – in un viaggio alla scoperta della felicità e della bellezza: le sue idee, le sue invenzioni scatenano un susseguirsi di quadri scenici dove acrobazie aeree mozzafiato e al limite delle leggi della fisica, performance atletiche che mixano potenza fisica e leggiadria, insieme a giochi di luce e ad effetti speciali, regalano al pubblico di tutte le età attimi di sogno e poesia.
 






IL MUSICAL WONDERLAND
domenica 22 dicembre | ore 16.00

 

Biglietti:
ADULTI € 15; BAMBINI  € 12

Acquista i biglietti per lo spettacolo ENRICHETTA DAL CIUFFO  e potrai vedere il musical Wonderland con uno sconto del 50%. Affrettati l'offerta ha un numero limitato di posti.


 

Inoltre acquistando ONLINE uno dei nostri mini abbonamenti potete regalare o regalarvi una serata spettacolare a 10 euro. Contestualmente all'abbonamento potete infatti scegliere due biglietti a vostra scelta su qualsiasi spettacolo (escluso San Valentino) della Stagione Teatrale in corso, a partire dal mese di gennaio, alla tariffa promozionale di 10 euro (cad.).


DOMENICA 15 DICEMBRE | ore 16.00
LA BOTTEGA DEI GIOCATTOLI

 


Il grande libro delle fiabe si apre e le sue pagine scorrono su uno spettacolo sospeso tra meraviglia e incanto. Un racconto di giocattoli provvisti di voce e anima, di notti incantate in cui ad un giovane commesso è permesso di varcare le soglie dell'impossibile e farsi paladino di un universo minacciato da un oscuro padrone senza volto da sconfiggere. E dopo lo spettacolo, come di consueto, merenda per tutti gentilmente offerta da Galli al Teatro.


Biglietti:
INTERO € 8; RIDOTTO UNDER12 € 6;



 

CIRCO MAGIA E RISATE A TEATRO CON I LUCCHETTINO in MAGHI PER UNA NOTTE.

 

7 DICEMBRE 2019
 


Un appuntamento da non perdere assolutamente quello in programma al teatro Giuditta Pasta di Saronno per sabato 7 dicembre 2019, alle ore 21.00.

Salgono sul palco I Lucchettino con "Maghi per una notte". Il duo comico-magico è protagonista di uno spettacolo esilarante e coinvolgente, uno show che mischia linguaggi differenti e in cui la commedia dell'arte, con i suoi temi universali, incontra la comicità visiva di stampo anglosassone.

Con i loro sketch magici-clowneschi si sono esibiti in tutto il mondo: dai varietà in compagnia di Arturo Brachetti, agli studi televisivi di Zelig Circus, dal Circo Massimo su Rai 3 al programma cult della televisione belga Signé Taloche.

Definiti dal quotidiano francese Le Figaro gli Stanlio e Ollio italiani, hanno vinto il Mandrake d'Or di Parigi, ovvero l'Oscar della magia.

Biglietti:
intero 20 euro, ridotto over70 15 euro, ridotto under12 12 euro.


 

29-30 novembre e 1° dicembre

BLACKFRIDAY (solo online):

( clicca quì sopra per visionare gli spettacoli)

50% SCONTO SU TANTISSIMI SPETTACOLI

 

 

Il BLACKFRIDAY inizia un giorno prima!


Riceverai un codice sconto e potrai acquistare al 50%*
già da giovedì 28 novembre.


1. Scarica l'App e registrati.
2. Se non sei già registrato, ricordati di registrarti anche sul sito della biglietteria (sono due registrazioni distinte) https://bit.ly/2XMxhCw


Secondo appuntamento del ciclo LEGAMI & TRAME, nato grazie alla sinergia con Ag Generali Saronno San Giuseppe. Questa sera parleremo di bullismo con INFORMATICI SENZA FRONTIERE ONLUS che presenteranno BULLUCTIONARY, il primo dizionario online scritto con i ragazzi e che raccoglie e monitora le parole più utilizzate dai bulli in rete.

Un appuntamento che si rivolge a Docenti, genitori, educatori e a tutti coloro che si relazionano con i ragazzi dai 10 ai 14 anni, una fascia di età particolarmente a rischio, per potere aiutare i ragazzi ad utilizzare la rete in modo consapevole e responsabile.

INGRESSO GRATUITO - PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA


 

Sabato 23 novembre | ore 10.00
PRESENTAZIONE DEL LIBRO e LABORATORIO CREATIVO

 

Teatro ma non solo al Giuditta Pasta.

Alessandra Avanzi e Anna Tempra Gabbiati tornano al Teatro Giuditta Pasta per presentare il loro ultimo libro, coinvolgendo i bambini in un laboratorio creativo.

IL LIBRO
La cagnolina Lulù, mamma del piccolo Bau, trova Miao, un gattino smarrito; lo porta a casa e lo accoglie in famiglia. I due cuccioli crescono insieme, mostrandoci quanto la fratellanza sia importante per entrambi; e così un'insolita famiglia si specchia nelle differenze dei suoi membri dando vita una storia di accoglienza, di apertura all'altro, di inclusione. Una favola per ricordarci che l'altro non solo ci interroga, ma ci fa anche scoprire qualcosa di noi: l'altro ci aiuta a crescere e ci fa incontrare noi stessi. Una storia che richiama i temi dell'apertura all'altro, dell'affido e dell'adozione.
 
Questo libro, dedicato ai bambini da 3 a 7 anni e ai loro genitori, è stato stampato con un font che aiuta la lettura delle persone dislessiche, riducendo al massimo il fraintendimento delle lettere e favorendo la lettura autonoma di chi ha più difficoltà. È il terzo libro della collana CON-TATTO, nata per affrontare i temi del legame tra genitori e bambini, anche nelle situazioni complesse.

Da mercoledì 13 fino a sabato 23 novembre nel Foyer del Teatro Giuditta Pasta verrà allestita una mostra con le tavole e le illustrazioni originali create da Anna Tempra Gabbiati.

Sabato 23 novembre 2019 | ore 10.00 c/o Foyer del Teatro Giuditta Pasta, Alessandra Avanzi presenterà il libro ai genitori ed ai bambini. A seguire Anna Tempra Gabbiati stimolerà la fantasia dei bambini guidandoli in un laboratorio creativo.

 

PER PARTECIPARE ISCRIVERSI QUI


Evento Speciale
30-15 euro


Teatro Civile
15 euro


Da non perdere il secondo appuntamento per la rassegna Teatro Ragazzi – A teatro con mamma e papà.

In scena la celebre fiaba di Charles Perrault: Enrichetta dal Ciuffo, una produzione Teatroperdavvero con la regia di Marco Cantori, anche interprete insieme a Giacomo Fantoni.

Uno spettacolo sull'apparenza, la diversità e l'accettazione che si rivolge ai bambini dai 4 agli 8 anni.

Enrichetta dal ciuffo è una bambina molto brutta, ha i piedi e le gambe storte, la schiena curva, la testa che pende da una parte, un occhio chiuso ed è calva, con un solo ciuffettino di capelli. Nonostante il suo aspetto, una fata le regala un magico dono, la capacità di far diventare intelligente e simpatica come lei la persona di cui si innamorerà. Un giorno nel bosco incontra Clemente bel dente e l'episodio cambierà le sorti di entrambi.

 

TEATRO FAMIGLIE
8 - 6 euro


DONCHISCI@TTE

 

liberamente ispirato a Don Chisciotte della Mancia di Miguel de Cervantes
di Nunzio Caponio


adattamento e regia Davide Iodice
con Alessandro Benvenuti e Stefano Fresi

Una scrittura originale che prende ispirazione dallo spirito dell'opera di Cervantes, scagliando una volta di più la simbologia di questo 'mito' contro la nostra contemporaneità.
Con vesti sgangheratamente complottiste e una spiritualità naif, accompagnato da un Sancio che è insieme figlio e disorientato adepto, il nostro Don intraprende un corpo a corpo disperante e "comico" contro un mondo sempre più virtuale, spinto a trovare l'origine del male nel sistema che lo detiene.


Biglietti: 28 - 20 euro


RIMBAMBAND

 

Doti canore e musicali straordinarie unite a una comicità travolgente, una carrellata di canzoni interpretate e rielaborate come non ti aspetti. S'intitola Manicomic ed è il nuovo spettacolo della Rimbamband .

 

Un medico e quattro pazienti in uno show delirante, surreale, esilarante come solo i cinque artisti pugliesi sanno fare.

"C'è tutto il fluido creativo della Rimbamband che parla questa volta di follia, in maniera esplicita, parliamo di noi parlando di follia. Sono 4 matti che provano a curarsi in Manicomic dove succedono cose assolutamente folli".

Una carrellata si situazioni che spiazzano il pubblico con l'accurata e ironica regia di Gioele Dix.

"Loro sono dei funamboli, sono bravi a ballare, a scherzare a giocare e recitare, però la musica è il vero loro terreno. Si parla di follia in una maniera non pretestuosa, è un modo per raccontare come la follia la vero motore, la vera benzina della creatività".

In Manicomic la metafora musicale e il gioco teatrale convergono in un mix di poesia e comicità tutto da scoprire e da ridere.

 

Biglietti: 28 - 20 euro


BIGLIETTI  DA € 20 A € 28

 

O Capitano! Mio Capitano!" W. Whitman

 

Ad aprire la Stagione di Prosa 2019/2020 sarà L'ATTIMO FUGGENTE. Un testo potente quello di Tom Shulman capace di emozionare e commuovere il pubblico. A vestire i panni del Professor Keating sarà ETTORE BASSI.

 

ORE 20.15 - INCONTRO OLTRE IL SIPARIO
Nel foyer del Teatro un incontro gratuito con la Professoressa Paola Colombo, docente di Lettere presso il Liceo Classico S.M. Legnani di Saronno. Una sorta di scuola dello spettatore che guiderà il pubblico alla scoperta dello spettacolo che andrà in scena fornendo importanti chiavi di lettura prima della visione.


SABATO 26 OTTOBRE | ore 18.00
FOYER TEATRO

 

Presentazione del libro di Massimo Cassani, alias Fabio Della Maddalena. Amante di teatro e di letteratura, dopo qualche sporadica pubblicazione di articoli sui quotidiani locali, corona un sogno inseguito per anni: la pubblicazione di un romanzo.
L'autore incontra il pubblico per presentare il suo libro e dialogherà con l'Assessore alla Cultura Maria Assunta Miglino.

 


MAMMA A CARICO - MIA FIGLIA HA NOVANT'ANNI

venerdì 25 ottobre


Ironia e risate per raccontare una storia profonda che appartiene a tutti noi: una figlia si prende cura di una madre non più autonoma tra momenti di angoscia e smarrimento.

Biglietti ancora disponibili: posto unico 15 euro

 

ORE 20.15 - INCONTRO OLTRE IL SIPARIO
Nel foyer del Teatro un incontro gratuito con GIANNA COLETTI, protagonista dello spettacolo. Presentazione del libro omonimo e FIRMA-COPIE con l'autrice.


BIGLIETTI A € 34


BIGLIETTI A € 34


 

DOMENICA 13 OTTOBRE 2019 | ore 16.00

FAVOLE AL TELEFONO

COMMEDIA FANTASTICA IN MUSICA PER GRANDI E PICCINI

 


Tratto dai racconti di Gianni Rodari
Regia e adattamento Raffaele Latagliata
Musiche originali Maestro Valentino Corvino
Drammaturgia Pino Costalunga
Vocal Coach Shawna Farrell 

 


Ma dove saranno finite le storie piene di fantasia che il ragionier Bianchi era solito raccontare al telefono alla sua bimba ogni sera prima che questa si addormentasse?
Che fine hanno fatto le dolcissime strade di cioccolato?
I saporitissimi palazzi di gelato? Le tabelline paradossali?
Forse sono rimaste intrappolate proprio nel telefono che Giovannino ha trovato in cantina. Perdute nei suoi fili non riescono più ad uscire.

In scena Giovannino, un ragazzino particolarmente curioso e dalla spiccata fantasia, ha ritrovato in cantina il vecchio telefono della mamma; proprio quel telefono al quale, quando  era bambina, il nonno era solito chiamarla per raccontarle ogni sera una favola prima di  dormire. Ma dove saranno finite tutte queste storie che la mamma ormai non ricorda più, si domanda Giovannino. Forse sono ancora lì dentro, conservate nella memoria del telefono. Ma quello strano apparecchio è così complicato con quella strana tastiera a disco. E così, per farsi aiutare, Giovannino ha deciso di portarlo a far riparare in un vecchio negozio di telefoni  usati: gli Aggiusta Telefoni. Qui incontrerà quattro strani personaggi (lo scorbutico Conte Cornetta, la bizzarra Madame Phonè, la stralunata Biancapagina e l'intraprendente Gettone) grazie ai quali le favole torneranno magicamente a prendere vita.  

 


Biglietti:
ADULTI: 15 euro
BAMBINI: 12 euro

 



Premiazione STS 2019 - XXIII edizione


Sabato 27 settembre alle ore 17.00, presso il Teatro Giuditta Pasta verranno assegnati i premi della XXIII edizione del Concorso STUDENTI IN SCENA.


Ecco in dettaglio le categorie premiate:

MIGLIOR SPETTACOLO
~
 INTERPRETAZIONE
COSTUMI & SCENOGRAFIA
TESTO
MUSICA
SCENEGGIATURA

A contendersi questi ambiti riconoscimenti saranno gli allievi dei corsi di teatro degli Istituti Superiori delle scuole di Saronno a cui è stata data l'oppurtunità di portare in scena il proprio spettacolo, frutto del lavoro svolto nel corso dell'anno scolastico.

I premi verrannno consegnati dall'Assessore alla Cultura del Comune di Saronno MARIA ASSUNTA MIGLINO e dal Presidente del Teatro OSCAR MASCIADRI.

I premi sono stati realizzati a mano nell'ambito del progetto alternanza scuola lavoro da due studentesse del Liceo Artistico Fausto Melotti, Corinne Aimar e Miriam Balestrini sviluppando il tema della rassegna: IL VOLO, pensato per celebrare i 500 anni dalla morte del genio Leonardo Da Vinci.

Per l'occasione verrà anche proiettato il documentario LEONARDO RACCONTA IL CENACOLO, un docu-film realizzato per EXPO2015 che ha suscitato l'entusiasmo di migliaia di spettatori.




TERESA, MABILIA E GIOVANNI IN UN NUOVO SPETTACOLO PER FESTEGGIARE 70 ANNI DI TRADIZIONE E RISATE
 

Settanta come gli anni della compagnia I Legnanesi, che nel 2019 celebrano un anniversario importante, e lo fanno a teatro, per ridere insieme al loro pubblico nel nuovo spettacolo in scena nella stagione 2018/2019.

Lovere (Bergamo) - Saranno le premonizioni di una veggente Gitana a far respirare l'atmosfera di magia e mistero nel cortile della famiglia Colombo e, proprio attraverso la realizzazione dei sogni di Teresa, si assisterà ad un travolgente cambio di vita dei tre protagonisti. Si inizierà come da tradizione dal cortile, che poi verrà sostituito da un lussuoso appartamento nel quartiere più in di Milano; si entrerà così con la Teresa nel mondo dello star system e si vedrà finalmente la Mabilia coronare il sogno di tutta la vita, essere ricca e viziata. Il Giovanni sarà sempre più bistrattato e poco considerato dalle sue due donne. Il cambiamento sarà talmente irreale che ad un certo punto tutti si chiederanno: Sogno o son desto? 

 

 

I biglietti saranno disponibili in  esclusiva a partire da mercoledì 8 maggio 2019

La biglietteria del Teatro Giuditta Pasta rimarrà aperta nei seguenti orari:

da mercoledì a venerdì | ore 9.30 - 12.30
 

I POSTI SONO LIMITATI. AFFRETTATEVI!

 

 

 



 

VA IN SCENA LA STAGIONE DEI 30 ANNI!
VIENI AD ABBONARTI

Da MERCOLEDÌ 25 SETTEMBRE  potrai acquistare tutti i biglietti della Stagione Teatrale 2019/2020.

Inoltre saranno messi in vendita gli ABBONAMENTI OPEN » l'abbonamento lo componi tu con gli spettacoli che più ti piacciono.

ORARI APERTURA BIGLIETTERIA:
mercoledì e sabato dalle ore 9.00 alle ore 13.00
giovedì e venerdì dalle ore 15.00 alle ore 18.00

Biglietteria telefonica (02 96702127): negli stessi giorni e orari di apertura del botteghino.

I biglietti e gli abbonamenti sono acquistabili anche ONLINE.


OPEN DAY LABORATORI
 

 

Lunedì 16 settembre, a partire dalle ore 15.30, il Teatro Giuditta Pasta, organizza un pomeriggio dedicato alla scoperta dei LABORATORI TEATRALI della Stagione 2019/2020.

Sarà possibile conoscere gli insegnanti, capire quale tipo di lavoro verrà fatto durante l'anno e partecipare ad una lezione dimostrativa.

ORARI OPENDAY:
LABORATORIO PREADOLESCENTI (11-13 anni) » dalle ore 15.30 alle ore 16.30
LABORATORIO BAMBINI (6-10 anni) » dalle ore 17.00 alle ore 18.00
LABORATORIO ADOLESCENTI (14-18 anni) » dalle ore 18.00 alle ore 19.30
LABORATORIO PUBLIC SPEAKING » dalle ore 20.00 alle ore 21.00
LABORATORIO ADULTI (dai 19 anni) » dalle ore 20.30 alle ore 21.30

 ISCRIVITI all'OpenDay entro venerdì 13 settembre.
 

 

 


È STATA RIMANDATA
LA RASSEGNA ALTRE PISTE
IL CIRCO CHE NON TI ASPETTI


a breve cominicheremo le nuove date degli spettacoli



Prevendita biglietti TEATRO RAGAZZI, MUSICA, EVENTI SPECIALI da mercoledì 26 giugno 2019.
Prevendita biglietti altre rassegne: mercoledì 25 settembre 2019.

RINNOVO ABBONAMENTO A TURNO FISSO: fino a sabato 14 settembre 2019.
ACQUISTO NUOVI ABBONAMENTI  a partire da mercoledì 18 settembre 2019.
ACQUISTO ABB. OPEN e ALTRI ABBONAMENTI da mercoledì 26 giugno 2019.


CAMPAGNA ABBONAMENTI 2019/2020
da mercoledì 26 giugno a venerdì 26 luglio in orario estivo di biglietteria


Il Teatro Giuditta Pasta compie 30 anni!


Ti aspettiamo per scoprire insieme tutte le novità che vi aspettano durante la prossima Stagione Teatrale.

Ci attende un anno ricco di spettacoli, prime nazionali, grandi successi, eventi speciali e tante formule di abbonamento per essere sempre più vicini alle esigenze del nostro pubblico. 

Un programma di eventi, reading, incontri con gli artisti, mostre, presentazioni di libri, spettacoli e laboratori per trascorrere insieme una stagione


#30annidinoi


CONFERMA ABBONAMENTI POSTO FISSO
da mercoledì 26 giugno a venerdì 26 luglio in orario estivo di biglietteria

CAMPAGNA ABBONAMENTI OPEN
da mercoledì 26 giugno a venerdì 26 luglio in orario estivo di biglietteria

ACQUISTO BIGLIETTI TEATRO RAGAZZI, CAPODANNO,

SAN VALENTINO ED EVENTI SPECIALI
da mercoledì 26 giugno a venerdì 26 luglio in orario estivo di biglietteria

Ricordiamo che la biglietteria è aperta nei seguenti orari:

mercoledì | 9.30-12.30
giovedì | 9.30-12.30
venerdì | 9.30-12.30


ABBONATI O ACQUISTA ON LINE 


PREVENDITA
TAZENDA in DENTRO LE PAROLE

6 luglio 2019 | ore 21.00

 

IL NUOVO VIAGGIO MUSICALE DEI TAZENDA ARRIVA AL TEATRO GIUDITTA PASTA
 
"Senza le parole non esisterebbero le canzoni, quindi viva le parole e ciò che c'è dentro"


Sul palco del teatro cittadino l'energia trascinante dei Tazenda emozionerà il pubblico sulle note dei grandi classici del gruppo etno-pop-rock sardo.

"Dentro le parole" è un concerto spettacolo in chiave acustica che ripercorre trent'anni di storia della band sarda tra successi e nuove melodie.

Dalle intramontabili "Pitzinnos in sa gherra", "Carrasecare", "Mamoiada" e "Spunta la luna dal monte" alle hit "Cuore e vento", "Madre Terra" e "Amore Nou".
Gigi Camedda (piano e voce), Gino Marielli (chitarra acustica e voce) ed il cantante Nicola Nite (voce leader e chitarra acustica), si presenteranno al pubblico con un'insolita veste intimistica e condivideranno i ricordi di un'avventura artistica iniziata negli anni ottanta e che prosegue tuttora con immutata energia.

Biglietti:
intero: 18 euro
under12: 10 euro

I biglietti saranno disponibili in  esclusiva a partire da venerdì 31 maggio 2019

La biglietteria del Teatro Giuditta Pasta rimarrà aperta nei seguenti orari:
da mercoledì a venerdì | ore 9.30 - 12.30


I POSTI SONO LIMITATI. AFFRETTATEVI!


​​​​​​​

GRAN GALÀ DELLA LIRICA
Concorso Internazionale di Canto Lirico Giuditta Pasta


25 MAGGIO 2019 | ORE 21.00

 

UNA SERATA SPECIALE, PIENA DI ENERGIA E RICCHE DI EMOZIONI


Una serata in cui si esibiranno i finalisti del Concorso Internazionale di Canto Lirico che verranno selezionati da una giuria attenta e rigorosa, presieduta niente meno che dal celebre soprano Cecilia Gasdia.

Si daranno battaglia sul palco a suon di "do di petto" per aggiudicarsi i premi in palio:

  • 1º Premio "Giuditta Pasta" borsa di studio di 4.000 euro
  • 2º Premio di 2.000 euro borsa di studio
  • 3º Premio di 1.000 euro borsa di studio
  • Premio speciale del pubblico di 500 euro
  • Premi speciali per un massimo di 500 euro cumulativi

 
Vincitori e Finalisti potranno essere scritturati per produzioni operistiche da: Fondazione Arena di Verona, Oviedo Opera Foundation, Teatro Verdi di Trieste, Teatro dell'Opera di Istanbul, Agenzia l'Opera.
 

Ciascun concorrente eseguirà una celebre aria operistica, accompagnato dalla Lake Como Philarmoniker Orchestra diretta dal M° Roberto Gianola.

Biglietti
posto unico: ingresso gratuito su prenotazione